Giochi PC

Monster Hunter World Iceborne, Capcom al lavoro per risolvere i problemi su PC

Monster Hunter World Iceborne è l’espansione per il titolo pubblicato nel 2018 e arrivata su console nel settembre scorso e il 9 gennaio invece su PC. Nonostante l’attesa, però, la versione per computer sembra essere stata tutt’altro che ottimizzata. Secondo quanto riportato dal sito Game Watcher, i giocatori avrebbero infatti segnalato numerosi problemi, anche piuttosto gravi: dalla scomparsa di salvataggi sino a carenze nelle prestazioni che renderebbero il titolo ingiocabile. Addirittura, secondo alcune segnalazioni, qualcuno non sarebbe neanche riuscito a superare la schermata principale a causa di un consumo di risorse della CPU che avrebbe raggiunto il 100%.

Capcom sembra essere al corrente di tutto questo, come ha fatto sapere in un messaggio diffuso dall’account Twitter ufficiale del gioco. «[PC/Steam] Siamo a conoscenza dei problemi alle prestazioni del gioco che sono stati segnalati e al momento stiamo cercando di approfondirli – si legge nel tweet – Se state avendo problemi alla versione PC, per favore contattate il Supporto Capcom e siate pronti a fornire anche informazioni sul vostro hardware: http://www.capcom.com/mhwsupport/».

Monster Hunter World Iceborne

Per quanto riguarda i salvataggi, spiega sempre Game Watcher, quando si avvia Monster Hunter World Iceborne il gioco controlla i file in alcuni casi, se non riesce a identificarne di compatibili, ne crea uno nuovo finendo per sovrascrivere con questo il file di salvataggi sia in locale che su Steam Cloud. Secondo alcuni, questo capita perché i salvataggi riguardano partite prima di determinati aggiornamenti. Secondo altri, invece, anche chi ha giocato recentemente sarebbe incorso nello stesso problema.

Per quanto riguarda lo sfruttamento intensivo della CPU, questa sembra riguardare sia la versione base che l’espansione. Il risultato di tutti questi problemi è stata una serie di recensioni negative che attualmente vedono la valutazione del gioco su Steam come perlopiù negativa, stando a 3.324 utenti. Come sempre, bisogna prendere queste segnalazioni con la dovuta cautela anche perché, stando ai dati di SteamCharts, questi problemi non hanno impedito a un consistente numero di persone di giocare il titolo dato che, al momento in cui scriviamo, sono oltre 225 mila gli utenti che lo stanno giocando.

 Monster Hunter World Iceborne è disponibile anche su PlayStation 4 e potete comprarlo su Amazon.