Wii U

Nintendo punta ai contenuti, Scorpio e Neo non interessano

Incalzato dalla giornalista di Bloomberg West, Reggie Fils-Aimé, presidente di Nintendo America, ha chiarito la strada che percorrerà Nintendo nella guerra a colpi di hardware sempre più potenti di Microsoft e Sony. Nintendo, come già ha dimostrato in passato, non è interessata a produrre la console con le prestazioni più elevate ma si concentrerà sulla qualità e l'innovazione dei suoi contenuti, veri punti di forza dell'azienda.

“Per noi, la questione non sono le specifiche, non sono i teraflops, non è la potenza di calcolo di un particolare sistema. Per noi, sono importanti i contenuti. Nintendo è una compagnia basata sui contenuti, creiamo intrattenimento che fa sorridere le persone, quindi il nostro obiettivo è portare il miglior intrattenimento sia su Wii U che su NX in futuro. Per quanto ci riguarda, qualsiasi cosa stiano facendo Microsoft e Sony in termini di nuovi sistemi, è una loro battaglia. […] Al momento le risposte – positive – a Zelda sono state più di quanto potevamo immaginarci".

Nintendo continua imperterrita per la sua via, del resto neanche Wii aveva specifiche in grado di impensierire Xbox 360 o PS3 ma ha venduto oltre 100 milioni di unità. Merito di una strategia che l'ha avvicinata a un pubblico più casual senza dimenticarsi dei giocatori più intransigenti, offrendo giochi come Super Mario Galaxy, The Legend of Zelda: Skyward Sword e Xenoblade Chronicles tanto per citarne alcuni.

Red Steel 2
Red Steel 2. Non solo Rabbids e Just Dance da Ubisoft.

Anche Alain Corre, executive director di EMEA Ubisoft, è convinto della strategia di Nintendo e delle potenzialità di NX. "Abbiamo sempre apprezzato il nostro rapporto con Nintendo, il processo di co-creazione e il fatto che si concentrino molto sulla qualità dei giochi. Hanno dei brand fantastici e approcciano il mercato delle famiglie in modo diverso, un modo tutto loro che ci piace".

"Abbiamo realizzato diversi prodotti di successo con Nintendo in passato e crediamo che con NX potrà riconquistare molti dei giocatori Wii persi. Vedremo come andranno le cose quando la console sarà commercializzata, ma siamo fiduciosi". Ha concluso Corre.

VIRTUAL BOY sistem
Chi si ricorda il Virtual Boy?

Sempre ai microfoni di Bloomberg West, Reggie si è espresso sulla posizione di Nintendo nei confronti della realtà virtuale. Al momento Nintendo non ha alcun piano per includere la realtà virtuale nei propri giochi, la reputa una tecnologia ancora poco matura per un mercato di massa. Quando sarà adatta a un pubblico più esteso, allora anche la società di Kyoto realizzerà i suoi prodotti per la realtà virtuale.

Pensate che questa di Nintendo possa essere una strategia vincente? Se siete interessati ad altri contenuti dall'E3 di Los Angeles, vi consigliamo di dare un'occhiata alla pagina con tutte le notizie dalla fiera.

The Legend of Zelda: Twilight Princess HD
The Legend of Zelda: Twilight Princess HD The Legend of Zelda: Twilight Princess HD
The Legend of Zelda: Twilight Princess HD - Limited The Legend of Zelda: Twilight Princess HD – Limited