Tom's Hardware Italia
Nintendo Switch

Red Dead Redemption 2: Nintendo Switch è solo arrivato tardi

Red Dead Redemption 2 su Nintendo Switch? Solo questione di cattivo tempismo, secondo il presidente di Nintendo of America.

L’idea di giocare a Red Dead Redemption 2 su Nintendo Switch vi intriga? Crediamo proprio di sì. Certo, molti pensano che la console non possa eseguire un gioco del genere. Pare però che il problema non sia stato questo.

In una recente intervista a Hollywood Reporter, il presidente di Nintendo of America, Reggie Fils-Aime, ha parlato della mancanza del gioco sulla piattaforma ibrida della grande N.

Nella sua risposta non si menziona minimamente la dimensione del gioco o il fatto che l’hardware non sia abbastanza potente per reggere l’opera. Pare che sia stata solo una questione di tempismo. Vediamo le sue parole, in traduzione:

Avremmo adorato il gioco su Switch. Dovete però capire il processo di sviluppo, Red Dead Redemption 2 è stato in lavorazione per anni, tempo che ha impedito di iniziare i lavori direttamente su Nintendo Switch. Quindi, dal punto di vista degli sviluppatori, è naturale che abbiano deciso di andare avanti e finire il gioco su cui stavano lavorando in quel momento, dopo di che ci sarebbe stata la possibilità di guardare oltre.

Ogni gioco che sta uscendo in questo periodo da parte di un importante studio di terze parti ha iniziato il proprio sviluppo ben prima di qualsiasi conversazione riguardo Nintendo Switch. Cosa succederà andando avanti? Vedremo. Questo però è il motivo per il quale Red Dead Redemption 2 non è disponibile sulla nostra piattaforma.

Pare quindi che non sia una questione tecnica, ma solo di tempi di sviluppo. Voi che dite, vi sembra una risposta di comodo, oppure è perfettamente credibile?

Red Dead Redemption 2 in modalità portatile potrebbe essere il sogno di molti: è anche il vostro?