Giochi PC

StarCraft II Heart of the Swarm è pronto al 99 percento

StarCraft II Heart of the Swarm è pronto al 99 percento. Il gioco non ha ancora una data di uscita ma Dustin Browder, lead designer di Blizzard, ha dichiarato che il secondo capitolo dell'RPG, che si concentrerà sugli Zerg, è ormai in dirittura d'arrivo. L'un percento che rimane è rappresentato dal polishing, cioè dalla revisione di alcune parti del titolo. Le missioni sono tutte giocabili e la creazione delle unità è stata completata, ha confessato Browder, ma ora viene il bello perché è proprio in fase di ottimizzazione che spesso si nascondono le insidie maggiori e perciò fissare una data di uscita e magari disattenderla sarebbe un peccato.

Conoscendo Blizzard, abbiamo la sensazione che quell'uno percento ci farà attendere ancora diverso tempo. Il primo capitolo di StarCraft II, Wings of Liberty, è uscito nel luglio 2010 e con Diablo III disponibile da relativamente poco tempo, probabilmente non è sensato presentare Heart of the Swarm a così stretto giro. A proposito di Diablo III, Blizzard ha dichiarato che il servizio in Europa è stabile da circa due settimane, precisamente dal 2 giugno. La software house ha infatti aumentato la capacità dell'infrastruttura hardware. Sono finiti i problemi per tutti i videogiocatori assediati da errori di vario genere? Speriamo.

Da pochi giorni Blizzard ha reso disponibile la Casa d'aste a denaro reale in Europa. Come preannunciato con la Casa d'aste a denaro reale si possono acquistare e vendere gli oggetti che si trovano in gioco usando valuta reale utilizzando servizi di pagamento di terze parti autorizzate o usando il Saldo Battle.net. I giocatori possono accedere alla casa d'aste a denaro reale solo quando giocano nella loro regione d'origine (solo Americhe o Europa), e i personaggi creati al di fuori di essa non potranno comprare, vendere o usare oggetti provenienti da nessuna casa d'aste a denaro reale.

 

###old1165###old

I giocatori che intendono usare il saldo Battle.net per vendere e acquistare oggetti devono associare un Authenticator fisico o un Mobile Authenticator al proprio account. Nello specifico, è necessario un Authenticator per aggiungere fondi al proprio saldo Battle.net mediante la gestione dell'account o per selezionare il saldo Battle.net come destinazione dei proventi delle aste.

Gli appassionati che intendono usare PayPal (disponibile solo per alcune regioni/valute) per acquistare oggetti o per ricevere i proventi delle aste dovranno iscriversi al servizio di avvisi su cellulare. Mediante il servizio di avvisi su cellulare, i giocatori riceveranno un SMS sul proprio cellulare quando svolgono transazioni tramite PayPal; questo messaggio contiene un codice che va inserito per completare la transazione.