Telco

1,66 milioni di linee mobili in meno nel 2016, perché?

L'AGCOM ha confermato che nel 2015 il numero di linee mobili è sceso di 1,66 milioni di unità rispetto al 2014. Il dato (Osservatorio 1/2016) appare eclatante ma in linea con il trend degli ultimi 3 anni. Nel 2012 c'erano 97,2 milioni di linee, oggi 92,5 milioni. L'unico incremento si è registrato sul fronte MVNO, gli operatori mobili virtuali ormai vantano 6,9 milioni di linee.

AGCOM

Cosa è successo esattamente? Gli operatori e l'AGCOM hanno spiegato a Tom's Hardware che si sono verificati diversi fenomeni. Prima di tutto per linee si intendono utenze SIM, quindi di fatto il crollo si è registrato nel numero di SIM attive. AGCOM conferma che i dati delineano uno scenario di mercato maturo e in saturazione in tal senso. Un tempo la media di SIM per persona era molto più alta. Com'è risaputo oggi dopo diversi mesi di mancato uso gli operatori avvertono il cliente e procedono a disattivazione.

AGCOM

Dopodiché è anche vero che le offerte sono talmente concorrenziali e complete (traffico voce, dati, SMS) che non convengono più i giochi di SIM di un tempo. Da rilevare infatti che dal 2010 a oggi l'indice dei prezzi delle comunicazioni è l'unico fra le utilities (acqua, gas, rifiuti, luce, trasporti urbani, etc.) a essere costantemente sceso.

AGCOM

Le opzioni di autoricarica – tanto gettonate in passato – sono diventate più rigide e controllate da scongiurare trucchetti. Ecco quindi spiegato perché si sceglie sempre di più un unico operatore e una singola offerta, invece che procedere con SIM diverse a seconda dei momenti della giornata, tipologia di traffico o utenza ricevente.

Per quanto riguarda strettamente le quote di mercato consumer TIM registra un incremento dello 0,2% rispetto al 2014. Vodafone perde lo 0,7%, Wind scende dello 0,1%, mentre 3 Italia cresce dello 0,3% e Poste Mobile sale dello 0,4%.

Sul fronte traffico dati si è registrato un incremento del 45%, ma poco meno dell'80% delle SIM che offrono questo servizio adottano uno specifico piano dati.