Fotografia

Conclusioni

Pagina 7: Conclusioni

Conclusioni

Analizzando nel dettaglio tutte le funzioni e le performance che una compatta di fascia alta come questa Sony è in grado di offrire, si capisce facilmente perché abbia ottenuto tanto successo presso il pubblico, superiore addirittura alle previsioni, già a partire dal primo modello della serie.

Sony DSC RX100 IV 062

La DSC-RX100 IV offre tantissimo, da tutti i punti di vista, e per questo si candida a salire sul podio come probabilmente la migliore compatta in circolazione. A riprova che i prodotti del colosso giapponese sono in grado di sfidare a testa alta i concorrenti più blasonati, che magari hanno alle spalle decenni di esperienza in più in questo specifico settore. Sony, da questo punto di vista, ha recuperato benissimo ed in breve tempo, offendo un prodotto bello da vedere e piacevole da usare, realizzato con grande cura e attenzione per i particolari, adatto quindi anche ad un pubblico femminile, completo e versatile nelle sue funzioni e in grado di fornire risultati di eccellente qualità sia nel comparto foto che video.

Sony DSC RX100 IV foto di prova 001
Sony DSC RX100 IV foto di prova 002
Sony DSC RX100 IV foto di prova 003
Sony DSC RX100 IV foto di prova 013
Sony DSC RX100 IV foto di prova 004
Sony DSC RX100 IV foto di prova 005
Sony DSC RX100 IV foto di prova 006
Sony DSC RX100 IV foto di prova 007
Sony DSC RX100 IV foto di prova 008
Sony DSC RX100 IV foto di prova 009
Sony DSC RX100 IV foto di prova 010
Sony DSC RX100 IV foto di prova 011
Sony DSC RX100 IV foto di prova 012
Sony DSC RX100 IV foto di prova 014
Sony DSC RX100 IV foto di prova 015
Sony DSC RX100 IV foto di prova 016

Potete scaricare tutte le foto in formato originale da questo link.

Pienamente all’altezza delle aspettative, dunque, malgrado il prezzo certamente impegnativo. 1.150 Euro di listino per una compatta, sebbene di fascia alta, sono tanti; per fortuna lo street price è di circa 200 Euro in meno, cifra per la quale oggi si possono acquistare anche delle reflex di fascia medio-alta come la Nikon D7200 con lo zoom 18-105 in kit o il solo corpo della Sony α77 II. Oppure una compact system camera molto potente, come la Panasonic DMC-GX8. Si tratta di fotocamere concettualmente diverse – reflex e mirrorless hanno gli obiettivi intercambiabili e sono molto più voluminose – quindi non è semplice fare una valutazione. Qual è meglio? Dipende dall’utilizzo. E così, se vi occorre una fotocamera di alte prestazioni che vi stia nel taschino della giacca, è difficile trovare di meglio che questa Sony!

Punti a favore
  • Dimensioni minuscole, massima portabilità
  • Qualità costruttiva
  • Versatilità
  • Mirino elettronico OLED ad alta definizione e monitor angolabile
  • Qualità dell’immagine, grazie alle prestazioni dello zoom Zeiss, al sensore da 1” e alla potenza del processore d’immagine BIONZ X 
  • Autofocus veloce nel modo singolo, con qualsiasi area di MAF
  • Otturatore elettronico sino a 1/32.000 sec.
  • Super moviola (HFR)
  • Scatto continuo a 16 fps
  • Stabilizzatore dell’immagine molto efficace
  • Sezione video all’altezza delle aspettative
Nella Media
  • Capacità di aggancio del soggetto con l’AF in modalità tracking
  • Rumore agli alti ISO
Punti a sfavore
  • Ergonomia un po’ penalizzata dalle dimensioni ridotte dei comandi
  • Assenza del touch screen
  • Qualche fenomeno di focus hunting con AF continuo
  • Escursione limitata dello zoom
  • Durata della batteria modesta
  • Manca il contatto hot shot per un lampeggiatore esterno
  • Prezzo indubbiamente elevato