Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Due problemi

Pagina 2: Due problemi
Avete sudato sette camicie cercando di far funzionare la condivisione di file e stampanti in una rete con due router? Vi spieghiamo perchè avete questo problema e come risolverlo.


Due problemi

La nostra configurazione con due router funziona senza problemi
usando internet, ossia email, navigazione, instant messaging e la maggior
parte delle applicazioni nelle quali voi avviate la richiesta di dati.
Ma
incorriamo in due problemi quando proviamo a far funzionare la condivisione
di file e stampanti.

Il primo problema è causato dalla presenza di subnet
multiple nella nostra LAN, e causa problemi nello sfogliare la rete.
Ossia, quando visualizziamo la rete interna da "Connessioni di
rete"
in Win2000 e XP o "Risorse di rete"
in versioni precedenti di Windows, vediamo solo i computer collegati
al nostro stesso router
. Problema risolvibile con un server WINS
o più semplicemente con le istruzioni che troverete nelle prossime pagine.

Il secondo problema è causato dai firewall dei due router.
Di default i router più diffusi bloccano tutti i dati non richiesti che
provano a transitare dalla porta WAN (Internet) ai client della LAN, e passano
tutti i dati in uscita dalla LAN alla WAN. Il blocco di richieste dall’esterno
ha lo scopo di rendere i computer della LAN inaccessibili dall’esterno, la classica
funzione "firewall" NAT
. Questo filtro ai dati in ingresso mette i bastoni tra le ruote alla condivisione
file e stampanti Microsoft quando ci sono router collegati l’uno all’altro.

Tornando alla nostra LAN di esempio in figura 1: i client del
router wireless possono condividere risorse con quelli del router cablato, ma
non vice versa.

Note
NOTE: quest’azione a senso unico complicherà l’accesso anche ad
applicazioni server o di tipo server in funzione su computer collegati al secondo
router. Una semplice soluzione a questo problema è di collegare i computer
che devono eseguire tali applicazioni al primo router. Comunque la soluzione
al problema della condivisione che presentiamo nella pagine successive risolve
anche questi problemi.