e-Gov

Ford Mustang con tecnologie Microsoft: Pimp My Ride!

Una Ford Mustang Fastback del 1967 piena zeppa di moderna tecnologia Microsoft. A crearla i ragazzi di West Coast Customs (noti per il programma Pimp My Ride) in collaborazione con la casa di Redmond. La macchina dei sogni? È soggettivo, ma per molti la risposta non può che essere sì. Chissà se la si vedrà nel prossimo Fast and Furious nelle mani di Dominic Toretto (magari!).

“Abbiamo deciso di vedere cos’era possibile fare combinando alcune delle tecnologie più innovative del mondo, la connettività cloud e una muscle car americana”, ha scritto Jeff Sandquist di Microsoft su Channel 9. “Cosa si otterrebbe se poteste prendere Windows, Windows Phone, Windows Azure, Xbox, Kinect, Bing e mettere tutto insieme all’interno di un’iconica vettura?”.

La base di questo pazzo esperimento è una Mustang 2012, a cui è stato adattata la scocca replica Dynacorn della Mustang Fastback. Hanno aggiunto un heads-up display (HUD) per la realtà aumentata nel parabrezza, due sensori Kinect (uno davanti e uno dietro) per il monitoraggio stradale, 4G, una Xbox 360 (per il gaming), display touchscreen sul cruscotto, e un parabrezza posteriore che funge da schermo personalizzabile in grado di riprodurre video, mostrare immagini e messaggi. Tutto questo è stato collegato alla cloud Windows Azure e ad applicazioni su Windows Phone per localizzare aprire e accendere la macchina.

Microsoft non ha svelato ulteriori dettagli, perché la creazione di questa bellissima auto sarà visibile in TV negli Stati Uniti il 25 marzo. L’azienda ha tuttavia dichiarato che renderà disponibile parte del codice sorgente di questo progetto su CodePlex nelle prossime settimane. “Siamo incredibilmente orgogliosi di questa vettura, ma lo siamo ancora di più per ciò che rappresenta – ingegno, creatività e dimostrazioni delle tecnologie Microsoft applicate a uno scenario figo“, ha scritto Sandquist. Voi l’acquistereste la Micro-Stang?