Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Streaming e Web Service

Gli italiani preferiscono Visa e Mastercard online, PayPal è usato poco

L’87% percento degli italiani che spendono online lo fanno con la propria carta di credito, e tra di essi vanno per la maggiore le carte prepagate, per via dei costi minori. È uno dei dati che emerge dal recente studio di Adyen, che mette a confronto i sistemi di pagamento in dieci Paesi del mondo.

Sono simili alle nostre le preferenze di francesi (84%) e britannici (82%), mentre in altri Paesi lo scenario può cambiare anche molto. In Olanda per esempio il 60% dei consumatori online sceglie iDeal, un sistema di pagamento digitale gestito dalle banche. I cittadini tedeschi preferiscono invece il bonifico bancario (40%), l’addebito diretto (20%) e il pagamento contro fattura (10%).

Guardando all’Italia in particolare, le versioni tradizionali di Visa e Mastercard sono usate nell’81% dei pagamenti online, seguite dalle carte prepagate e da PayPal. Il sistema creato da Elon Musk è molto diffuso anche in Germania, Francia e UK.

Le carte di credito vanno per la maggiore anche negli Stati Uniti, mentre in Cina gli smartphone le hanno ormai sostituite, grazie a strumenti di pagamento digitali come AliPai, UnionPay e WeChat. In Brasile (e probabilmente anche altrove in Sudamerica) i consumatori hanno conservato l’abitudine (o necessità) del pagamento rateizzato anche quando comprano online anche per spese relativamente contenute.