Tom's Hardware Italia
e-Gov

Google Street View male in Francia, ok in Germania

Google ha ricevuto una multa di centomila euro in Francia a causa del servizio Street View, accusato di aver raccolto dati privati degli utenti come indirizzi di posta elettronica, email e password. Nel frattempo la Germania dichiara legale Street View nelle strade tedesche.

Google ha ricevuto una multa di 100mila euro dal governo francese, per aver intercettato i dati delle reti Wireless nel territorio transalpino con il servizio Street View. L’azienda ha tentato di spiegare la propria posizione dicendo che i dati sono stati raccolti involontariamente, e che sarebbero frammentari, inutilizzabili e in nessun modo ricollegabili agli utenti.

Eppure questo simpatico orsetto ci sembra di averlo già visto…

Tuttavia, la CNIL francese (Commission nationale de l’informatique et des libertés) ha stabilito che le intercettazioni di Google sono da considerare dolose, perché oltre ai dati tecnici (come SSID e indirizzi MAC) l’azienda avrebbe raccolto anche informazioni relative ai siti web visitati, indirizzi di posta elettronica, password e email personali.

Destino differente sul territorio tedesco, dove Google ha ottenuto un’importante vittoria relativa alla legalità di Street View. Anche in Germania infatti era in corso una guerra legale, riguardante la presunta violazione della privacy del servizio di Google.

Google permette di offuscare interi edifici ai residenti che lo richiedono – Clicca per ingrandire

La Corte, che aveva agito dopo la denuncia di una cittadina contraria alla pubblicazione delle proprie immagini su Street View, ha infatti sancito che ottenere foto a livello della strada e pubblicarle su Internet non viola nessuna legge tedesca.

Il giudice in questo caso ha apprezzato la volontà di Google di accontentare le richieste di chi non vuole le proprie immagini sul Web, finora circa 244 mila tedeschi, cioè meno del tre percento degli abitanti nelle zone coperte dal servizio. Inoltre, il gigante della ricerca online permette di offuscare anche intere facciate di edifici ai residenti che ne fanno richiesta.

Un posto curioso per la pesca subacquea – Clicca per ingrandire

In Italia, la situazione attuale prevede che le Google Car possano scorrazzare per le vie italiane, a patto che il percorso sia segnalato alle autorità. Inoltre, l’auto deve essere facilmente riconoscibile con segni distintivi come adesivi o cartelli. In mancanza di queste condizioni sono previste sanzioni fino a 180mila euro.