Telco

Iliad a gonfie vele con 2,23 milioni di clienti, di cui 230mila solo a settembre

Iliad procede a gonfie vele, confermando in Italia dal lancio 2,23 milioni di clienti, di cui 230mila solo a settembre, e un fatturato di 55 milioni di euro. I dati hanno senza dubbio contribuito ai risultati positivi registrati dall’intero gruppo francese nel terzo trimestre 2018. Il patron Xavier Niel può infatti festeggiare un fatturato di 1,23 miliardi di euro, in crescita dell’1,27%.

La compagine italiana dal 29 maggio – giorno del debutto – ha ottenuto quello che la dirigenza francese definisce “un successo commerciale unico”. Per altro secondo le indagini oggi quattro italiani su cinque conoscono il marchio.

La strategia tariffaria si è dimostrata vincente, puntando su offerte da 5,99 euro, 6,99 euro e 7,99 euro al mese. Insomma, bisognerà attendere la conclusione di questo trimestre per comprendere se l’abbrivio generato dal lancio si è esaurito o sta proseguendo. Intanto l’offerta da 7,99 euro è stata prorogata per un tempo non ancora specificato, invece che scadere al raggiungimento di quota 500mila clienti com’era previsto.

Nel frattempo grazie agli ultimi report finanziari Vodafone e TIM hanno confermato di aver leggermente contenuto la perdita di clienti. Vodafone ne ha persi 213mila con un indice di portabilità in uscita del 46% rispetto a un anno fa. Ho Mobile però ha registrato 491mila clienti, quindi l’emorragia è stata scongiurata. TIM ne ha persi 351mila, ma controbilanciando con i 169mila in entrata di Kena si è attestata su complessivi -182mila.