Tom's Hardware Italia
e-Gov

La disseminazione dell’ora esatta

Pagina 8: La disseminazione dell’ora esatta
Il reportage della visita al Laboratorio di tempo e frequenza campione dell'Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRiM), dove si calcola l'ora esatta per l'Italia.

La disseminazione dell'ora esatta

Una volta generata, la scala di tempo deve essere resa disponibile agli utenti. Per farlo, l'INRiM si avvale attualmente di tre tecniche di "disseminazione", mentre con il  progetto Demetra cui vi abbiamo parlato a inizio settimana se ne sperimenteranno altre.

P3040033 JPG

Soffermandoci solo su quelle consolidate, una è associata al celebre suono dell'ora esatta trasmesso dalla RAI, che porta con sé un codice detto SRC (Segnale RAI Codificato) che, a sua volta, trasmette informazioni di: ora, minuto, secondo, anno, mese, giorno, giorno della settimana, nonché informazioni su quando ci sarà il passaggio dall'ora invernale a quella estiva o viceversa. Insomma un suono piacevole e famoso che nasconde tantissime informazioni.

Questo codice viene generato all'INRiM e inviato ogni minuto alla RAI di Torino tramite cavo telefonico e ponte radio. Da lì, la RAI lo dissemina a Roma e poi a tutto il Paese tramite radio e televisione. Questo servizio è storico, ha 37 anni, ed è esclusiva RAI.

Un altro sistema di disseminazione consolidato è quello basato sui server NTP (Network Time Protocol), mediante i quali ed attraverso Internet, computer e server remoti possono sincronizzarsi con l'ora ufficiale dell'INRiM. Questa funzionalità può essere attivata automaticamente su qualunque calcolatore impostando come server NTP di riferimento "ntp1.inrim.it" (maggiori informazioni al link dell'INRiM) .

Infine, il terzo servizio di disseminazione dell'INRIM è il Codice Telefonico di Data (CTD). Esso consente di inviare a mezzo linea telefonica commutata le  stesse informazioni dell'SRC, con l'aggiunta dell'informazione di scarto tra il tempo basato sugli orologi atomici e quello sulla rotazione terrestre (DUT1).

Accanto a questi servizi consolidati, per il futuro è in previsione l'utilizzo delle fibre ottiche quale mezzo per la disseminazione dell'ora di riferimento ufficiale, al fine di garantire migliori prestazioni in termini di accuratezza ed in funzione delle attuali necessità richieste dai diversi settori della scienza, della tecnica e della società.

Dei tre servizi consolidati descritti prima, due (SRC e NTP) – unitamente alle fibre ottiche – verranno sperimentati nell'ambito del progetto DEMETRA al fine di garantirne il miglioramento ed individuarne prospettive di lungo termine.