Streaming e Web Service

Libra di Facebook: formalizzata la struttura e ci sono 1500 società interessate

Oggi Libra Association ha formalizzato la sua struttura di governance confermando l’adesione di 21 membri fondatori, fra cui Calibra, Coinbase (Uber), Women’s World Banking (Iliad) e Lyft. L’uscita di scena di PayPal, Visa e Mastercard non sembra aver intaccato le aspirazioni globali del progetto. Anzi. Libra Association ha confermato che dall’annuncio del 18 giugno ha registrato l’interesse di oltre 1500 società, di cui 180 compatibili con i criteri preliminari previsti dalla policy.

Fra questi ad esempio un valore di mercato di 1 miliardo di dollari oppure 500 milioni di saldo crediti con i clienti, oppure ancora una potenziale clientela di 20 milioni di persone o essere fra le prime 100 aziende leader in un settore. Ovviamente a seconda dei settori i criteri possono cambiare: si pensi all’area non-profit, istituzioni accademiche, etc.

“L’Associazione è ansiosa di perseguire la sua missione di costruire una migliore rete di pagamento, ampliare l’accesso ai servizi finanziari essenziali e ridurre i costi per miliardi di persone che ne hanno più bisogno”, si legge nella nota ufficiale diffusa oggi da Ginevra. “Come associazione, i membri continueranno il lavoro fondamentale con i regolatori di tutto il mondo, avviando l’importante processo di creazione della governance, della struttura delle policy e di un criterio di adesione trasparente, nonché un processo di ammissione che sarà applicato in modo uniforme e non discriminatorio per iniziare ad accogliere la prima ondata di nuovi membri”.

L’atto di oggi ha consentito anche di designare il consiglio di Libra Association, quello di amministrazione e i membri del Gruppo Esecutivo. In pratica è nato il board responsabile del progetto. Nello specifico sono stati eletti ufficialmente Bertrand Perez, Chief Operating Officer e Interim Managing Director; Dante Disparte, responsabile per la policy e la comunicazione; Kurt Hemecker, responsabile dello sviluppo aziendale. Il consiglio di amministrazione invece è composto da Matthew Davie (Kiva Microfunds), Patrick Ellis (PayU), Katie Haun (Andreessen Horowitz), David Marcus (Calibra, Inc.) e Wences Casares (Xapo Holdings Limited).