Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Fotografia

Nvidia, deep learning per ricostruire le immagini rovinate

Nvidia porta l'intelligenza artificiale e le tecniche di deep learning nel mondo delle immagini digitali e presenta Image Inpainting, una tecnologia rivoluzionaria che consente con un'approssimazione quasi sempre ottima di recuperare i dettagli perduti di immagini danneggiate o, a contrario, di eliminare con efficacia alcuni dettagli dalle foto, sostituendoli con altri.

Se mentre leggete state pensando alla funzione Content Aware Fill implementata da Adobe fin dalla versione CS5 di Photoshop ci siete vicini, ma Inpainting è molto più potente e consente risultati di gran lunga migliori, come è possibile apprezzare osservando il video qui di seguito.

Nvidia ha utilizzato ben 55116 modelli di cancellature di forma e dimensioni casuali per addestrare l'algoritmo e migliorarne le prestazioni, mentre altri 25mila sono stati generati per testarne ulteriormente l'accuratezza. ‎Nvidia ovviamente può fare affidamento anche su hardware molto potente e in questo caso ha infatti utilizzato delle GPU ‎‎Tesla V100‎‎ collegate a una rete di apprendimento automatico cuDNN PyTorch.‎

‎"Il nostro modello è in grado di gestire in modo affidabile fori di qualsiasi forma, posizione e dimensione, a qualsiasi distanza dai bordi dell'immagine" hanno affermato i ricercatori Nvidia. ‎"Per quanto ne sappiamo, siamo i primi a dimostrare l'efficacia dei modelli di inpainting basati sul deep learning nel ripristino di fori di forma irregolare". I ricercatori hanno poi accennato alla possibilità che tale tecnologia sia implementata in programmi di photo editing ma non hanno indicato tempi precisi, né hanno fatto riferimento a specifici accordi con software house.‎