Telco

Open Fiber: a Vasto arriverà la fibra (FTTH); a Reggio Calabria aperta la vendibilità dei servizi

Open Fiber oggi siglato un accordo con il Comune di Vasto (Chieti) per il cablaggio in fibra (FTTH) di 16mila unità immobiliari; contemporaneamente a Reggio Calabria, grazie a Vodafone e Tiscali, è stata aperta la vendibilità dei servizi ultrabroadband a 1 Gbps.

Entrambi i progetti fanno parte del piano privato di Open Fiber che prevede la copertura in fibra di 271 città. Sia Vasto che Reggio Calabria infatti si contraddistinguono come aree “competitive”. Nulla a che fare quindi con il progetto BUL che vede Open Fiber quale concessionario Infratel per la realizzazione e gestione di una nuova rete in fibra di Stato che porterà connettività 7000 comuni in digital divide.

Per quanto riguarda Vasto, stamane il Sindaco Francesco Menna e l’Assessore all’Innovazione digitale Anna Bosco insieme a Marco Pasini, Regional Manager Abruzzo e Molise di Open Fiber, hanno spiegato che sarà realizzata una rete in fibra per connettere 16.400 mila unità immobiliari.

“La rete ultraveloce sarà realizzata con tecnologia FTTH (fibra fino a casa) riutilizzando le reti aeree o interrate con la garanzia che i cantieri saranno poco invasivi grazie alla modalità di scavo in mini trincea”, ha sottolineato il sindaco Menna. “Daremo la possibilità ad Open Fiber di inserirsi in modo che non si debba aprire o richiudere più volte lo stesso tratto di strada. Mi appello alla massima collaborazione della cittadinanza”.

Pasini di Open Fiber ha ricordato che la città “è coinvolta in una grande opera di modernizzazione del paese che porterà a tutti i cittadini gli innumerevoli benefici che derivano da una connessione ultrarapida ed affidabile”.

“Ringraziamo l’amministrazione comunale e gli uffici tecnici per la collaborazione e ci impegniamo ad eseguire lavori poco invasivi. Per oltre il 60% del tracciato della nuova infrastruttura, che sarà lunga 39 chilometri, riutilizzeremo cavidotti e infrastrutture di rete già esistenti, evitando nuovi scavi”.

A Reggio Calabria invece i lavori sono già in fase avanzata e da oggi 21mila unità immobiliari possono già attivare gli abbonamenti con Tiscali. Nello specifico si parla dei quartieri di Arghillà, Gebbione, Viale Calabria, Stadio, Sbarre, Ciccarello e Rione Ferrovieri. Nei prossimi mesi, grazie a un investimento diretto di oltre 13 milioni di euro, saranno coperte 56mila unità immobiliari della città dello Stretto.