Fotografia

Qualit

Pagina 2: Qualit


Qualità dell’immagine

Perchè 800.000 Pixels?

Prima di continuare con i dettagli di ogni modello, lasciateci
dare alcune informazioni generali. Tutte le videocamere digitali (MiniDV e Digital
8) registrano nel formato DV tranne la Hitachi DZ-MV350, che scrive su DVD in
MPEG-2. Il formato PAL DV fornisce una risoluzione sullo schermo di 720 x 576,
o 414,720 pixels (il formato NTSC DV fornisce una risoluzione di 720 x 486,
o 349,920 pixels). Teoricamente, un sensore da 500,000-pixel dovrebbe essere
sufficiente, ma ciò non tiene conto dello stabilizzatore digitale dell’immagine,
che richiede circa altri 400.000 pixels per operare. Questo è il motivo
per cui le videocamere digitali hanno un sensore di almeno 800.000 pixels: metà
per l’immagine e metà per lo stabilizzatore.

Una volta che la risoluzione PAL o NTSC DV è stata ottenuta,
la qualità dell’immagine dipende dalla progettazione del sensore, dalla
qualità delle lenti e dalla capacità del processore di digitalizzare
le cariche elettriche senza perdite. Questi tre criteri determineranno la qualità
finale dell’immagine sullo schermo della TV (che ha la sua influenza).

Scala dei colori: risultati RGB

Abbiamo testato tutte e sei le videocamere su immagini comprendenti
i colori primari (rosso, verde e blu) per comparare la qualità dei filtri
dei sensori RGB. I risultati presentano molte differenze interessanti. Complessivamente,
la Sony DCR-TRV22 conquista la prima posizione per fedeltà dei colori
creati dal contrasto. La Canon Elura 50 arriva subito dopo, a causa del minor
dettaglio dell’immagine. I colori della JVC GR-DX95 sono un po’ sbiaditi, con
un blu molto pallido e un verde oliva.

Colormetrics: RGB Results


Canon Elura 50