Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Recensione Jabra Elite 65e, cuffie a collare con riduzione attiva del rumore

Jabra Elite 65e     PRO: ottima qualità delle voce, sistema di riduzione attiva del rumore, comode da indossare, ottimo microfono. CONTRO: costose, se usate molto dovrete ricaricarle ogni notte. VERDETTO: se cercate un prodotto da indossare tutta la giornata, con cui fare chiamate telefoniche o ascoltare musica, riducendo i rumori ambientali grazie alla riduzione […]

Jabra Elite 65e

 

 

Jabra elite 65e 16


Abbiamo già provato le cuffie Evolve 75e, un prodotto che per Jabra fa parte dei dispositivi professionali per uso in ufficio, grazie ad alcuni soluzioni che le contraddistinguono, tra cui ad esempio la certificazione per Skype for Business.

Le stesse cuffie, declinate in una versione più consumer e dal prezzo più contenuto, sono ora disponibili e si tratta del modello Elite 65e.

Caratteristiche tecniche

Elite 65e e Evolve 75e sono molto simili, la differenza è solo in alcuni dettagli estetici, mentre le differenze in termini di caratteristiche sono maggiori. Il modello 65e perde la certificazione Skype for Business, nella confezione non c'è un ricevitore bluetooth per il PC, la custodia non è rigida e manca la "spia occupato", un piccolo LED che segnala quando siete al telefono o che può essere acceso all'occorrenza per segnalare ai colleghi di non disturbarvi.

Tutte funzioni che, di fatto, non sono così utili se il vostro obiettivo è usarle per altre e più classiche attività quotidiane.

Leggi anche: Jabra Evolve 75e: audio professionale e riduzione attiva del rumore

Rimane invece la cancellazione attiva del rumore, la caratteristica più interessante di queste cuffie, diversi cuscinetti e archetti per indossarli e fissarle nell'orecchio. Tre microfoni per la cancellazione del rumore di fondo, così che la vostra voce, in chiamata, sia di alta qualità.

Jabra elite 65e 15

Potrete attivare l'assistente vocale tramite un apposito pulsante posizionato sull'archetto. Un magnete sul dorso degli auricolari serve per tenerli attaccati l'uno all'altro quando inutilizzati, e soprattutto permette di rispondere alle chiamate non appena si scollegano per indossarli e, al contrario, bloccano la riproduzione musicale quando riposti.

La comunicazione tramite lo smartphone avviene tramite Bluetooth. Sono certificate IP54 contro acqua e polvere. Una guida vocale vi darà indicazioni sullo stato delle cuffie e, tramite l'applicazione, è possibile accedere a un'equalizzazione del suono per la miglior resa disponibile.

Inspiegabilmente non è presente l'NFC, ma lo stesso vale anche per il modello professionale più costoso. Non è un grande problema, dato che una volta effettuato l'abbinamento con lo smartphone non avrete bisogno di fare altro.

Come sono fatte

Il design è a collare, quindi si posizionano dietro alla nuca. La superficie è in gomma, sagomata e appiattita nella parte posteriore, dove è presente il pacco batterie. Infatti in questa zona è presente anche la porta Micro USB per la ricarica della batteria. Vorremmo vedere l'impiego di connettori USB-C per i nuovi modelli, dato che ormai tutti gli smartphone moderni usano questo standard e faciliterebbe anche la ricarica con un unico cavetto.

Jabra elite 65e 07

I pulsanti sono presenti sulle estremità, da cui poi partono i fili a cui sono collegati gli auricolari. Su quello destro ci sono tre pulsanti, uno centrale per accensione / spegnimento cuffie, e risposta chiamate. Serve anche per mettere in pausa e play la riproduzione musicale. Sopra e sotto due tasti permettono invece di regolare il volume e gestire le tracce musicali con una pressione prolungata.

Sull'estremità opposta un pulsante è dedicato all'accensione / spegnimento della cancellazione attiva del rumore. L'altro pulsante attiva invece l'assistente vocale.

Jabra elite 65e 05
Jabra elite 65e 02
Jabra elite 65e 03

Gli auricolari sono un modello in-ear. Potrete scegliere se abbinarli a cuscinetti grandi abbastanza da tappare completamente l'orecchio, o modelli meno invasivi e usare l'archetto superiore per fissarli all'orecchio. Io ho scelto quest'ultima soluzione, poiché mi permette di tenerli all'orecchio più a lungo prima di accusare un affaticamento.

Qualità audio e microfono

La resa qualitativa non è differente dalle Evolve 75e. Questo significa una buona medio bassa, sostenuta e corposa, così come le voci sono discretamente riprodotte. Il soundstage è più ampio dell'immaginabile, e coinvolge abbastanza, seppur non sia ampissimo. Perde invece un po' alle alte frequenze, che fanno desiderare un po' di nitidezza in più. 

Jabra elite 65e 12

Nelle chiamate la voce è ottima. Essendoci una buona resa della medio/bassa, le voci sono profonde e piacevoli, senza il brutto effetto "robotico" che ogni tanto si ha con cuffie o altoparlanti scadenti, sbilanciati sulla parte alta dello spettro audio.

La possibilità di cambiare l'equalizzazione tramite l'app Jabra Sound+ permette di enfatizzare i differenti stili musicali.

Il microfono, posizionato a metà filo sull'auricolare destro, è in grado di eliminare una buona quantità di rumori di fondo. Tutte le persone con cui l'abbiamo provato non hanno mai lamentato una qualità scarsa, quindi ci sentiamo di dire con tranquillità che è molto buono.

Autonomia e ANC

Jabra afferma che l'autonomia arriva a 13 ore, 8 ore con la cancellazione attiva del rumore. Difficilmente le utilizzerete con l'ANC disattivato. Ci abbiamo provato, magari in situazioni dove il rumore era talmente disomogeneo che l'efficienza dell'ANC non era massima. Tuttavia, in qualsiasi situazione, riesce a rendere l'ascolto migliore.

Ad esempio le ho usate durante una trasferta di qualche giorno a New York, e anche camminando nella confusione della città con rumori di ogni tipo, era molto più confortevole tenere la cancellazione del rumore attiva.

Jabra elite 65e 13

In aereo, con il classico rumore di fondo dei motori, si può apprezzare al meglio questa funzione. La resa non è certo quella offerta da un modello circumaurale, ma abbinate al giusto auricolare si riesce ad abbattere di molto la rumorosità. Il vantaggio, in questo caso, riguarda l'ingombro, dato che si riesce a prendere posizioni che conciliano meglio il sonno, senza l'ingombro dei grandi padiglioni di un modello over ear.

Potete quindi puntare su 6-7 ore assicurate di autonomia. In un uso quotidiano, fatto di molte occasioni in cui le cuffie s'indossano e si tolgono spesso, potrete puntare ad almeno un paio di giorni se le userete principalmente per le chiamate e non per l'ascolto continuativo di musica. In uno scenario più impegnativo, invece, fatto ad esempio di tragitti casa-lavoro con ascolto musicale e chiamate per tutto il giorno, arriverete tranquillamente fino a sera.

Siamo quindi di fronte a un risultato soddisfacente, seppur non eccezionale. Non vi lasceranno a piedi durante la giornata, ma con un uso intensivo preparatevi a lasciarle in carica di notte.

Verdetto

Quando ho provato le Evolve 75e sono rimasto soddisfatto dall'ergonomia e qualità generale del prodotto. Tra i difetti non potevo tuttavia segnalare il costo elevato. Le Elite 65e mettono rimedio, almeno in parte, a questo problema, visto il costo di circa 100 euro inferiore. A 199 euro siamo sempre di fronte a un prodotto costoso, ma la buona notizia è che le nuove Elite offrono tutte le funzioni più importanti e fanno a meno di caratteristiche di nicchia necessarie solo ad alcuni professionisti.

Jabra elite 65e 14

Dobbiamo però segnalare che al momento della stesura di questo articolo, si trovano le Evolve 75e praticamente allo stesso prezzo delle Elite 65e, situazione che difficilmente fa preferire questo modello alle più prestanti Evolve.

Ad ogni modo, considerate queste cuffie se siete dei grandi utilizzatori che fanno tante chiamate telefoniche e non disdegnano qualche buona ora di ascolto musicale, magari mentre vi recate a scuola o al lavoro. Il comfort è ottimo, così come la qualità del microfono, mentre la qualità musicale è soddisfacente. La riduzione del rumore è la caratteristica più di pregio e sempre ben accetta su un paio di cuffie.

Valutate bene quale modello acquistare in virtù del prezzo in cui troverete i due modelli discussi nella recensione.


Tom's Consiglia

Se non hai pretese così elevate ma cerchi comunque un ottimo modello di auricolari wireless, con le Elite 25e non rimarrai deluso!