Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Elettrodomestici

Recensione Samsung POWERstick Pro VS8000 Essential, scopa elettrica snodabile e potente

Samsung POWERstick Pro VS8000 Essential è una scopa elettrica molto potente con uno snodo sul corpo che permette di pulire con estrema comodità anche i luoghi più difficili da raggiungere. Impugnatura comoda e potenza di aspirazione proposti a 599,00 euro, un prezzo molto alto, in parte giustificato da alcune soluzioni tecniche che facilitano non solo le normali operazioni di pulizia, ma anche la manutenzione.

Nella confezione oltre al corpo dell’aspirapolvere è presente il tubo di prolunga in metallo, verniciato in un caratteristico viola e quattro accessori. Una spazzola motorizzata per la pulizia di tutte le superfici, una mini-spazzola che consente di pulire su divani, poltrone e materassi, un beccuccio e un’ulteriore spazzola per pulire angoli e posti più difficili da raggiungere.

Presente anche una batteria da 51,84Wh removibile. Caratteristica da non trascurare in un dispositivo così costoso. Poter rimuovere la batteria così facilmente permette una sostituzione semplice e veloce, anche nel caso di esaurimento dopo alcuni anni di utilizzo. Purtroppo, non è inclusa alcuna docking station, come avviene in altri concorrenti sulla stessa fascia di prezzo, ma la ricarica avviene inserendo l’alimentatore nell’apposito jack posto sulla batteria. Un’operazione da fare manualmente.

La struttura in plastica permette di contenere il peso e si apprezza la buona ergonomia. Il serbatoio per la raccolta dello sporco è posto in maniera longitudinale e si estrae molto facilmente con la pressione dell’apposito pulsante.

L’impugnatura “a pistola” permette di raggiungere facilmente tutti i pulsanti, tra cui il grilletto per l’azionamento della modalità “Turbo” e il tasto che permette di snodare la scopa. Tuttavia, il pulsante di accensione posto sulla parte superiore obbliga l’utente a doverlo azionare con l’altra mano, rendendo l’avvio un po’ scomodo. Avremmo preferito un posizionamento a portata di pollice, magari sull’impugnatura o sulla parte laterale. Nella parte esterna, su ciascun lato, tre led indicano l’autonomia residua.

Posteriormente troviamo il filtro HEPA, che permette di trattenere le particelle più piccole di polvere che altrimenti verrebbero reimmesse nell’aria durante il normale ciclo di pulizia. Dovrà essere pulito ed eventualmente sostituito periodicamente, operazione che si fa in pochi minuti.

La spazzola principale contiene una fila di setole poste a spirale che possono essere rimosse facilmente tramite l’apposito tasto. Ciò permette di effettuare il ciclo di pulizia senza entrare a contatto con le setole e con lo sporco, per una maggiore igiene.

Tutti gli accessori si montano molto velocemente con un meccanismo a click che permette di cambiare accessorio in pochi secondi senza rinunciare a una buona robustezza. Scelto il pezzo da usare e montato, non si avranno tremolii o giochi di nessun tipo.

Passando all’utilizzo, la caratteristica che più sorprende è la silenziosità. Una volta acceso, l’aspirazione minima permette di avere potenza sufficiente anche per le normali operazioni di pulizia quotidiana. Il motore Digital Inverter produce una potenza fino a 130W, più che sufficiente per aspirare anche lo sporco più difficile su parquet e tappeti. Durante la nostra prova ha tranquillamente aspirato peli e sporco, ma anche alcuni pezzettini di polistirolo lasciati cadere appositamente per testare la bontà dell’aspirapolvere. Dopo qualche passata non è rimasta alcuna traccia di sporco e la moquette è stata correttamente ripulita.

Torna utile la possibilità di poter snodare il corpo, in modo da pulire con facilità anche i punti più bassi. L’unico compromesso è che per sbloccare lo snodo agevolmente tramite l’apposito pulsante, sarà necessario premere il grilletto della modalità turbo con il dito medio, oppure lasciare il grilletto, azionare lo sblocco e ritornare sul grilletto.

Ci vuole insomma un po’ di adattamento per sfruttare appieno tutte le modalità, ma dopo circa una settimana di utilizzo quotidiano, possiamo reputarci soddisfatti dell’esperienza.

L’autonomia è molto buona, superiore alla concorrenza diretta. A piena potenza si scarica di circa il 30% ogni 10-12 minuti, a seconda della superficie e dell’accessorio utilizzato – le spazzole motorizzate consumeranno più energia – permettendo così di pulire senza sosta per almeno mezz’ora. In generale a potenza minima si riesce a usare la scopa per un tempo in linea con i quaranta minuti dichiarati, mentre a massima potenza l’autonomia sarà di circa 25-30 minuti.

Nonostante in assoluto possa sembrare poco, si tratta in realtà di un’autonomia sufficiente a pulire quotidianamente un appartamento di medie/grandi dimensioni. Il vantaggio nell’acquisto di una scopa elettrica rispetto a un’aspirapolvere tradizionale consiste principalmente sulla maggiore facilità d’impiego che permette di pulire aree più grandi in minor tempo e con meno fatica.

In definitiva, Samsung ha fatto un buon lavoro con la scopa POWERstick Pro VS8000 Essential, ma il prezzo di 599 euro si scontra con una concorrenza agguerrita che non sta di certo a guardare. Samsung offre un’ergonomia più bilanciata rispetto al Dyson V10 Absolute, grazie al peso minore e soprattutto alla presenza dello snodo, vero punto di forza di questo prodotto. Tuttavia il posizionamento di alcuni pulsanti poteva essere migliore. L’aspirazione, seppur non raggiunga il riferimento del settore, permette di ottenere una buona pulizia nella maggior parte delle situazioni quotidiane e offre una maggiore silenziosità, aspetto da non trascurare.

Samsung POWERstick Pro VS 8000 Essential, sarà disponibile ad un prezzo di partenza di 599 euro.