e-Gov

Rilasciato MySQL 5.1, ma è pieno di bug

Sun ha annunciato la distribuzione di MySQL 5.1, la nuova versione del popolare software database open source. L'azienda sostiene che questa versione è pronta per la diffusione di massa, ma il suo creatore, Michael Widenius, afferma che ci sono "bug critici" che minano seriamente la qualità del prodotto.

Questa versione va a sostituire MySQL 5.0, in circolazione dall'ottobre del 2005, e integra importanti aggiornamenti, come un nuovo plugin per le API, supporto per la replicazione in linea, e la partizione della tabelle.

Widenius, tuttavia, descrive alcuni problemi e invita gli utenti alla cautela. Dice che non è responsabile per la diffusione della versione 5.1 nelle attuali condizioni, e che non merita l'etichetta di "Generally Available", GA, che la classifica come prodotto per l'utilizzo generale.


Secondo Widenius, quest'immagine rappresenta la gestione di MySQL 5.1

"Siamo a conoscenza di 20 bug che portano a crash e risultati errati, e di altri 35 che erano già presenti nella versione precedente, e che probabilmente ci sono ancora" scrive. "Naturalmente non è possibile risolvere tutti i problemi, ma avremmo potuto tentare di assicurarci che i problemi più importanti fossero discussi con gli utenti, e risolti, o almeno gestiti, in maniera trasparente. Non avremmo mai dovuto permettere che in una versione GA ci fossero bug così importati".

L'acquisto di MySQL da parte Sun aveva già sollevato alcuni dubbi sul futuro del database. Uno dei primi sviluppatori, David Axmark, ha abbandonato il gruppo, perché non condivideva la politica di Sun. All'epoca si diceva che anche Widenius avrebbe lasciato.

Widenius, in ogni caso, non critica l'azienda, ma punta il dito contro Marten Mickos, vicepresidente di Sun e ex CEO di MySQL AB, che non vedrebbe nella qualità un aspetto prioritario, e avrebbe scelto unilateralmente di diffondere la versione 5.1 con la dicitura GA.

Widenius dice che è c'è un urgente bisogno di cambiare direzione, per assicurarsi che le prossime release siano gestite meglio. In particolare, si appella ad un modello di sviluppo nel quale partecipino gli utenti, che dovrebbero poter dire la loro sull'applicabilità del marchio GA.