IoT

SportsAr Verde G690, un tapis roulant che ti consente di produrre energia elettrica

Corri sul tapis roulant e nel frattempo generi corrente elettrica che può essere immessa nella rete. È questa la promessa della nuova Verde G690 della SportsArt presentata al CES di Las Vegas. Apparentemente sembra un comune attrezzo sportivo per la casa o le palestre, ma in verità integra un sistema che sfrutta l’attrito estremamente basso del sistema di scorrimento del tappeto e una cinghia a lamelle piatte per consentire una corsa o una camminata normale e generare elettricità. Grazie a un inverter infatti permette di accumulare fino al 74% della corrente prodotta e raggiungere un massimo 200 Watt/ora.

Ovviamente per approfittarne bisognerebbe disporre di un impianto domestico ad hoc, ma in tal senso non è un progetto molto impegnativo. Si suppone che l’ambiente ideale comunque sarebbe quello delle palestre: immaginando una decina di Verde G690 la “produzione” energetica si farebbe molto interessante.

Entrando nel merito del dispositivo bisogna ricordare che vanta un’area di corsa di 53,3 x 147,3 cm e la velocità è regolabile tra 3 a 16 Km/h. Non manca il cardio-frequenzimetro a contatto, una presa jack per le cuffie e USB per la sorgente audio – ad esempio lo smartphone. Per aumentare la resistenza è presente un sistema che prevede 6 livelli di difficoltà, ma non la possibilità di aumentare l’inclinazione del tappetino. L’app proprietaria abbinata consente di monitorare ogni dato sportivo ed energetico – volendo si può anche partecipare a classifiche virtuali con altri utenti per stabilire i migliori “produttori” di energia.

Il prezzo di listino non è stato comunicato, ma l’azienda è pronta a fornire ogni informazione su richiesta. Ok, abbiamo capito, costa cara.