e-Gov

Symantec acquista VeriSign per 1,28 miliardi

Symantec ha annunciato l’acquisizione di VeriSign per 1,28 miliardi di dollari. Con l’accordo appena concluso, Symantec intende incorporare nei suoi prodotti l’autenticazione e la protezione dell’identità. VeriSign è presente sul mercato della sicurezza dei dati con Secure Sockets Layer (SSL) Certificates Services, il Public Key Infrastructure (PKI) Services, il VeriSign Trust Services e il VeriSign Identity Protection (VIP) Authentication.

1,28 miliardi di dollari

“Con l’anonimato di Internet e l’evoluzione dello scenario delle minacce, le persone e le organizzazioni fanno grandi sforzi per mantenere la fiducia nella sicurezza delle proprie interazioni, informazioni e identità online. Nello stesso tempo, la vita personale e professionale delle persone convergono e le persone vogliono utilizzare i propri dispositivi digitali per accedere alle informazioni ovunque siano senza mettere a rischio la propria privacy”, ha dichiarato Enrique Salem, presidente di Symantec.

” L’IT si deve confrontare con la sfida di conferire agli utenti il giusto accesso, assicurando allo stesso tempo che i dati aziendali non vengano messi in pericolo. Noi crediamo che la soluzione a questo problema risieda nell’ubiquità della sicurezza delle identità. Con l’azione combinata dei prodotti Symantec e VeriSign, siamo pronti a promuovere l’adozione di sistemi di sicurezza delle identità quale mezzo per ottenere un accesso sicuro e semplice ovunque ci si trovi, per prevenire le frodi di identità e per rendere la navigazione online più facile e senza inconvenienti”.

La nuova visione di Symantec per il moderno modello di computing, si basa su cinque punti imperativi:

  • Sicurezza dell’identità: assicurare che le persone e i siti siano effettivamente ciò che affermano di essere.
  • Sicurezza dei dispositivi mobili e non: garantire la sicurezza e quella delle informazioni sui dispositivi mobili e su altri dispositivi.
  • Protezione delle informazioni: proteggere le informazioni dalla perdita, gli attacchi, il furto e dall’utilizzo improprio e rendere sicura la possibilità di archiviare tali informazioni.
  • Contesto e attinenza: diffondere l’informazione che sia attinente per le persone sia in ambito professionale che personale.
  • Sicurezza del cloud: assicurare una distribuzione sicura delle applicazioni e delle informazioni sia su cloud private che pubbliche.