Tom's Hardware Italia
Telco

Virtual Reality 5G all’Aeroporto di Fiumicino grazie a TIM ed Ericsson

TIM, Ericsson e Aeroporti di Roma hanno inaugurato all'aeroporto di Fiumicino un'area che consente ai viaggiatori di sperimentare la Virtual Reality 5G.

Virtual Reality 5G all’aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino, grazie a TIM, Ericsson e Aeroporti di Roma. È questa la sorpresa che attende i milioni di viaggiatori in arrivo al Terminal T3. È stata infatti inaugurata oggi una nuova area dimostrativa che consente nella zona ritiro bagagli di sperimentare un servizio di visite guidate virtuali – una delle principali applicazioni turistiche legate al 5G.

Si parla di un tour immersivo di Piazza Navona attraverso l’utilizzo di occhiali per la Virtual Reality, con la possibilità di interagire con una guida bilingue e di esplorare insieme la Piazza, “con le sue famose fontane, e di ‘viverla’ in diversi momenti del giorno e della notte”.

Di fatto Fiumicino diventa di diritto il primo aeroporto italiano dotato di questa nuova infrastruttura 5G, con la quale verrà progressivamente coperta tutta l’area aeroportuale.

TIM ed Ericsson, infatti, hanno acceso la prima antenna 5G all’interno dello scalo. L’antenna utilizza le frequenze acquisite da TIM in occasione della gara del Ministero per lo Sviluppo Economico, nella quale l’azienda ha investito complessivamente 2,4 miliardi di euro”, sottolinea TIM.

Secondo Francesco D’Angelo, Responsabile Sales Business di TIM, si tratta di un primo esempio di applicazione sul campo della 5G, per altro disponibile in futuro in tutto il paese. “Il 5G, infatti, realizzerà un ambiente in cui tutto sarà più smart e connesso: dalla pubblica sicurezza alla mobilità, dal monitoraggio ambientale alla sanità, turismo e cultura, fino alle applicazioni nel campo dei media, dell’education e dell’intrattenimento”, ha spiegato D’Angelo.

Grande soddisfazione anche per Emiliano Sorrenti Direttore Information and Communications Technology di Aeroporti di Roma. “Siamo lieti di ospitare questa iniziativa di TIM presso lo scalo di Fiumicino, che da oggi è il primo aeroporto italiano ad essere dotato della nuova connessione 5G, una novità che si aggiunge alle tecnologie già presenti sullo scalo romano oggi sempre più all’avanguardia per l’uso di nuove soluzioni che ci aiutano quotidianamente a settare le scelte operative per rendere sempre più confortevole l’esperienza di viaggio dei nostri passeggeri e hanno influito moltissimo sull’ottimizzazione dei servizi aeroportuali”.

Da ricordare poi che lo scalo romano, ha ottenuto l'”Airport Service Quality Award” 2018 dall’ACI Europe per la qualità percepita dai viaggiatori e l’introduzione dei varchi elettronici per il controllo automatico dei passaporti, la chiarezza delle informazioni al pubblico e la rapidità dei controlli di Sicurezza.

Il 5G è destinato a diventare un’infrastruttura nazionale di importanza critica che avvierà una nuova fase di trasformazione digitale e che cambierà radicalmente il mondo in cui viviamo”, ha dichiarato Raimondo Anello, Responsabile Innovazione per la Customer Unit TIM all’interno di Ericsson. “L’applicazione di Realtà Virtuale a disposizione presso l’aeroporto di Fiumicino è un primo esempio in ambito consumer che mostra come una maggiore connettività unita alla bassa latenza possa aprire le porte a nuovi servizi innovativi e interattivi. Guardando inoltre al mondo industriale, gli scali aeroportuali potranno beneficiare del 5G per l’automazione e la digitalizzazione dei processi operativi”.