Telco

Vodafone GameNow e Power Gaming: la rivoluzione 5G prosegue

Che farne della rete 5G? La risposta di Vodafone è cloud gaming con il nuovo servizio GameNow, presentato oggi alla Milan Games Week. Sbarcherà sul mercato nelle prossime settimane. Si tratta di una piattaforma esclusiva per i clienti Vodafone che sfrutta la potenza della nuova Giga Network 5G.

La sua qualità principale, oltre le prestazioni, è legata alla formula “All you can play”. In pratica si potrà scegliere da un catalogo (aggiornato settimanalmente) con oltre 60 titoli per PC e console – che comprenderà RPG, FPS, racing, action, avventura, puzzle e fighting – e giocare liberamente via smartphone, box Android, tablet, TV o PC. In fiera sono stati mostrati in anteprima su 5G Metro 2033 Redux e Valentino Rossi The Game.

Di fatto per il gioco non sarà caratterizzante la dotazione hardware, poiché fluidità e qualità visiva saranno assicurate dalla rete mobile stessa. È come se si trattasse di una modalità “in streaming”, sulla falsariga di Google Stadia. Da sottolineare comunque che GameNow sarà compatibile anche con la rete 4G, ma probabilmente con prestazioni inferiori rispetto alla 5G.

“Game Now usa la nuova architettura di edge computing del 5G che consente di trasformare lo smartphone in una console in mobilità”, ha commentato Sabrina Baggioni, 5G Program Director di Vodafone.

Il prezzo mensile non è stato svelato, ma l’unica certezza è che il gioco consumerà Giga quindi l’opzione migliore sarà quella di attivare la nuova offerta Power Gaming, che nasce proprio per i gamer e non consuma il monte dati.

“Per la prima volta in Italia, Vodafone propone Vodafone Power Gaming che è un’offerta che consente di avere traffico dati illimitato su tutte le principali applicazioni gaming, comprese Twitch e la piattaforma gaming Hatch“, ha spiegato Andrea Rossini, Consumer Business Director di Vodafone.

La nuova offerta costa 5 euro al mese e si può attivare nei negozi Vodafone, tramite l’app o direttamente in fiera. Consente di seguire in streaming su Twitch i match di eSport più attesi o i video dei propri gaming influencer preferiti e cimentarsi nei giochi più acclamati (Brawl Stars, Clash Royale, Clash of Clans, Hay Day, Pokémon GO, Asphalt 9: Legends, Dead Rivals, Forge of Empires, Elvenar, Warlords of Aternum).

Il catalogo dei titoli inclusi è in continuo aggiornamento e gli stessi giocatori avranno la possibilità di suggerire nell’apposita sezione del sito Vodafone i videogiochi che vorrebbero includere nell’offerta”, sottolinea Vodafone. “I clienti che sceglieranno Vodafone Power Gaming potranno vivere al massimo il gaming anche grazie alla possibilità di giocare gratuitamente, per tre mesi, agli oltre 100 giochi mobile inclusi nel catalogo di Hatch”. Presso l’area Vodafone della Milan Games Week, alcuni partecipanti avranno l’opportunità di provare l’offerta gratuitamente per sei mesi.

Infine Milan Games Week ospiterà due attesissime finali. Si conclude infatti con la prima finale live su rete 5G in Europa il “Vodafone 5G ESL Mobile Open, powered by Huawei Mate 20X 5G”, il torneo internazionale di mobile gaming che ha visto, in questa sua prima edizione, circa 580.000 giocatori iscritti in 17 paesi. “I concorrenti si sfideranno per l’ultima volta a due popolari giochi online su smartphone 5G: l’arcade racing game Asphalt 9: Legends e il multiplayer battle royale Playerunknown’s Battlegrounds Mobile (PUBG)”, sottolinea l’operatore.

E poi verrà il momento dell’ESL Vodafone Championship, il più grande torneo di eSport in Italia, che vedrà la sua conclusione con l’annuncio dei tre campioni nazionali che si sfideranno per l’ambito titolo nelle competizioni in gara quest’anno: Counter Strike: Global Offensive, League of Legends e Clash Royale.