e-Gov

XYlab, nel Salento scuola gratuita di hacking e innovazione

C'è tempo fino al 30 giugno per inviare una candidatura a "X" o a "Y", i due laboratori gratuiti che si terranno dal 17 luglio al 31 luglio a Castrignano de' Greci (LE), presso il Castello Baronale De Gualtieriis. X e Y sono due laboratori di ricerca e co-progettazione sui temi del "new publishing" e del "videomhacking".

"New publishing" è un ambito di ricerca che si articola tra il design dei processi, la crisi, con la conseguente scarsezza delle risorse, le autoproduzioni e l'artigianato digitale e non, la consapevolezza del ruolo centrale delle reti nella nostra esistenza. La scelta di utilizzare la parola inglese "publishing" in luogo di quella italiana "editoria" è dettata dal fatto che la parola anglofona conserva un senso inerente l'atto della pubblicazione, il processo.

"Videomhacking" è un neologismo che descrive l'interazione tra hacking, innovazione tecnologica e storytelling digitale, al fine di trasformare il modo di raccontare storie attraverso il video.

L'obiettivo dei laboratori sarà condividere con i partecipanti metodologie e tecnologie che possano rendere più efficienti segmenti produttivi già esistenti. Al fine di raggiungere tale scopo gli organizzatori hanno previsto l'utilizzo di strumenti innovativi quali Arduino (scheda elettronica per la prototipazione) e Magic Lantern (firmware aggiuntivo per fotocamere Canon EOS) nonché il coinvolgimento di docenti del calibro di Thomas Castro (partner dello studio olandese di design "Lust"), Salvatore Iaconesi, Oriana Persico (entrambi hacker, designer e docenti presso l'ISIA di Firenze) e Marcus Ströbel (sviluppatore informatico e collaboratore del team di Magic Lantern).

Per entrambi i laboratori sono previsti 30 studenti divisi in 3 tavoli di progetto, ognuno dei quali sarà seguito da 2 docenti.  Per partecipare a X o a Y è necessario compilare l'apposito form online (http://xylab.org/subscription/) entro le ore 00:01 del 1/07/2014, includendo il proprio curriculum vitae (obbligatorio) e, se ne si è in possesso, portfolio.

I laboratori sono gratuiti e l'iscrizione è aperta a tutti. In caso di richieste superiori alle disponibilità, saranno selezionati 30 partecipanti per laboratorio in base alla coerenza con gli ambiti di ricerca.

Il laboratorio X è un progetto di FF3300, società di strategia e design della comunicazione (Bari) e Pazlab, studio creativo (Lecce), il laboratorio Y è un progetto dell'associazione Inuit (Bari) e Dinamo Film, società impegnata nel campo delle produzioni video (Bari). Entrambi i laboratori sono finanziati con il contributo dell'Iniziativa Laboratori dal Basso, azione della Regione Puglia cofinanziata dalla UE attraverso il PO FSE 2007–2013.

CONTATTI

Sito web: http://www.xylab.org

Per richiedere informazioni scrivete a "info [@] xylab • org"