Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Realtà virtuale

Zotac VR GO e MSI VR One, zainetti per la realtà virtuale

Pagina 1: Zotac VR GO e MSI VR One, zainetti per la realtà virtuale

La rivoluzione della realtà virtuale deve ancora convincere molti appassionati. I costi sono elevati e la tecnologia può compiere ancora grandi passi avanti. I produttori però ci credono e tra le aziende che propongono soluzioni in grado di portarci nella nuova dimensione troviamo anche Zotac e MSI. Le due società asiatiche non hanno realizzato un visore, almeno per il momento, ma hanno tutte e due creato un backpack. Di che si tratta?

zotac vr go 15
Clicca per ingrandire

Come fa intuire la parola inglese, stiamo parlando di una sorta di zainetto, da mettersi sulla schiena come una cartella, che non è altro che un PC completo. A questo sistema, dotato di una potenza adeguata per gestire le migliori soluzioni di realtà virtuale, si può collegare un visore. L'obiettivo di entrambe le aziende è rendere la realtà virtuale portatile: ogni sistema è infatti accompagnato da un sistema di batterie.

zotac vr go 14
Clicca per ingrandire

Che usiate un HTC Vive o un Oculus Rift, c'è il problema delle connessioni con il PC. Cavi HDMI e USB limitano i vostri movimenti, e correte il rischio d'inciampare. Con i backpack si vuole evitare anche questa situazione.

Inutile dire che i backpack non sono per tutti, vuoi per il costo (tra 2000 e 2500 euro lo Zotac e 2600 euro per l'MSI) vuoi perché non tutti hanno bisogno di portarsi la realtà virtuale appresso. Di conseguenza queste soluzioni nascono più per i divulgatori della nuova tecnologia, per portarla facilmente ad eventi o fiere. Oppure per settori ben precisi, come ad esempio l'ambito militare per il training dei soldati.

L'aspetto positivo è che tutti e due i sistemi si possono usare anche come mini PC, staccandoli dalla struttura di supporto che li rende degli zainetti. Bando alle ciance, scopriamo cosa c'è all'interno di Zotac VR GO e MSI VR One!