Trasporti

Alpha, la bici a idrogeno per le flotte aziendali

Mobilità sostenibile. E se il futuro della bicicletta fosse all'idrogeno? Sicuramente ci credono i sindaci di Bordeaux, Saint Lo, Cherbourg, Chambery e Bayonne in Francia, che hanno acquistato Alpha per le loro flotte municipali.

È una bici con un serbatoio di idrogeno da due litri, con un'autonomia di circa 100 chilometri. Si ricarica in un paio di minuti. La produce Pragma Industries a Biarritz, un'azienda specializzata nella realizzazione di celle a combustibile per uso militare.

Alpha non è (ancora) destinata al mercato consumer perché costa troppo: circa 7.500 euro per bicicletta e almeno 30.000 euro per una stazione di ricarica. Il prezzo potrebbe presto scendere a 5.000 euro, il che la renderebbe appetibile per le flotte delle aziende che operano nei grandi centri urbani.

Alpha bici idrogeno 3
Clicca per ingrandire

Oggi infatti per ricaricare le batterie delle bici tradizionali a pedalata assistita ci vogliono molte ore. Gli interlocutori sono dunque operatori turistici, di bike sharing e noleggio, società di consegna, amministrazioni pubbliche e aziende private che hanno necessità di mezzi ecologici a uso intensivo.

Alpha bici idrogeno
Clicca per ingrandire

Un chilo di idrogeno contiene circa 600 volte più energia di una batteria al litio da un chilo. Oggi il limite è la dimensione del serbatoio dell'idrogeno, ma Pragma Industries sta lavorando a una bicicletta che convertirà l'acqua semplice in idrogeno a bordo della bicicletta, usando una reazione chimica tra acqua e alluminio o polvere di magnesio per produrre gas idrogeno.

L'azienda francese vende anche stazioni di rifornimento di carburante che producono idrogeno tramite l'elettrolisi dell'acqua e stazioni più costose basate sul serbatoio.


Tom's Consiglia

Per pedalare in sicurezza in città c'è un casco bellissimo, con luci a led e frecce di segnalazione.