Ibride e Elettriche

E1 Series, la barca elettrica del futuro

In seguito alla presentazione del primo campionato mondiale di barche elettriche, meglio noto come UIM E1 World Electric Powerboat Series, nato da un’intuizione dell’imprenditore spagnolo Alejandro Agag, fondatore della Formula E e della Extreme E, del Presidente dell’Unione Internazionale Motonautique, Raffaele Chiulli, e di Rodi Basso, ex ingegnere aerospaziale italiano, nel corso di un recente evento virtuale la E1 Series ha svelato il nuovo design della barca da corsa elettrica RaceBird che correrà a partire dal 2023.

Non a caso, Alejandro Agag ha sottolineato l’importanza di introdurre anche nel settore nautico i progressi finora raggiunti nelle gare che vedono come protagoniste le nuove auto elettriche. Lo stesso fondatore della Formula E e della Extreme E sarà infatti Presidente dell’azienda mentre Rodi Basso prenderà la carica di Amministratore Delegato.

Sono felice di annunciare questo importante passo avanti negli sport nautici e crediamo che questa nuova serie riuscirà a coinvolgere non solo sportivi, appassionati di nautica e di nuove tecnologie, ma anche tutti coloro che hanno a cuore il futuro dei nostri oceani e del pianeta. Laghi, fiumi e oceani si trovano in una situazione critica e la serie E1 non potrà che aprire la strada ad una movimentazione elettrica su acqua per le generazioni future, ha dichiarato Agag.

Nel dettaglio la UIM E1 World Electric Powerboat Series vedrà come protagoniste delle imbarcazioni caratterizzate da sistemi di propulsione elettrica ad alte prestazioni. Ribadiamo infatti che le RaceBird, progettate da SeaBird Technologies e Victory Marine, sono dotate di foil ed in grado di raggiungere una velocità massima di 60 nodi. Grazie all’uso dei foil la barca elettrica RaceBird può infatti sollevarsi sopra la superficie dell’acqua, riducendo al minimo l’attrito e garantendo la massima efficienza energetica.

L’uso della propulsione elettrica su acqua attualmente è ancora in una fase di sviluppo e la mia ambizione con la Serie E1 è quella di accelerare la diffusione di imbarcazioni elettriche, dimostrando quanto esse possano essere emozionanti ed al tempo stesso promuovere soluzioni nel campo della propulsione elettrica e a emissioni ridotte per navigare in tutto il mondo, ha aggiunto Agag.

https://twitter.com/E1Series/status/1401859878130487299?s=20

Il campionato si articolerà in dieci gare: nello specifico, saranno fino a 12 i team che competeranno nelle acque di spettacolari località di gara globali.

In passato ho paragonato le auto da corsa elettriche con i podracers di Star Wars, ma RaceBird è ancora più futuristica. Sembra un’astronave e la capacità della barca di sollevarsi sopra le onde non solo migliora le prestazioni ma garantisce competizioni più appassionanti perché riducendo l’onda di scia permette ai concorrenti sorpassi e ingaggi ravvicinati, ha dichiarato il fondatore della Formula E.

Il prossimo appuntamento da tenere d’occhio, nel percorso di sviluppo della RaceBird è quello di settembre 2021 quando, al Monaco Yacht Show, verrà presentato il primo modello in assoluto, mentre i test sul prototipo inizieranno nel tardo inverno di quest’anno.

Nel corso dell’evento virtuale, è stato inoltre confermato che la E1 Series ha ottenuto finanziamenti dal Public Investment Fund, creando dunque una partnership che rappresenta un significativo passo avanti nello sviluppo del campionato e che crea una solida base di partenza per la Serie, considerando che gli consentirà di accelerare la preparazione della stagione inaugurale il cui inizio è previsto per il 2023. Non a caso, l’investimento di PIF nella E1 è in linea con la strategia 2021/2025 annunciata all’inizio di quest’anno, che si concentra su 13 settori strategici chiave, tra cui sport, intrattenimento ed energia rinnovabile.

È per me un grande piacere dare il benvenuto al PIF come nuovo partner in questa entusiasmante impresa. Ottenere il suo sostegno in questa fase iniziale di sviluppo sottolinea l’importanza della nostra missione di elettrificare la mobilità marina, ha infine aggiunto il co-fondatore Alejandro Agag. 

Il set “Lego Technic catamarano e barca a vela 2 in 1” è disponibile su Amazon.