Auto

Auto elettriche 2021: più di 20 modelli in arrivo | Aggiornato

Il mercato delle vetture Green, a zero emissioni, è in forte crescita e nel corso dell’anno assisteremo ad una vera e propria ondata di novità. La diffusione della mobilità elettrica è spinta da diversi fattori di varia natura, come ad esempio le tematiche ambientali, una rete di ricarica sempre più fitta ed efficiente o, ancora, gli effetti degli incentivi sul mercato delle auto nuove. I produttori più virtuosi e interessati a non ricevere importanti sanzioni dalla Comunità Europea, a causa del parco veicoli troppo inquinante, sono pronti quindi a rilasciare sul mercato una serie di veicoli completamente elettrificati.

Audi Q4 e-tron
Audi e-tron GT
BMW iX
BMW i4
Citroen ë-C4
Cupra el-Born
Dacia Spring
Ford Mustang Mach-E
Ioniq 5
Jaguar XJ
Jaguar J-Pace
Lexus UX 300e
Lotus Evija
Mercedes EQA
Mercedes EQS
Nissan Ariya
Nissan Leaf MY 2021
Opel Mokka-e
Porsche Taycan Cross Turismo
Range Rover EV
Renault Megane eVision
Skoda Enyaq
Tesla Model Y
Volkswagen ID.4
Volkswagen ID.5
Volvo XC40 Recharge

Audi Q4 e-tron

Disponibile con carrozzeria SUV o GT, Audi Q4 e-tron adotta la piattaforma MEB del gruppo Volkswagen dalla quale eredita importanti elementi. Come ID.3 ed ID.4, il nuovo veicolo di casa Audi utilizzerà una trazione integrale abbinata a due motori elettrici con una potenza complessiva superiore ai 300 CV.

  • Autonomia: 450 Km circa
  • Batteria: 80 kWh circa
  • Potenza: più di 300 CV
  • Prezzo: TBA

Audi e-tron GT

In aggiunta al SUV e alla GT, la casa dei Quattro Anelli inserirà in commercio una sportiva purosangue costruita con un’attenzione artigianale. Realizzata nello stabilimento di Heilbonn e con il medesimo pianale della Porsche Taycan, la futura e-tron GT sostituirà l’attuale supercar Audi R8 alimentata, come sappiamo, da un motore V10 di derivazione Lamborghini. Pochissimi i dettagli attualmente disponibili: si tratterà senza alcun dubbio di un veicolo molto importante per la casa tedesca.

  • Autonomia: TBA
  • Batteria: 84 kWh
  • Potenza: tra 400 e 646 CV
  • Prezzo: da 107mila euro

BMW iX

Atteso esclusivamente con motorizzazioni Green, il SUV del marchio bavarese avrà un’autonomia di oltre 600 Km con un pacco batterie da 100 kWh. Caratterizzato da un’ampia calandra anteriore, simile in termini di dimensioni e design alle attuali vetture dell’azienda, BMW iX avrà una potenza di oltre 500 CV.

  • Autonomia: oltre 600 Km
  • Batteria: 100 kWh
  • Potenza: oltre 500 CV
  • Prezzo: TBA

BMW i4

L’offensiva di BMW non si limiterà ad un SUV di medie dimensioni, ma è prevista anche una berlina sportiva in grado di assicurare 600 Km di autonomia. Attesa per la prossima estate, BMW i4 sarà declinata anche in una versione M a più alte prestazioni. Le immagini attualmente disponibili sono frutto di alcuni render e la sua veste definitiva non è stata ancora mostrata.

  • Autonomia: oltre 600 Km
  • Batteria: 80 kWh
  • Potenza: oltre 500 CV
  • Prezzo: TBA

Citroen ë-C4

Disponibile nelle varianti ICE e BEV, Citroen ë-C4 è un SUV con batteria da 50 kWh e power train da 136 CV, il medesimo adottato su Peugeot e-208, Peugeot e-2008, Opel Corsa-e e infine Opel Mokka-e. Secondo quanto dichiarato dalla casa, ë-C4 avrà un’autonomia di 350 Km e sarà in grado di bruciare lo scatto da 0 a 100 Km/h in poco meno di 10 secondi.

  • Autonomia: 350 Km
  • Batteria: 50 kWh
  • Potenza: 136 CV
  • Prezzo: da 34.900 euro

Cupra el-Born

La el-Born è la prima vettura della casa spagnola che eredita parte della tecnologia di Volkswagen ID, Audi Q4 e-tron e Skoda Enyaq. L’auto sarà quindi disponibile in diversi allestimenti con una potenza massima di 300 CV, nella variante più prestazionale. Prevista una batteria da 77 kWh in grado di garantire sino a 500 Km di autonomia.

  • Autonomia: 500 Km
  • Batteria: 77 kWh
  • Potenza: più di 300 CV
  • Prezzo: TBA

Dacia Spring

Spring sarà, con buone probabilità, la prima vettura elettrica “low cost”. Attesa con un prezzo di listino di circa 20mila euro, Dacia Spring adotterà un motore da 44 CV e 125 Nm di coppia massima e sarà in grado di percorrere con una sola ricarica 225 Km. Compatta e ben congeniata, Spring adotterà un design del tutto analogo alle vetture Dacia attualmente in commercio.

  • Autonomia: 225 Km
  • Batteria: 26,8 kWh
  • Potenza: 44 CV
  • Prezzo: circa 20.000 euro

Ford Mustang Mach-E

Attesa in commercio già lo scorso 2020 e posticipata a causa della pandemia di Covid-19 ancora in corso, Mustang Mach-E è un SUV moderno alimentato da un power train completamente a zero emissioni. Il modello sarà disponibile con due varianti di trazione e altrettante batterie. La versione più economica, in Italia, avrà un prezzo di listino di circa 49mila euro.

  • Autonomia: da 340 a 480 Km
  • Batteria: 75,7 o 98,8 kWh
  • Potenza: da 258 a 465 CV
  • Prezzo: da 49.900 euro

Ioniq 5

Da tempo attiva nel settore dei veicoli più Green e attenti alle emissioni, Hyundai introduce il nuovo marchio Ioniq dedicato proprio a questo genere di vetture. Attesi quindi nuovi modelli basati sulla piattaforma modulare e-GMP e batteria con architettura a 800 Volt. Nonostante il lancio sia atteso tra il 2021 e il 2022, allo stato attuale non ci sono informazioni dettagliate in merito.

  • Autonomia: 480 Km
  • Batteria: da 58 e 72,6 kWh
  • Potenza: da 170 a 218 CV
  • Prezzo: da 59.500 euro

Jaguar XJ

Jaguar ha ceduto al fascino delle vetture green a zero emissioni già con il SUV I-Pace e ora sembra interessata ad introdurre la prima ammiraglia completamente elettrica. Caratterizzata da dimensioni lievemente superiori rispetto alla variante termica in commercio, XJ 2021 erediterà parte della tecnologia di I-Pace.

  • Autonomia: TBA
  • Batteria: 90 kWh / 100 kWh
  • Potenza: TBA
  • Prezzo: TBA

Jaguar J-Pace

Anche per la casa di Coventry è previsto un SUV a zero emissioni pronto a sfidare direttamente Tesla e tutti quei veicoli appartenenti alla fascia “premium”. Previsto con batterie da 90 e 100 kWh, J-Pace sarà in grado di percorrere più di 500 Km con una singola carica.

  • Autonomia: TBA
  • Batteria: 90 kWh / 100 kWh
  • Potenza: da 400 a 600 CV
  • Prezzo: TBA

Lexus UX 300e

Lexus, da sempre attenta nel segmento dei veicoli ibridi ed elettrici, inserirà in commercio nel corso dei prossimi mesi un SUV compatto capace di percorrere 300 Km con un “pieno”. Dotato in propulsore da 204 CV, Lexus UX 300e sarà equipaggiato di una batteria da 54 kWh ricaricabile sino a 50 kW. Prezzo? A partire da 55mila euro.

  • Autonomia: oltre 300 Km
  • Batteria: 54,3 kWh
  • Potenza: 204 CV
  • Prezzo: da 55.000 euro

Lotus Evija

Il marchio britannico torna sul mercato con una hypercar da zero emissioni. Conosciuta con il nome di Evija, la vettura promette prestazioni da capogiro e paragonabili a quelle delle più blasonate supercar termiche: 2.000 CV, accelerazione fulminea e velocità massima elevata.

Costruita in soli 130 esemplari, Evija sarà realizzata con monoscocca in fibra di carbonio e dotata di quattro motori elettrici. Prezzo? 2,3 milioni di euro.

  • Autonomia: TBA
  • Batteria: 70 kWh
  • Potenza: 2.000 CV
  • Prezzo: 2,3 milioni di euro

Mercedes EQA

Render di Motor1

In seguito a EQC, la prima vettura a zero emissioni di Mercedes, il marchio si conferma pronto a rilasciare un nuovo veicolo completamente elettrico simile in forma e dimensioni all’attuale GLA. Atteso per i prossimi mesi, Mercedes EQA avrà una autonomia di circa 400 Km assicurati da una batteria da 60 kWh. Il propulsore sarà invece di 272 CV e non sappiamo se sono previsti step di potenza intermedi.

  • Autonomia: 400 Km circa
  • Batteria: 60 kWh circa
  • Potenza: 272 CV
  • Prezzo: da 41mila euro

Mercedes EQS

In aggiunta ad EQA ed EQC, il marchio tedesco presenterà l’ammiraglia ad alte prestazioni conosciuta con il nome di EQS. Come da tradizione Classe S, la vettura adotterà la tecnologia più avanzata e raffinata sino ad ora scoperta ed è attesa anche una declinazione di fascia superiore sviluppata dalla divisione ad alte prestazioni AMG. Poche le informazioni in merito ma si tratterà senza alcun dubbio di un veicolo in grado di impensierire le attuali Tesla Model S, Lucid Air e Posche Taycan.

  • Autonomia: 700 Km circa
  • Batteria: TBA
  • Potenza: TBA
  • Prezzo: TBA

Nissan Ariya

Ariya, sarà la vettura elettrica di nuova concezione che affiancherà Leaf; si tratta di un crossover progettato da zero costruito sulla piattaforma CMF-EV sviluppata dall’alleanza Renualt-Nissan-Mitsubishi. Disponibile nei tagli da 63 e 87 kWh, con due o quattro ruote motrici, Nissan Ariya avrà una autonomia compresa tra 340 e 500 Km con una potenza massima di 395 CV.

  • Autonomia: da 340 a 500 Km
  • Batteria: 63 o 87 kWh
  • Potenza: da 218 a 395 CV
  • Prezzo: TBA

Nissan Leaf MY 2021

A dieci anni dall’esordio, Nissan intende aggiornare anche Leaf introducendo un importante restyling dedicato sia alla sezione esterna sia a quella interna. Tra le novità più importanti è previsto un sistema di infotainment completamente rinnovato in grado di assistere il conducente nelle attività più comuni come, ad esempio, nella pianificazione dell’itinerario.

  • Autonomia: da 270 a 385 Km
  • Batteria: 40 o 62 kWh
  • Potenza: da 150 a 214 CV
  • Prezzo: da 35.300 euro

Opel Mokka-e

Presentata nella seconda metà del 2020, il SUV di Opel sarà acquistabile solo a partire dai primi mesi del 2021. Progettato sulla piattaforma eCMP del gruppo PSA, Opel Mokka-e condivide buona parte della tecnologia introdotta su Peugeot e-2008. Attesa a bordo una batteria da 50 kWh e un motore elettrico da 136 CV.

  • Autonomia: 322 Km
  • Batteria: 50 kWh
  • Potenza: 136 CV
  • Prezzo: da 32mila euro

Porsche Taycan Cross Turismo

La versione familiare della sportiva elettrica di Stuttgart arriverà solo nel corso dei prossimi mesi; avvistata in più occasioni senza veli, la nuova sportiva di Porsche ricalcherà la gamma endotermica con versioni 4S, Turbo e Turbo S. Pochi i dettagli a disposizione anche se alcune voci di corridoio ipotizzano potenze importanti anche nell’ordine dei 750 CV.

  • Autonomia: fino a 450 Km
  • Batteria: 90 kWh
  • Potenza: fino a 750 CV
  • Prezzo: da 95mila euro

Range Rover EV

Disponibile già nelle varianti plug-in hybrid e, naturalmente, endotermica, Range Rover arriverà sul mercato anche in una versione a zero emissioni. Si tratterà di un modello completamente inedito, con carrozzeria da crossover, dotato di una batteria da 90 kWh.

  • Autonomia: TBA
  • Batteria: 90 Kwh
  • Potenza: TBA
  • Prezzo: TBA

Renault Megane eVision

La Renault Megane, uno dei modelli più longevi ed ormai famosi del marchio, si prepara a subire una forte trasformazione e ricevere quindi un propulsore interamente elettrico. Progettata sulla medesima piattaforma di Nissan Ariya, dalla quale eredita anche buona parte della meccanica, Megane eVision avrà un motore con una potenza massima da 395 CV in grado di assicurare sino a 500 Km di autonomia.

  • Autonomia: da 340 a 500 Km
  • Batteria: 63 o 87 kWh
  • Potenza: da 218 a 395 CV
  • Prezzo: TBA

Skoda Enyaq

Sviluppata in collaborazione con il gruppo di Wolfsburg, il piccolo SUV eredita buona parte della tecnologia di Volkwagen usata su ID.3 ed ID.4, come ad esempio la batteria e il sistema di propulsione. Disponibile con diversi step di potenza (iV 50, iV 60, iV80, iV 80x e iVvRS), l’autonomia prevista è di massimo 500 Km con la batteria da 77 kWh.

  • Autonomia: da 340 a 510 Km
  • Batteria: da 52 a 77 kWh
  • Potenza: da 150 a 300 CV
  • Prezzo: da 35.000 euro circa

Tesla Model Y

Già acquistabile negli Stati Uniti e presto disponibile in Europa, Model Y è l’ultima vettura elettrificata di Palo Alto. Caratterizzata da volumi da vero SUV compatto, Tesla Model Y sarà disponibile negli allestimenti Long Range e Performance. Su entrambi i modelli sarà disponibile l’Autopilot di ultima generazione, per ora offerto al prezzo di 7.500 euro e che in futuro potrebbe essere erogato in modalità differenti, come una sorta di abbonamento.

  • Autonomia: da 480 a 505 Km
  • Batteria: 75 kWh
  • Potenza: da 351 a 512 CV
  • Prezzo: da 63.000 euro

Volkswagen ID.4

In seguito all’arrivo di ID.3, la prima vettura a zero emissioni, Volkswagen inserirà in vendita anche ID.4 ossia la prima auto totalmente elettrica del marchio e disponibile in tutto il mondo: dall’Europa alla Cina. Ordinabile a partire dal prossimo dicembre, ID.4 sarà dotata di batteria da 77 kWh e capace di coprire una distanza di circa 500 Km. Attesa a partire da 48.600 Euro.

  • Autonomia: 490 Km
  • Batteria: 77 kWh
  • Potenza: 204 CV
  • Prezzo: da 48.600 euro

Volkswagen ID.5

Carscoops

Avvistata in più occasioni in pista e su strada, ID.5 adotterà la medesima piattaforma e sistema di alimentazione di ID.4; prevista quindi una autonomia di 490 Km e una potenza massima di 204 CV. La principale differenza tra i due modelli riguarderà la scocca che sarà più vicina, su ID.5, ai volumi di una coupé.

  • Autonomia: 490 Km
  • Batteria: 77 kWh
  • Potenza: 204 CV
  • Prezzo: TBA

Volvo XC40 Recharge

Sviluppata successivamente alla variante ibrida, in commercio da diversi mesi, XC40 Recharge si appresta ad arrivare sul mercato. Dal punto di vista meccanico, la nuova variante, adotta una batteria da 78 kWh abbinata ad un motore da 408 CV che, insieme, assicurano una autonomia stimata di 400 Km. Rispetto alla variante attualmente in commercio, il nuovo modello sarà facilmente riconoscibile dalla mascherina chiusa integrata perfettamente sulla sezione frontale.

  • Autonomia: 400 Km
  • Batteria: 78 kWh
  • Potenza: 408 Cv
  • Prezzo: da 59.600 euro

 

Nel corso delle prossime settimane aggiorneremo l’articolo con ulteriori modelli attesi per il 2021. A giudicare dai dati preliminari, sembra che i produttori di auto si siano finalmente decisi ad introdurre veicoli più alla portata di tutti con prezzi a partire da 20mila euro. Non ci rimane quindi che attendere per conoscere e scoprire tutte le versioni e allestimenti disponibili.