Ibride e Elettriche

Groenlandia, stop alle miniere di terre rare per auto elettriche ed eolico

“No allo sfruttamento minerario del territorio e delle acque”: cosi il partito Inuit Ataqatigiit vince le elezioni in Groenlandia, confermando i vari dubbi relativi al progetto Kvanefjeld destinato all’estrazione delle terre rare particolarmente importanti per la realizzazione di auto elettriche e turbine delle pale eoliche.

Il partito indipendentista Inuit Atagatigiit, ambientalista e di sinistra, ha superato con il 36,6% il partito socialdemocratico di governo Siumut alle elezioni anticipate che si sono svolte nelle scorse. Con la vittoria delle elezioni da parte dei Verdi, emerge dunque una chiara opposizione allo sfruttamento della miniera di Kvanefjeld ricca di materiale strategico per gli USA e per la Cina.

Non a caso, il partito nel mostrare la sua opposizione alle estrazioni minerarie, conferma e sottolinea la sua appartenenza ad una linea ambientalista portata avanti con una campagna elettorale seguita da una netta vittoria, che potrebbe inevitabilmente bloccare per almeno quattro anni il progetto minerario più grande del territorio danese.

Non a caso, come sottolineato da Ulrik Pram Gad, dell’Istituto danese di studi internazionali, gli elettori groenlandesi hanno fatto la scelta della qualità della vita e del rispetto per l’ambiente piuttosto che dello sviluppo economico ad ogni costo. È stato tuttavia ribadito che buona parte della popolazione è favorevole alle estrazioni minerarie, considerandola come un’importante opportunità per
un percorso di crescita necessario al fine di ottenere l’autonomia da Copenaghen.

Non è che i groenlandesi non vogliano l’estrazione mineraria, ma non vogliono che sia sporca. I groenlandesi stanno inviando un messaggio forte. Non vale la pena sacrificare l’ambiente per raggiungere sviluppo economico e l’indipendenza, e ora la vittoria di IA ostacolerà senza dubbio lo sviluppo minerario in Groenlandia, ha dichiarato Mikaa Mered, docente di affari artici presso la business school HEC di Parigi.

In seguito alla vittoria il giovane leader, Mute Egede, ha inevitabilmente annunciato che firmerà l’accordo di Parigi sul clima e che il progetto per lo sfruttamento delle terre rare di Kvanefjeld sarà interrotto.

Il caricabatteria da auto usb è disponibile su Amazon.