Auto

L’autonomia media delle auto elettriche supera i 400 km nel 2020

Parlando di auto elettriche, una delle critiche più comuni è quella relativa all’autonomia di guida: nonostante molti di noi utilizzino l’auto per poco più che una manciata di chilometri al giorno, l’idea di un’auto con una ridotta autonomia di guida – giustamente – spaventa il consumatore.

Fortunatamente, l’industria sta facendo passi da gigante, tanto da aver quadruplicato l’autonomia media delle auto disponibili sul mercato in soli 9 anni: nel 2011, l’autonomia media tra tutti i veicoli elettrici disponibili sul mercato era di poco più di 150 km, mentre nel 2020 questo dato è cresciuto fino a 415 km.

La seguente tabella riporta il dato di autonomia media e massima per singola annata del decennio appena concluso:

2011 109 km 151 km
2012 122 km 426 km
2013 132 km 426 km
2014 135 km 426 km
2015 144 km 434 km
2016 350 km 506 km
2017 312 km 539 km
2018 342 km 539 km
2019 384 km 595 km
2020 416 km 647 km

I dati, riportati dall’ufficio americano per l’efficienza energetica e le energie rinnovabili, indicano la Chevrolet Bolt EV come l’auto “media” sul mercato dell’elettrico, perché è appunto quella che offre il valore chilometrico medio nella classifica che contiene tutte le auto elettriche disponibili. Ai primi posti di questa classifica troviamo ovviamente Tesla, che offre l’auto con il range maggiore in assoluto, la Tesla Model S Long Range Plus in grado di viaggiare per quasi 650 km con una sola carica, mentre in fondo alla classifica troviamo la MINI Cooper SE, che si ferma dopo appena 177 km.

Tesla ha avuto un largo vantaggio sulla concorrenza per qualche anno, ma ora il vantaggio è destinato ad assottigliarsi con l’arrivo sul mercato di proposte – almeno sulla carta – altrettanto valide: il 2021 vedrà infatti l’arrivo di diversi modelli elettrici con autonomie superiori ai 450 km, come il pickup R1T di Rivian, o la Air di Lucid Motors.

Il 2021 vedrà salire ancora di più il dato di percorrenza media dei veicoli elettrici, un aspetto che non potrà fare altro che invogliare sempre più persone ad acquistare un veicolo elettrico. Gli ostacoli sulla strada sono ancora molti, ma secondo alcune ricerche entro il 2024 si arriverà a un livello in cui i veicoli elettrici e i veicoli con motore termico saranno virtualmente indistinguibili a livello di autonomia di guida. Discorso diverso invece per i tempi di ricarica, che continueranno ad essere maggiori pur essendo anch’essi calati drasticamente negli ultimi anni.