Ibride e Elettriche

Le auto alimentate ad idrogeno possono suonare bene, lo dice Toyota

Coloro che temono di un futuro dominato di auto a zero emissioni incapaci di produrre una piacevole melodia potrebbero restare sorpresi da alcune recenti dichiarazioni di Toyota. Il famoso costruttore giapponese ha sviluppato un’auto da corsa alimentata ad idrogeno capace di suonare come una normale auto a benzina; sicuramente il concetto è estremizzato per alcuni versi, ma è ugualmente piacevole scoprire che il futuro non sarà silenzioso.

La Corolla ad idrogeno di Toyota correrà nel campionato giapponese Super Taikyu durante le prossime settimane e Toyota Times ha pubblicato un breve video del nuovo veicolo che evidenzia le caratteristiche del nuovo sistema di alimentazione. Nel video si può vedere e sentire lo scarico centrale ideato dai progettisti del marchio, una soluzione inedita e mai vista prima su una vettura di questa categoria.

Se la Corolla suona come un’auto a combustione interna (ICE) è perché, in verità, è presente un motore a combustione alimentato solamente ad idrogeno; sotto il cofano, infatti, è disponibile un propulsore tre cilindri turbo da 1,6 litri. A differenza di un’auto a celle a combustibile a idrogeno come la Mirai della Toyota, questo prototipo contiene tutte le parti meccaniche di un regolare motore a combustione come cilindri, pistoni e valvole.

Secondo il produttore, salvo una quantità trascurabile di olio lubrificante bruciato durante il processo di combustione, il tre cilindri alimentato a idrogeno produce zero emissioni di CO2. Le attuali auto a idrogeno in produzione in serie utilizzano una cella a combustibile che produce elettricità dall’idrogeno e la utilizza per alimentare un motore elettrico; questi sistemi sono privi di carattere e appaiono completamente silenziosi, praticamente come una vettura elettrica.

Non è noto se Toyota sperimenterà ulteriormente questa tecnologia e se la vedremo mai applicata anche a modelli di uso cittadino, ma una cosa è certa: il produttore persisterà con le auto alimentate a idrogeno in futuro.