Tom's Hardware Italia
Auto

Ordini online e la consegna viene recapitata nella tua auto

Volvo la prossima settimana presenterà il primo sistema al mondo di consegna itinerante. Il corriere disporrà di una chiave elettronica valida per una sola apertura del baule della propria auto.

Prendete un paese civile. Molto civile. Un'auto intelligente come le future Volvo. E un servizio di consegne smart. Il risultato? Mentre ve ne state al lavoro o vi mangiate un panino in pausa pranzo, un corriere vi mette la merce, che avete ordinato online e stavate aspettando, direttamente nel baule della macchina. A prescindere da dove l'avete parcheggiata. La sera tornando a casa vi ritroverete a meditare sui benefici del "roam delivery" (consegna itinerante).

Consegna itinerante

La settimana prossima durante il Mobile World Congress, Volvo dimostrerà (in anteprima mondiale) come sia possibile la consegna in totale sicurezza di cibo in auto. "Avendo accettato la consegna, il cliente può utilizzare una chiave digitale per verificare quando la vettura viene aperta e quindi chiusa di nuovo. Una volta che la consegna o il ritiro sono completati, la chiave digitale cessa di esistere", spiega Volvo.

Consegna effettuata

"Il sistema è basato sulla funzionalità del Volvo On Call, che tra le altre cose rende possibile riscaldare o climatizzare l’auto da posizione remota o controllare il livello del carburante sempre attraverso il telefonino".

In pratica si tratta di un uso alternativo delle nuove chiusure elettroniche e geolocalizzazione. Al corriere non daremo le chiavi della nostra auto, bensì un codice che gli consentirà di aprire una sola volta il nostro baule. Il primo pensiero potrebbe essere quello legato ai rischi di furti, ma è evidente che tirando in ballo "Networked Society" e "Connected Vehicle Cloud" il monitoraggio di ogni attività è pressoché scontato.

La sfida è quella di ridurre lo stress, risolvere il problema delle consegne a casa (spesso si è fuori) e aumentare il tempo a disposizione delle persone.

"Trasformando l'auto in una zona di ritiro o di consegna grazie alle chiavi digitali, abbiamo risolto non pochi problemi, dato che oggi diventa possibile consegnare alle persone e non solo verso luoghi", ha spiegato Klas Bendrik, Group CIO di Volvo Car Group.

"I clienti presi in esame nel test hanno chiaramente indicato che grazie a questo servizio hanno risparmiato tempo. E lo stesso vale ovviamente per le ditte specializzate che fanno le consegne. Queste ultime devono consegnare in media 2,8 volte prima di trovare effettivamente il destinatario del pacco".