Auto

Porsche Taycan, i miglioramenti del prossimo modello

Porsche ha presentato negli Stati Uniti gli upgrade in arrivo per la serie Taycan e Taycan Cross Turismo, che iniziano dall’autonomia e arrivano agli interni. L’auto elettrica del marchio tedesco è tra le supersportive più popolari del momento, e risulta molto competitiva sul lato prestazioni contro molti rivali celebri. Quindi, la casa madre ha tutto interesse ad attirare ancora più clienti offrendo le classiche migliorie che si integrano nell’auto originale ad ogni annata. Curiosamente, le foto che hanno accompagnato gli annunci affiancano la Taycan a una 911 classica, come a sottolineare un taglio con il passato.

Tornando alle novità datate 2022, vedremo un netto miglioramento dell’autonomia anche se Porsche non ha fornito dati ufficiali. In ogni caso, grazie alla gestione perfezionata dei motori elettrici, la durata delle batterie dovrebbe essere nettamente aumentata in tutte le situazioni. Ad esempio, sui modelli a trazione integrale il motore posteriore viene disattivato quando l’auto è ferma o non sta accelerando, così da risparmiare carica. Allo stesso modo, una migliore gestione delle temperature promette una maggiore durata e minori tempi di ricarica per le batterie. Ovviamente, tutto questo andrà opportunamente verificato in condizioni di guida reale con appositi test.

Tornando alle novità della prossima annata, c’è l’arrivo del supporto Android Auto e un generale miglioramento dell’intero comparto tecnologico. Che ora include la funzione Remote Park Assist, ovvero la possibilità di far parcheggiare l’auto da sola tramite App. Grazie ai sensori montati sulla Taycan, il computer di bordo è in grado di completare le manovre valutando gli spazi disponibili (se vi fidate!). Sono previste anche revisioni al navigatore e al riconoscimento vocale con una migliore risposta ai comandi e il calcolo più veloce dei percorsi selezionati.

Non mancano nuove possibilità per gli acquirenti più vanitosi, grazie una gamma di oltre 60 colorazioni aggiuntive con ampie possibilità di modifica. Il futuro possessore di una Taycan, infatti, potrà avere l’auto colorata “in tinta” con qualunque oggetto di sua preferenza.

Come dicevamo in apertura, si tratta di miglioramenti agli aspetti che richiedevano qualche ritocco mentre gran parte delle specifiche (come le prestazioni) restano invariate. Il modello aggiornato della Porsche Taycan andrà in produzione da settembre e sarà disponibile, almeno in USA, entro fine anno.