Motorsport

Volkswagen, Golf GTI TCR elettrica dal prossimo anno?

Volkswagen punta all’elettrico anche per le sue auto da competizione. L’azienda di Wolfsburg ha rivelato la volontà di intraprendere la strada delle zero emissioni anche per le vetture della sezione motorsport, dotate fino ad ora di motori a combustione tradizionali.

Raggiungere il traguardo nella riduzione delle emissioni di CO2 investendo sulla creazione di nuovi veicoli da corsa 100% elettrici potrebbe mostrarsi decisamente utile per avvicinare maggiormente gli utenti alla mobilità elettrica.

Con la decisione presa dalla divisione Motorsport di Volkswagen, inevitabilmente la prossima generazione di veicoli da competizione sarà dotata di propulsori elettrici. Ciò significa che modelli a benzina verranno gradualmente eliminati dalle flotte per fare spazio alle nuove progettazioni a batteria. La prima “vittima” sarà la Golf GTI TCR che vedrà pertanto la fine della produzione già da fine dicembre. A rimanere in produzione sarà solamente la Polo R5 da rally, destinata però ai clienti privati della struttura di Hannover.

“Volkswagen Motorsport ha aperto una nuova strada con l’ID.R e con i suoi record in tutto il mondo ha dimostrato l’enorme potenziale della propulsione elettrica. È giunto il momento del prossimo passo verso il futuro: nel motorsport, la Volkswagen si impegna risolutamente nella mobilità elettrica e dirà addio agli impegni che utilizzano motori a combustione interna”.

Commenta Frank Welsch, membro del CdA Volkswagen per lo sviluppo tecnico, che ha pertanto sottolineato l’importanza che la nuova gamma ID sarà in grado di apportare nello sviluppo delle innovazioni dell’ elettrico. Andando oltre, Welsch ha annunciato che il team ha iniziato lo sviluppo di una nuova vettura pur non avendo rilasciando alcun dettaglio a riguardo.

“Oltre al modello ID.R come pioniere tecnologico, il secondo pilastro nel programma Volkswagen sarà in futuro la piattaforma MEB”.