Tom's Hardware Italia
Scenario

Accenture Strategy e United Nations Global Compact: poco impegno dalle imprese

Secondo l'analisi, le aziende non si stanno impegnando abbastanza per raggiungere gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile entro il 2030

I leader aziendali di tutto il mondo sostengono che le imprese non stanno facendo abbastanza per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals) definiti dall’Agenda 2030. C’è uno studio di Accenture Strategy e da United Nations Global Compact che lo conferma.

Presentato alle Nazioni Unite a New York, lo studio “The Decade to Deliver: A Call to Business Action” rileva che solo il 21% dei CEO ritiene fondamentale il contributo delle imprese per la realizzazione degli Obiettivi Globali e meno della metà (48%) sta gestendo il proprio business in un’ottica di sostenibilità.

Nonostante alcuni progressi e innovazioni messi in atto dal 2015, le incertezze socioeconomiche, geopolitiche e la discontinuità tecnologica degli ultimi quattro anni hanno distolto l’attenzione dei CEO dalla sostenibilità.

Lo studio analizza le riflessioni di più di 1.000 CEO delle principali organizzazioni mondiali. Insieme allo UN Global Compact Progress Report, che ha passato in rassegna circa 1600 imprese in più di 100 paesi, rappresenta lo studio più approfondito mai svolto sul contributo delle imprese all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Anche le aziende italiane sono rappresentate in modo significativo: sono circa duecento le piccole e grandi aziende che aderiscono al Global Compact in Italia, testimonianza di interesse crescente del business per il tema della sostenibilità.

Affinché le aziende possano procedere verso un futuro più sostenibile, i leader aziendali hanno evidenziato le qualità che una leadership deve possedere per avere successo:

  • Promuovere il profitto attraverso la definizione di obiettivi condivisi con gli stakeholder. I CEO dovranno essere capaci di guardare al di là dei profitti a breve termine per promuovere in maniera intelligente la sostenibilità e favorire una cultura di responsabilità e trasparenza.
  • Valorizzare gli ecosistemi: i leader aziendali devono interagire all’interno di un ecosistema più ampio per trovare soluzioni condivise per il raggiungimento degli obiettivi.
  • Impegnarsi personalmente nei confronti della sostenibilità: un leader responsabile si impegna in prima persona per la sostenibilità e promuove attivamente l’economia circolare, chiede conto dei progressi verso gli obiettivi di sostenibilità, stabilisce un dialogo con gli investitori e guida il cambiamento con autenticità e integrità.