IT Pro

Allied Telesis potenzia gli Switch Gigabit

Allied Telesis, ha annunciato l’evoluzione della propria serie x510 di switch Gigabit componibili in stack, presentata in Italia nello scorso febbraio, che da oggi include i due nuovi modelli Power over Ethernet Plus (PoE+), AT-x510-28GPX e AT-x510-52GPX.

Insieme alle preesistenti funzionalità della famiglia, centrate su sicurezza e resilienza e unitamente alle ampie funzionalità di gestione, i due nuovi modelli mettono a disposizione la tecnologia PoE+ in grado di supportare le applicazioni delle reti aziendali enterprise.

Equipaggiabili con 24 o 48 porte Gigabit, e uplink a 10 Gigabit, i due switch PoE+ possono fornire complessivamente fino a 370 Watt di potenza. Il supporto Power over Ehernet+ alimenta fino a 30 Watt per porta, cosa che permette di supportare anche dispositivi ad alto consumo quali le telecamere di videosorveglianza Pan/Tilt/Zoom e anche Access Point Wireless e telefoni IP.

Switch Alliied Telesis At x510

In pratica, con la tecnologia PoE si elimina la necessità di ricablaggi in caso di spostamento o installazione di dispositivi alimentati e si riduce l'ingombro costituito da alimentatori e adattatori.

La Serie x510 supporta anche la tecnologia Virtual Chassis Stacking (VCStack) di Allied Telesis, che consente di collegare fino ad un massimo di quattro unità, con una banda complessiva di 40 Gbps.

VCStack permette, in pratica, di realizzare reti resilienti senza punti di vulnerabilità, cosa indispensabile per il supporto di applicazioni critiche e la business continuity. La stessa tecnologia è supportata dalla Serie x510 anche in modalità Long Distance (VCStack LD), che consente di realizzare stack su link in fibra ottica a lunga distanza.