Reseller

Dimo Gestion arriva in Italia e apre il canale a Notilus

Dimo Gestion, è un'impresa nata una decina di anni fa in Francia, inizialmente focalizzata nella distribuzione di soluzioni in area finanziaria, di cash management e gestioni tesoreria.

Un'offerta che negli anni si è andata ampliando con la realizzazione di un prodotto proprio, Notilus, per la gestione delle trasferte e delle note spese, proposto alla aziende d'Oltralpe le quali, nel tempo, hanno mostrato l'esigenza di portare tale soluzione anche nelle filiali all'estero, facendo quindi crescere la necessità, di espandere una forza commerciale e di supporto anche al di fuori dei confini francesi. U

na strategia che ha portato la società a sbarcare, lo scorso anno, con una filiale diretta anche nel nostro Paese, con sede a Milano, la quale si va ad aggiungere alle altre sedi di Madrid e di Tunisi, oltre a quelle in Francia (Lione, Parigi e Biarritz) e a quella che a breve inaugurerà in Canada.

Il vendor, che ha a portafoglio una gamma di soluzioni per il CRM, la business intelligence, la gestione finanziaria, la dematerializzazione delle fatture e la manutenzione, ha deciso di iniziare ad approcciare il mercato italiano con la propria soluzione di travel management Notilus, che commercializzerà attraverso la creazione di un canale diretto e indiretto, un compito assegnato ad Anaïs Manetta, in qualità di Italy Notilus Business Manager.

"Notilus è il nostro prodotto di punta ed è quello su cui vogliamo indirizzare, inizialmente, il mercato e il canale italiano – dichiara -, un mercato che riteniamo possa avere buone opportunità e che ci ha convinto di poter presidiare attraverso una filiale. Un percorso già sperimentato tre anni fa in Spagna, sull'onda della nuova strategia di internazionalizzazione di Dimo Gestion, che dove non riesce ad essere presente direttamente sigla accordi di distribuzione con aziende locali".

Anaïs Manetta – Italy Notilus Business Manager di Dimo Gestion

A pochi mesi dall'apertura della filiale italiana, già un partner è stato reclutato Traxall, un system integrator di Treviso cui è stata affidata l'implementazione del software per i clienti italiani, ma la ricerca di partner da parte del vendor prosegue.

Notilus è un prodotto per gestire tutte le spese legate alle trasferte e note spese, comprendente diversi moduli, da Travel, che consente la prenotazione dei viaggi, attraverso agenzia o in autonomia, tramite il Self Booking Tool, attraverso il quale i dipendenti possono effettuare la richiesta di approvazione della trasferta ai propri responsabili, a Notilus Expense, che automatizza la gestione delle note spese grazie a icone che semplificano l'inserimento delle varie voci di spesa, integrano inoltre le spese effettuate attraverso la carta di credito aziendale. Spese che vengono in automatico aggiornate sulla contabilità generale dell'azienda, senza aggravare il lavoro dell'amministrazione.

Altri moduli sono Invoice, per la gestione delle spese sostenute direttamente dall'azienda ma che fanno parte della trasferta, quali le spese di agenzia, di autonoleggio, di telefonia, e via dicendo. Infine, il modulo Decision, per effettuare analisi e report dei costi sostenuti. Tutte funzionalità accessibili anche in modalità mobile, attraverso un sito Web che consente la gestione e approvazione delle missioni attraverso smartphone o tablet.

"A oggi abbiamo una ventina di clienti in Italia – conclude la business manager -, la maggior parte dei quali sono aziende francesi che hanno uffici o filiali sul territorio italiano. Il target ideale, infatti non è tanto sullla grandezza delle aziende, ma sul numero di dipendenti che viaggiano spesso: a partire dalle 20/25 trasferte al mese, fino alle migliaia".

"Aziende che tendiamo ad approcciare attraverso differenti tipologie di partner, che possono essere anche agenzie di viaggio che vogliono offrire un servizio aaggiuntivo ai propri clienti business, o le banche, grazie alle proprie carte corporate, offerte all'interno dei pacchetti ai clienti enterprise, oppure, ovviamente, i rivenditori di software gestionali che intendono ampliare il proprio portfolio d'offerta o, ancora, aziende produttrici di software per le paghe e risorse umane, visto che i nostri moduli si possono integrare facilmente sui gestionali esistenti".