Reseller

IoT nel futuro del multicanale per il retail

Gli studi degli analisti mostrano i cambiamenti nelle abitudini di acquisto da parte dei consumatori. Per esempio, una ricerca condotta da Nielsen, Connexia e la School of Management del Politecnico di Milano, ha rilevato che 4,8 milioni di italiani effettuano quotidianamente shopping online. È uno dei risultati indotti dalla pervasività dei dispositivi mobili.

Ciò porta Emiliano Papadopoulos, Ceo di Allnet Italia, ad affermare: "In questo scenario di mercato, emerge chiaramente come il settore retail si trovi ad affrontare un ulteriore elemento di complessità legato alla concorrenza dei negozi on-line, più flessibili e caratterizzati da minori costi di gestione".

Emiliano Papadopoulos
Emiliano Papadopoulos, ceo di Allnet.Italia

Il manager aggiunge inoltre: "È dunque indispensabile per i gli esercizi commerciali fisici trovare nuove modalità per valorizzare la customer experience in negozio migliorando, al contempo, la redditività dei punti vendita"

In Allnet, citando il rapporto 'Reimagining Retail: Store Associates and Smart Machines must work together' di Gartner, evidenziano anche come, per raggiungere tali obiettivi, sia necessario per i retailer bilanciare correttamente, all’interno del punto vendita, capitale umano e tecnologia.

Per supportare i propri clienti in questo passaggio, il distributore a valore aggiunto specializzato in ICT, ha scelto le soluzioni intelligenti IoT di Impinj, azienda specializzata nella produzione di tag e antenne RFID Gen2 (Radio Frequency Identification) in banda UHF (Ultra High Frequency).

Più precisamente, gli esperti di Allnet affermano che la piattaforma Rain RFID di Impinj è una delle più complete e diffuse e offre un unico set integrato di hardware e software, composto da tag chip, reader e antenne, reader chip e applicativi che permettono di semplificare il processo di lettura dei tag RFID e di intercettare informazioni, in tempo reale, sulla disponibilità dei prodotti e sulle preferenze dei consumatori, migliorandone l’esperienza d’acquisto.

I vantaggi, sia per i retailer sia per gli acquirenti, a cominciare dall'efficientamento della supply chain e dalla gestione più funzionale dell’inventario, con funzioni per l'ottimizzazione della gestione scorte, che aumenta la disponibilità della merce a scaffale, con una ricaduta positiva sulle vendite.

IoT Impinj
Soluzioni IoT di Impinj

Tra gli altri vantaggi riportati dai responsabili di Allnet c'è una maggiore visibilità della merce e una più attenta prevenzione dei furti: infatti, grazie all’utilizzo di apparati gateway che comunicano con i tag RFID Monza6, il personale può verificare quali referenze siano disponibili in negozio, identificandone la posizione precisa.

I tag, inoltre, possono essere sfruttati per arricchire l'esperienza di acquisto, per esempio attivando display interattivi che illustrano ai consumatori le caratteristiche del prodotto scelto o contenuti video, pagine Web e prodotti aggiuntivi che potrebbero essere abbinati agli articoli che si stanno selezionando.

Infine, Rain RFID permette ai retailer di pianificare le proprie strategie di riordino e vendita, grazie alla raccolta e all’elaborazione di dati relativi alle preferenze d’acquisto della clientela, all’analisi dell’influenza esercitata dalle campagne pubblicitarie attivate dai vari brand, allo studio dei loro comportamenti e dell’interazione con i vari prodotti esposti all’interno del negozio.

Dichiara Papadopoulos: "Siamo molto orgogliosi della partnership siglata con Impinj perchè crediamo che le loro soluzioni rappresentino un valore aggiunto per il business soprattutto nel segmento apparel."