Software & Hardware

Ogury lancia la soluzione contro l’app spoofing

Ogury, che si occupa di pubblicità mobile “consapevole”, ha annunciato l’introduzione di una tecnologia proprietaria contro l’app spoofing e la partnership con DoubleVerify, società specializzata in analytics e misurazioni dei media digitali, per consolidare il proprio impegno nella lotta alle frodi pubblicitarie.

Disponibili a partire da oggi per tutti gli advertiser partner di Ogury, queste nuove funzionalità aggiungono due layer di prevenzione, garantendo annunci indirizzati a utenti reali in un ambiente sicuro. Del resto, frodi, dati tossici e contenuti inappropriati sono problemi molto comuni nel settore ad tech.

Secondo uno studio di Juniper Research, traffico illecito e frodi, come la falsificazione di impression, click, conversion o dati, hanno causato una perdita di 42 miliardi di dollari a livello globale nel 2019. Una delle problematiche maggiori è l’app spoofing, ovvero quando una app con un basso numero di utenti e non sicura si finge una app premium per ottenere CPM più elevati.

«Le frodi pubblicitarie mettono a rischio gli investimenti e compromettono la reputazione dei brand. Sebbene molti advertiser si affidino a tecnologie terze per ricevere segnalazioni di frodi, spesso le truffe vengono segnalate troppo tardi, quando la frode è ormai avvenuta» ha detto Antoine Barbier, Senior Vice President Product di Ogury.

Ogury

«L’offerta Ogury Brand Protection si basa su tre pilastri oggi imprescindibili: Data Safety, per un consenso dell’utente sicuro e tracciabile in conformità con GDPR e CCPA; Brand Safety, per garantire un ambiente pubblicitario sicuro; e prevenzione contro le frodi. La nostra tecnologia contro l’app spoofing e la partnership con DoubleVerify mirano a rafforzare quest’ultimo aspetto, mettendo in campo più livelli di protezione pre-bid».

Per migliorare la capacità di prevenire le frodi pubblicitarie, Ogury integra due nuove tecnologie che identificano e intervengono in caso di attività sospette. Tra queste, una tecnologia contro l’app spoofing: con un punto di vista unico sul possesso delle app da parte degli utenti, questa tecnologia esclusiva di Ogury verifica la conformità delle informazioni all’interno delle bid request.

La tecnologia si accerta che l’utente possieda l’app dichiarata nella bid request, rilevando casi di app spoofing, ben oltre il supporto di qualunque partner terzo. In questo modo la frode viene bloccata in anticipo e l’investimento pubblicitario non viene disperso su impression fasulle. Le app non conformi vengono bloccate e rimosse dalla lista degli indirizzi sicuri, automaticamente aggiornata con publisher verificati.

Poi il rilevamento della frode DoubleVerify: si tratta di una tecnologia abilitata di default in tutte le campagne Ogury. La soluzione DoubleVerify identifica ed elimina tutti i tipi di frode e traffico non valido, incluso l’app spoofing, prima che l’impression venga acquistata, tutelando proattivamente gli investimenti dei brand e assicurando un ROI più elevato.

«Siamo orgogliosi di questa collaborazione con Ogury volta a migliorare le funzionalità di prevenzione contro le frodi» ha infine sottolineato Steven Woolway, EVP di DoubleVerify. «La soluzione DoubleVerify rileva tutti i tipi di traffico non valido, inclusi truffe, malware, dispositivi hackerati. Lo scopo di DoubleVerify è rendere l’ecosistema di digital advertising uno spazio sicuro e trasparente, offrendo ai marketer sicurezza e fiducia negli investimenti digitali».