IT Pro

Riprende a crescere il mercato globale Carrier Ethernet

Citando i dati di una ricerca condotta da Infonetics, il Metro Ethernet Forum annuncia che il mercato Carrier Ethernet raggiungerà i 39 miliardi di dollari entro il 2017, grazie a una tendenza di crescita che continuerà senza flessioni per i prossimi 5 anni.

L'indagine analizza il livello degli investimenti, la penetrazione e l'uso dei prodotti Carrier Ethernet nelle reti globali dei service provider.

Secondo Michael Howard, co-fondatore di Infonetics e responsabile della ricerca: "Carrier Ethernet è uno degli elementi di base delle reti dei service provider, per cui il mercato è caratterizzato da un flusso costante di investimenti".

Nello specifico, Howard precisa: "Il livello della spesa in tecnologie proprietarie come SONET/SDH e WDM continua a diminuire, mentre aumentano gli acquisti di router IP, switch carrier Ethernet e dispositivi di accesso Ethernet".

"Un fenomeno favorito dall'evoluzione verso il Next Generation Networking (NGN) e dal traffico che continua a crescere, in particolare nel caso delle applicazioni affamate di banda come quelle video", chiarisce ulteriormente il responsabile di Infonetics.

In sintesi, i principali dati emersi dalla ricerca Infonetics sono:

  • Il mercato globale degli apparati carrier Ethernet ha subito una flessione del 3% nel 2012 dopo un picco di crescita del 13% nel 2011, attestandosi su un valore di 34 miliardi di dollari, ma ha ripreso a crescere nel 2013.
  • La spesa per router IP di fascia alta ha raggiunto i 12 miliardi di dollari nel 2012, e costituisce il segmento più significativo del mercato.
  • L'area Asia Pacific è quella più sviluppata in termini di fatturato, seguita da EMEA, ma nel 2017 si prevede che il Nord America sorpassi l'area EMEA e diventi il secondo mercato carrier Ethernet a livello mondiale.
  • Il mercato delle porte carrier Ethernet toccherà nel 2017 i 95 milioni di unità, mentre le apparecchiature 10 Gigabit Ethernet cresceranno rapidamente fino a sorpassare quelle a 1 Gigabit.