Eventi

Smau 2020, la spinta delle Regioni

Fino all’ultimo il dubbio che Smau potesse saltare era nell’aria, non tanto per gli organizzatori ma per quanto la politica doveva ancora decidere circa il contenimento dei contagi in Italia. E invece, dato il carattere internazionale che da sempre assume la manifestazione sull’innovazione per eccellenza, la presenza in loco è stata confermata, in buona parte sostituita dallo streaming online. Quest’anno, il grosso delle novità, in tema startup, presenti ai padiglioni del MiCo a FieraMilanoCity è diretta conseguenza del coinvolgimento delle Regioni.

Ad esempio, sono otto le startup promesse dalla Regione Lazio, Unioncamere Lazio e la Camera di Commercio di Roma. Fair Winds Digital è una startup specializzata nell’Industrial-IoT che offre prodotti hardware e software proprietari. Con il prodotto IoT Catalyst, capace di accelerare il processo di trasformazione digitale in ambiti industriali molto complessi quali il settore energy, telco, industry 4.0 e smart cities. È lo strumento ideale per collegare dispositivi eterogenei al fine di conseguire obiettivi di ottimizzazione, efficientamento, manutenzione predittiva e supervisione e controllo.

La Regione Lazio

Gyala ha sviluppato Agger, un sistema intelligente automatizzato di difesa cyber in ambito IT e OT. Il tutto grazie alla capacità automatica di detection e reaction, mediante utilizzo di intelligenza artificiale. My Governance ha creato una suite accessibile in cui è possibile trovare tutte le soluzioni che stanno rivoluzionando il mondo della gestione documentale di multinazionali, enti pubblici, pmi e studi professionali, semplificando e velocizzando i processi legati a strumenti tradizionali quali carta, e-mail e intranet aziendali garantendo risparmio di tempo, di denaro e sostenibilità, nel pieno rispetto delle normative vigenti. Segnalando gli illeciti con la soluzione My Whistleblowing.

Unendo le capacità dei chatbot intelligenti e degli assistenti vocali alle funzionalità di ticketing, asset management e smart contact center, il sistema multicanale sviluppato da Optimist, permette affiancare le medie e grandi aziende nell’automazione e ottimizzazione dei processi di informazione e assistenza in maniera economicamente sostenibile. SARA ENViMOB ha dato vita a MONICA un servizio di analisi metagenomica.

Lo scopo principale è scoprire se un campione contiene microrganismi che rappresentano un rischio per gli interessi del cliente. Tra i settori di maggiore impatto figurano l’import-export di piante e la filiera agricola. Questo perché il team è formato da esperti bioinformatici e patologi vegetali in grado di fornire un’interpretazione completa dei risultati ed un’analisi approfondita dei rischi legati alla composizione microbica dei campioni di interesse.

smau 2019

Soonapse si occupa di AI ed IoT, ha sviluppato il servizio Ploovium per l’ottimizzazione predittiva dell’uso dell’acqua nell’irrigazione. Ploovium lavora con sensori del suolo, centralina e servizi meteo. Fornisce per ogni terreno e coltura una previsione del comportamento idrico nei cinque giorni successivi, con una precisione normalmente superiore al 99%, sulla quale un secondo livello di intelligenza artificiale determina i tempi e la quantità di acqua da erogare. Il risparmio di acqua e dei costi generali dell’irrigazione può arrivare fino al 50%. Vincix Group progetta e realizza soluzioni per il business, basate sull’intelligenza artificiale (AI) e sulla robotic process automation (RPA).

Quest’ultima, è un insieme di tecnologie di trasformazione digitale che permettono di emulare le attività svolte da una persona quando usa le applicazioni IT esistenti in azienda, attraverso un software (robot) opportunamente configurato. Le soluzioni RPA liberano le persone dalle attività ripetitive e a basso valore aggiunto, potendo così dedicarsi a funzioni più proficue ed appaganti, e allo stesso tempo minimizzando gli errori di esecuzione.

Welcome ha brevettato il dispositivo Insenso: la versione Industrial System per la disinfezione della biancheria del personale sanitario, DPI, abiti da lavoro, camici e oggetti. Combatte 100 microrganismi per ben 20 ore consecutive dall’aspersione ed è in grado di profumare i tessuti, contemporaneamente alla disinfezione. E Insenso Gate Sistema, un processo di disinfezione automatica per le persone: una “porta” che va posta all’ingresso di edifici pubblici, hotel, strutture sanitarie, case di riposo, aziende e che permette nel corso dell’attraversamento della stessa (grazie a un sistema dotato di ugelli che atomizzano particelle di disinfettante virucida). La persona, in appena tre secondi, riceve su abiti, calzature, nonché borse o bagagli, una disinfezione completa, naturale, atossica e anallergica.

Lo scenario delle Marche

Nelle Marche è stata realizzata una Open Innovation Call sulla base delle necessità emerse da uno scouting sulle imprese marchigiane che, a seguito del momento che stiamo vivendo, hanno dovuto adeguare la loro produzione, riorganizzare le loro attività, rispondere a nuove esigenze per tutelare la salute e la sicurezza di lavoratori. Le imprese marchigiane coinvolte che hanno definito degli specifici fabbisogni di innovazione sono Elica, Faber e Simonelli Group.

La piattaforma di ADiLife nasce per raggiungere l’eccellenza nel settore della salute connessa sfruttando le migliori pratiche della sanità digitale e le frontiere più avanzate della tecnologia della comunicazione e dell’informazione. Pone il paziente al centro del processo assistenziale, fornendo al medico e al caregiver le più avanzate misurazioni digitali, diagnosi e strumenti di trattamento. Biolibrary digitalizza e realizza apparati di sostegno muscolo scheletrici. Tutto gestito con un unico software di modellazione 3D web oriented brevettato, tutte le librerie sono posizionate in uno spazio cloud, dando la possibilità agli utenti o all’operatore sanitario di accedere alla libreria, copiare il modello preesistente, modificare il contenuto, non solo integralmente ma anche sotto alcuni aspetti.

smau_napoli_1

Gekosoft realizza ambienti di lavoro modellati sulle dinamiche del target, in grado di assorbire il know-how delle equipe e dei professionisti e di gestire tutto il processo. Il tutto attraverso una elevata configurabilità del sistema: la possibilità di creare utenti con diritti e specifiche mansioni, la produzione e conservazione di documenti, le statistiche, la comunicazione interna (tra operatori) e verso i pazienti (SMS ed e-mail). Praxe invece si occupa di progetti medtech per lo sport e la ricerca in campo medico-sportivo, in particolare punta a migliorare la qualità dell’elettrocardiogramma sotto sforzo, semplificare il Test Ergometrico rendendolo più leggibile e chiaro, monitorando l’attività elettrica del cuore e inviando i dati acquisiti attraverso l’utilizzo di innovative tecniche di trasmissione.

Per migliorare la propria qualità di vita arriva la startup Lactosolution che aiuta le persone che soffrono di intolleranze alimentari e hanno bisogni specifici. Basta una sola compressa prima di un pasto contenente lattosio per digerire bene senza manifestare i sintomi dell’intolleranza al lattosio. Il tutto nel pratico portapillole in alluminio a prova d’acqua, polvere, raggi UV per averlo sempre con sé. In più, grazie all’intelligenza artificiale, arriverà l’app Nutry: sarà in grado di suggerire miglioramenti in più campi e di fornire integratori alimentari specifici del caso (di produzione propria o di terzi). Completamente automatici per l’irrigazione e l’illuminazione, dotati di una speciale lampada brevettata con tecnologia spaziale: sono gli orti urbani di Biopic.

smau_napoli_2

La startup, con le sue soluzioni innovative per realizzare in modo smart un orto in casa, permette a bar e ristoranti di coltivare erbe aromatiche super profumate per cocktail e piatti indimenticabili, reinventando la coltivazione domestica e professionale. Sempre attenta a creare un prodotto altamente ecosostenibile è Floema Panels con gli innovativi pannelli acustici fonoassorbenti. Insonorizzazione e isolamento del rumore fino al 95%, applicabilità ai contesti domotici, di design e versatilità, sempre con responsabilità verso l’ambiente.

E Leafgreen che produce cosmetici biologici inserendo piante officinali fresche all’interno, lisati ed olii essenziali. Il risultato è un prodotto certificato biologico con un’elevata funzionalità cosmetica e dalle proprietà aromaterapiche. In ambito digitale e servizi troviamo le proposte di Fuel, startup del settore edtech che usa una piattaforma di e-learning basata su chatbot per la formazione e autoformazione, in particolare per il trading online e per l’automazione dei processi aziendali.

AirBag Studio è specializzata nel creare app come vere esperienze digitali e casi di successo come il Gruppo Bucciarelli e il progetto GbWay, pensato per gestire al meglio la logistica dei collaboratori e rispondere ad esigenze di tipo organizzativo, di marketing e branding. Per l’industria 4.0 sono infine di grande interesse le soluzioni proposte da KREA Italy e il suo servizio di stampa 3D che copre tutte le fasi, dalla progettazione alla produzione. Tra le realtà innovative con la missione di rendere smart il mondo della panificazione non industriale troviamo MasterBiga, una startup dotata di un innovativo software per la gestione di impasti integrati in una app con la quale è possibile gestire in modo ottimale il proprio composto senza l’uso di attrezzatura professionale.

L’applicazione è inoltre integrata con un sensore IoT per il calcolo in tempo reale della maturazione degli impasti al variare delle condizioni ambientali. La versione gratuita dell’app ha già registrato circa 30 mila download in 138 Paesi. Di nuove idee e ricerca continua di soluzioni innovative si occupa Rost con Saturno 2 l’innovativo motocoltivatore per orti e serre. Dotato di una batteria a litio coniuga la modernizzazione con il rispetto per l’ambiente auspicando così un ritorno alla natura e alla tradizione. Il macchinario multifunzione è idoneo all’uso nelle situazioni più disparate: dalle serre ai terreni più impervi e duri, dagli agriturismi ai vivai, lavorando senza emissioni di gas e ad un ridottissimo impatto sonoro.

Sapis con il software VISIR nasce dall’esigenza di introdurre un software che aiutasse le imprese nella previsione dei flussi di cassa, perché consapevoli che le scelte strategiche e di mercato non possono prescindere da una corretta gestione delle risorse finanziarie. Sison è specializzata nell’automazione industriale e nei protocolli informatici e presenta il nuovo framework RemoteNeo, un unico sistema multidevice che ottimizza tempi e costi grazie all’IoT applicata all’industria 4.0. Syncode è la prima soluzione sul mercato per la digitalizzazione degli artigiani: grazie al monitoraggio dei dati di processo, l’impresa non solo diventa smart ma può condividerli con il cliente dimostrando efficienza e controllo. La soluzione è basata su cloud con o senza hardware dedicato da inserire su campo, il tutto attraverso un piccolo abbonamento mensile. Tecla System si occupa di gestione, produzione e fruizione contenuti multimediali.

La mission è quella di democratizzarne l’utilizzo mediante prodotti combinati a tecniche di big-data analytics ed intelligenza artificiale. Di progetti di interconnessione industriale e reportistica si occupa Visionar, costruendo sistemi di misura e controllo multifunzionali in grado di svolgere più test in parallelo con una tecnologia in grado di gestire una ampia complessità di codici prodotto e di requisiti.

Infine, Handimaker, un service di stampa 3D pensato per soddisfare le esigenze di aziende, nella prototipazione, e di clienti privati. Innovando il design tramite l’additive manufacturing. Webcoom con l’ideazione del gestionale per gli hotel Scidoo è in grado di offrire in un’unica piattaforma ed in cloud – funzionalità professionali di prenotazione online, sincronizzazione con i portali e App per il personale dipendente delle strutture, in tempo reale e con moduli multi-struttura.

La via Emilia

In questa edizione di Smau, la Regione Emilia-Romagna, insieme ad ART-ER Attrattività Ricerca Territorio, presenta il meglio della sua innovazione arricchendo l’opportunità per far nascere nuove collaborazioni con imprese di altri territori, in cui possa emergere l’elevata capacità innovativa del sistema produttivo emiliano-romagnolo. Una logica di co-innovazione, incentrata su momenti di incontro che ruotano attorno a temi quali Intelligenza Artificiale, Life Science ed Industria 4.0. È in grado di dare una rapida valutazione delle vulnerabilità degli edifici e dei rischi delle infrastrutture, soprattutto ai fini finanziari e assicurativi, la piattaforma FIBA (Fast Infrastructure & Building Assessment) sviluppata da Builti, startup nata con l’obiettivo di semplificare l’esperienza di ingegneri e professionisti.

Quest’anno la collaborazione tra la startup e l’azienda azienda chimico-farmaceutica Corden Pharma Latina SpA ha dato vita ad un progetto altamente innovativo e vincitore del Premio Innovazione Smau. L’idea in breve è quella di garantire che uno stabilimento di 400.000 metri quadri con produzione di farmaci in ambiente sterile sia antinfettivi sia oncologici, sia pienamente conforme alla legge per le attività industriali a rischio di eventi naturali tra quali il sisma.

La soluzione proposta da Builti con la collaborazione ed il coinvolgimento del team di ingegneria dell’Università di Bologna, prevede un progetto strutturato con alla base l’applicazione della metodologia RE.SIS.TO.® (REsistenza SISmica TOtale) che determina una classe di vulnerabilità sismica – sia quantitativa che qualitativa – restituendo in forma sintetica e in breve tempo il grado di priorità di intervento richiesto e, successivamente, definendo strategie di miglioramento o adeguamento.

smau 2019

Il risultato finale è stata la definizione di un programma di indagini, valutazioni e confronti, restituendo i risultati sia sotto forma di tempi di accadimento (inseriti nel Piano di Emergenza) che di un DVR (Documento Valutazione Rischi) sismico recepiti internamente e quindi consegnati agli Enti preposti. ArzaMed attraverso la tecnologia cloud sviluppa e commercializza software in grado di semplificare il flusso di lavoro del medico con l’obiettivo di migliorare il percorso di cura del paziente.

I principali vantaggi riguardano la riduzione degli appuntamenti persi, liste di attesa più brevi e meno tempo speso al telefono, informazioni cliniche strutturate ed accessibili in tempo reale da qualsiasi dispositivo, rapidità di diagnosi e controllo, strutturazione di flussi di prevenzione e monitoraggio clinico e soprattutto l’ottimizzazione della comunicazione tra paziente e medico. Immersio invece è attiva con progetti e prodotti nel mondo della realtà aumentata per produttori industriali, per il mondo della medicina e per il settore della cultura.

Il tutto customizzato tramite la realtà virtuale destinata per automatizzare l’importazione la trasformazione di progetti da 3D a VR. A Smau presenterà Remote Assistance AR: il prodotto, nato durante il lockdown, è in grado di mettere in connessione clienti e aziende distanti geograficamente grazie a dispositivi di realtà aumentata come smart glasses e mobile. Cloudtec e la piattaforma Cloudvision, una realtà assistita intelligente che unisce l’infrastruttura cloud riuscendo ad elaborare dati visivi, sonori, ambientali restituendo all’operatore output in tempo reale. Le immagini ed i video acquisiti dall’operatore possono essere analizzati da algoritmi di Intelligenza Artificiale con l’obiettivo, ad esempio, di verificare automaticamente la qualità di un prodotto.

Iooota attraverso Jarvis, declinato in soluzione IoT plug&play per lo smart building abilita efficienza energetica, comfort, sicurezza ed automazione con un solo punto di controllo e gestione, anche da remoto. La soluzione remote working invece è progettata per permettere all’azienda cliente di non dover pensare a nulla nel rendere un proprio collaboratore, che sia sprovvisto di pc, rapidamente operativo direttamente presso la sua abitazione e ad un costo estremamente competitivo e flessibile. Estrazione di dati, analisi di big-small data, motori semantici e analisi predittive per l’industria 4.0 sono le soluzioni di AI proposte da Instantechnologies.

Tutte le soluzioni sono sviluppate utilizzando gli algoritmi e i tool proprietari e si basano su apprendimento e machine learning; ricerca, estrazione, correlazione ed elaborazione e analisi dei dati; visione artificiale. Tutte le soluzioni già realizzate sono modulari e scalabili così da potersi adattare alle specifiche esigenze ed al contesto d’uso e rispondere alle necessità aziendali. ERMES-X realizza prodotti basati su algoritmi di ricerca operativa e AI per una maggiore sostenibilità industriale. Con il software denominato Ermes si è in grado di produrre una pianificazione ottimale per ciascun soggetto, consentendo un miglioramento nell’efficacia ed efficienza nella divisione delle attività tra i vari soggetti (persone, furgoni, ecc.) e nella definizione dell’ordine con il quale ciascun soggetto deve svolgere le proprie attività.

L’ottimizzazione della pallettizzazione e del carico dei mezzi è possibile invece con il software Packer: suggerisce la struttura e la sequenza di carico ottimizzate per massimizzare il volume occupato, fornendo una soluzione in pochi secondi ed è utilizzabile anche con colli di diverse dimensioni. iThalia con l’app MuseOn veicola i contenuti al pubblico senza utilizzare connessioni internet, il loro caso di successo è la Cattedrale di Ferrara: si può visitare anche se è chiusa per restauro.

L’utente entra in una pagina introduttiva e inizia la visita virtuale, scegliendo liberamente il percorso e gli approfondimenti. Le riprese fatte da un drone consentono di avere un’idea degli spazi interni della cattedrale, inoltre si possono vedere gli altari e ottenere tutte le spiegazioni inerenti. MuseOn è l’app ufficiale della cattedrale, ma al tempo stesso permette di fare rete fra tutti le istituzioni che la utilizzano, in modo da creare una grande community culturale.

Il Trentino

Trentino Sviluppo sarà presente con uno stand per presentare il territorio e parlare di esperienze di eccellenza tecnologica, ricerca e innovazione con l’obiettivo di attrarre nuovi investimenti. In aggiunta allo stand, il Trentino parteciperà con rappresentati territoriali ai tavoli negli ambiti wellbeing, smart mobility, economia circolare e agrifood. Il focus della presenza a SMAU sarà sulle buone pratiche, i progetti virtuosi come Be Factory, l’ecosistema che alimenta la nascita di nuove iniziative e lo sviluppo dell’innovazione anche delle imprese esistenti. Saranno presenti anche le 5 startup innovative trentine selezionate tra le 17 che si sono candidate: AnteMotion, Bitblocks, Bluetensor, Ciaomanager e Digital Mosaik.

AnteMotion è una startup innovativa specializzata nella produzione di soluzioni per il settore Automotive: una squadra composta da ingegneri meccatronici, informatici e 3D tech artist, con vasta esperienza in simulazione multi-body di veicoli, integrazione di sistemi meccatronici, e sviluppo di simulatori di guida professionali. Con il software Midgard Dataset Generator, è possibile generare dataset di immagini di qualsiasi risoluzione della scena simulata contenenti i ground truth per la segmentazione in classi, e l’identificazione degli oggetti.

La vision di Bitblocks è quella di migliorare la qualità della vita e del tempo a disposizione delle persone, ponendo al centro le relazioni economiche e sociali. La tecnologia blockchain ne diventa così uno strumento e non un fine. Grazie tecnica, il processo di valutazione etica dei comportamenti di un’impresa diventa trasparente e valorizza lo sviluppo di business sostenibili. Il mercato di riferimento è rappresentato dall’universo di operatori che identificano qualità, trasparenza, tracciabilità e certificazione come elementi distintivi della capacità di penetrazione commerciale di un prodotto agroalimentare.

Bluetensor è focalizzata nell’implementazione di sistemi basati su Intelligenza Artificiale, machine learning e deep learning applicati in diversi contesti, principalmente quello industriale. Le soluzioni proposte abilitano a prendere decisioni più velocemente, a ridurre gli errori, tagliare i costi, migliorare la qualità dei prodotti e l’ambiente di lavoro. Tra queste, fondamentali sono l’analisi predittiva e la computer vision. Ciaomanager con Ciascanner permette di fare il check-in in hotel, fotografando i documenti di identità degli ospiti compilando in tempo reale i dati sul gestionale.

Esiste anche la versione Chiosco Self che automatizza il processo di check-in degli ospiti, che possono procedere in autonomia alla loro registrazione, non appena giunti in struttura. Digital Mosaik è specializzata nell’ideazione, produzione e diffusione di esperienze di realtà virtuale come valore aggiunto per enti, aziende, associazioni. Analizzano i bisogni e individuano i campi di applicazione per sviluppare progetti capaci di migliorare le performance commerciali, formative, comunicative e produttive.

La Sicilia che innova

Quindici le startup siciliane selezionate che parteciperanno a Smau Milano: l’ecosistema di innovazione siciliana fa leva su Industria 4.0, Turismo e Agrifood. AMV Idealab è una startup innovativa costituita da un gruppo di giovani professionisti siciliani che punta alla valorizzazione delle risorse storico-artistiche, naturalistiche ed enogastronomiche dell’Italia tramite l’utilizzo della tecnologia. Da qui nasce “Ttattà Go”, la chatbot (disponibile su Telegram e Messenger) che, tramite l’impiego di intelligenza artificiale, machine learning e data analysis, risponde in maniera immediata e geolocalizzata alle richieste dell’utente su cosa fare, vedere e mangiare.

Bgtech fornisce ad enti pubblici e PMI soluzioni innovative open source a basso costo sulla sicurezza informatica e sulla gestione delle reti. Eroga prodotti innovativi nel settore educational e nel settore pubblico e privato. Fornisce prodotti per il settore scolastico proponendo soluzioni sia per l’area didattica che per l’area di gestione della rete scolastica. Coesin Start-up operante nel campo dell’automazione industriale, offre servizi per l’ottimizzazione dei processi produttivi in diversi settori industriali. Si rivolge, infatti, ad aziende di produzione, trasformazione e packaging in diversi settori industriali quali agroalimentare-conserviero e metalmeccanico.

Con l’applicatore di etichette Smart Labeller trovano una soluzione ideale le applicazioni che prevedono l’etichettatura di piccole-medie produzioni. Mentre con il software Scada si ha un controllo esaustivo e in tempo reale dell’intero processo produttivo. Coloombus è una piattaforma cloud che oltre alle funzionalità principale di spedizioniere online consente al cliente altre funzionalità, quali il tracciamento delle spedizioni, il confronto delle offerte disponibili sul mercato con caratteristiche differenti, la possibilità di gestire da remoto le giacenze del proprio magazzino e organizzare la supply chain management.

Con una particolare vocazione sociale c’è Kemonia con ODLA, un dispositivo hardware per la scrittura musicale e accessibile anche ai non vedenti. Con il suo pentagramma in rilievo, percepibile al tatto e responsivo alla pressione, un mix di tradizione e tecnologia per creare agevolmente musica e allo stesso tempo rappresentare un fattore di progresso per tutti i musicisti non vedenti del mondo. Circuito IES by MWM Solution è una start-up innovativa nel settore della monetica la cui mission è la concezione e sviluppo di piattaforme di gestione sul web ed app per forme di moneta virtuali, si pone con lo scopo di ottimizzare risorse e investirle in un prodotto o servizio unico e multifunzionale. Specializzata in biglietteria elettronica è Officine del Turismo, un sistema completamente modulabile e che permette di gestire la contabilità in tempo reale.

Una vera e propria sartoria tecnologica per soluzioni di e-ticketing personalizzate. Restorative Tecnologies, spin-off dell’Università degli Studi di Palermo che lavora in sinergia con il laboratorio di Neuropsicologia di UNIPA e la clinica NeuroTeam, è impegnata nello sviluppo e nella produzione di prodotti biomedicali nel settore della neuromodulazione non invasiva. Grazie ad una piattaforma cloud completa di serious games e test il cui compito è quello di valutare e migliorare le funzioni cognitive. Smartisland Group ha sviluppato Smart Farm, un sistema informatico dedicato alle industrie agroalimentari, capace di prevenire eventuali malattie, stress idrici e di monitorare lo stato di salute delle coltivazioni grazie a fotocamere multispettrali.

L’innovativo software di vision farming fornisce alle imprese informazioni su: rese, consumi energetici, analisi dei processi, controllo delle risorse umane e controllo delle risorse finanziarie. T-Lab presenterà una app che consente sia all’azienda/ente che agli inquilini affittuari di tenere sotto controllo le condizioni contrattuali, il canone applicato, i consumi legati alle utenze, gli interventi di manutenzione (ordinari e straordinari), la possibilità di effettuare richieste di intervento e monitorare lo stato dei lavori e molto altro ancora. Prossimo obiettivo di T-Lab è quello di rendere l’APP in brevissimo tempo disponibile anche in lingua inglese per la diffusione nei mercati internazionali.

Un frantoio siciliano è l’artefice di BioSpremi®, un innovativo sistema di estrazione olearia economica e sostenibile. L’innovazione di processo si attua rispettando tutti i principi di efficienza, capacità lavorativa e risparmio idroenergetico per cui è stata pensata. GoMedia Satcom opera in un settore in continua evoluzione e ad alto contenuto tecnologico offrendo servizi di connettività tecnologica satellitare IP, VoIP e di Videoconferenza in ambito internazionale ad aziende e clientela istituzionale, attraverso tre Hub Station di proprietà a Catania, Roma e Milano.

Novatech ha ideato Coderblock, il marketplace che collega aziende e liberi professionisti al fine di migliorare le collaborazioni remote digitali e ridurre tempi, costi e rischi del processo di produzione tradizionale. Grazie agli algoritmi di abbinamento avanzati e all’applicazione di intelligenza artificiale è la prima piattaforma di reclutamento collegata a un ufficio di realtà virtuale 3D, definendo un nuovo paradigma per l’organizzazione di incontri tra aziende e team formati.

Vagovia è motore di ricerca che combina più mezzi di trasporto, alloggi e attività, per prenotare dalla porta di casa sino a destinazione il viaggio ideale partendo dal budget. Semplifica la fase di pianificazione e ricerca, compara e trova le tariffe migliori disponibili, elimina errori di pianificazione e permette di semplificare anche itinerari più complessi. CodGo è una startup innovativa che produce applicazioni native per qualsiasi sistema con l’intenzione di migliorare la qualità di vita degli utilizzatori, con particolare attenzione alla semplificazione e all’utilizzo senza tralasciare qualità e performance.

Le attività della Campania

Le quindici startup della Campania a Smau Cyberneid fonde due tecnologie solitamente distinte, come intelligenza artificiale e identità elettronica, per sviluppare soluzioni innovative da proporre al mercato. L’app Eidon consente di verificare l’identità dei cittadini mediante la carta d’identità elettronica, il passaporto elettronico o un altro documento di identità elettronica. È fornita inoltre di un SDK che consente a terze parti di integrare nei loro sistemi la firma elettronica avanzata.

Cydera si occupa di telemedicina con una forma di assistenza a distanza per i pazienti domiciliari con l’app Cydera Med per monitorare, anche al di fuori della struttura ospedaliera, i parametri vitali: temperatura corporea, saturazione e battito cardiaco. I dati acquisiti con tecnologia IoT permettono di intervenire in caso di emergenza grazie a un sistema di alert strutturato.

Immensive è in grado di offrire un’ampia gamma di prodotti e servizi B2B: dal simulatore di saldature Weld-VR per il training nelle scuole e negli enti di formazione, allo sviluppo di soluzioni nell’ambito dell’Industria 4.0 per effettuare formazione virtuale e simulare processi ed operazioni in ambienti controllati, alla realizzazione di storytelling immersivi multi stimoli e fortemente emozionali per fini promozionali fino al servizio di virtualizzazione ambienti e prodotti per i più svariati settori: architettura, ingegneria e marketing. Grazie alla sua infrastruttura di analisi in real time, Inspector, aiuta gli sviluppatori a scoprire problemi e malfunzionamenti all’interno delle applicazioni, prima che se ne accorgano i clienti.

L’aspettativa sui software è sempre più elevata, uno strumento di monitoraggio e alerting completamente automatico facilita la quotidianità dell’azienda grazie all’utilizzo di prodotti più stabili e sicuri, senza nessuno sforzo aggiuntivo da parte del gruppo di lavoro. Kineton è una società d’ingegneria che offre servizi all’avanguardia, specializzata nel settore automobilistico, dei media, delle telecomunicazioni e dell’intrattenimento. Un vero e proprio sportello unico per tutte le esigenze di alta tecnologia.

Laila è il chatbot marketing e customer service online di Mazer. Con Laila Booster si configura un servizio che, sfruttando la potenza dell’intelligenza artificiale, introduce l’automazione nell’ambito delle attività di customer care e digital marketing. Un potente strumento di fidelizzazione che ha cura della reputazione aziendale online e che impatta notevolmente sulle vendite. Laila Personal Shopper è la soluzione dedicata all’e-commerce: il sistema, operando nella totale assenza degli operatori umani, offre supporto agli utenti e li guida alla conversione. Il progetto Need Power nasce dal bisogno di soddisfare quella che oggi rappresenta la più grande esigenza (e paura) degli esseri umani: lo smartphone scarico.

Grazie a delle power station innovative e all’app, gli utenti potranno sapere sempre dove recarsi per poter ricaricare il proprio smartphone, in più riceveranno delle notifiche geolocalizzate quando si troveranno in prossimità di un point need power. Snellire, rendere più affidabile, veloce e sostenibile il mondo della logistica urbana attraverso un nuovo approccio alla tecnologia e reinventando il modello logistico è la mission di PonyU. Si avvale di un software proprietario che ottimizza il percorso di ogni singola spedizione, adottando un modello flessibile come soluzione innovativa. Curioso ma assolutamente innovativo il progetto Sidereus Space Dynamics.

La startup campana ha come obiettivo la democratizzazione dello spazio con un servizio di trasporto accessibile ed economico. Il veicolo, attualmente in sviluppo, chiamato EOS, è interamente riutilizzabile ed è in grado di atterrare verticalmente, ovunque ed in sicurezza grazie al sistema propulsivo di rientro più efficiente sul mercato. Phlay opera nel campo del digital video ads e dell’intrattenimento. Tramite una tecnologia proprietaria ed il supporto del Phlay Creative Studio, gli inserzionisti di messaggi pubblicitari possono coinvolgere il pubblico in gaming experience semplici e divertenti che invitano ad interagire con il contenuto promozionale.

Pigro aiuta le aziende a gestire la documentazione estraendo automaticamente risposte di tipo digitale. Le aziende producono un’enorme mole di contenuti, ma spesso è difficile trovare informazioni utili tra dati e contenuti sparsi e che cambiano nel tempo. La tecnologia di Pigro è in grado di imparare automaticamente dai contenuti. Il sistema è multicanale, multilingua e trasversale ai settori industriali grazie ad analisi di tipo statistico.

Santobono Innovation mette la tecnologia e l’innovazione al servizio della salute dei bambini realizzando tutori. Modelli anatomici su misura realizzati attraverso l’utilizzo di un software certificato per l’elaborazione e la segmentazione, forniti in formato digitale o prodotti attraverso stampa 3D o colata, per la realizzazione di modelli in materiale elastico e/o semirigido che meglio rappresenta gli organi molli. In ambito AI e pharma troviamo SoftMining: basata sull’intelligenza artificiale è particolarmente efficiente perché, intervenendo nella fase preclinica, permette di riconoscere immediatamente le molecole da scartare (falsi positivi), garantendo una qualità del risultato superiore rispetto alle altre disponibili sul mercato.

Intelligenza artificiale applicata al settore del trading per il commercio estero è il settore al quale si dedica Wade World Network Italia utilizzando la piattaforma tigle.it per la vendita delle eccellenze agroalimentari. Un sistema B2B che consente le transazioni da portale con un processo completamente digitalizzato ed online.

Webbi è la piattaforma cloud dedicata all’arredamento. Trasforma i cataloghi, i listini e le notizie commerciali in un archivio digitale sempre aggiornato e disponibile. Monitora la rete di vendita accertandosi che il network stia funzionando correttamente.  Ogni statistica è personalizzabile con numerosi filtri: è possibile vedere quante visualizzazioni vengono fatte da un singolo rivenditore, provincia, regione o nazione. Quali sono i prodotti più scelti e condivisi con i potenziali clienti.