Reseller

Snom Italia in crescita positiva nel 2017

Soddisfazioni per la filiale italiana di Snom, società con sede a Berlino che produce telefoni VoIP professionali di livello enterprise, che ha chiuso il bilancio 2017 in positivo con un fatturato secondo soltanto alla Germania e seguita dalla Francia.

Un risultato ottenuto dal team guidato da Fabio Albanini, che grazie al successo delle strategie implementate negli anni, oggi ricopre il ruolo di Head of Sales South of Europe ed è responsabile degli uffici commerciali di Snom in Francia, Spagna, Portogallo, Malta e Israele oltre alla filiale italiana.

Albanini sottolinea che: "Nel 2017 il numero delle unità vendute in Italia è cresciuto notevolmente dando luogo a un incremento del fatturato del 47%, anche grazie al consolidamento delle importanti collaborazioni siglate con i principali Carrier sul territorio nel 2016".

fabio md
Fabio Albanini di Snom Italia

L’aumento del numero di operatori telefonici che oggi propongono il VoIP così come piattaforme di UC complete alla propria clientela business, anche in modalità ‘as-a-Service’, ha consentito ai tradizionali installatori telefonici di cambiare rotta. A questi si aggiungono gli specialisti delle reti alla ricerca di terminali IP con cui poter replicare la robustezza delle infrastrutture della telefonia classica, ma aggiungendo i vantaggi derivanti dalle nuove tecnologie in termini di convergenza dati/voce.

Un altro aspetto che ha giocato un ruolo importante, fa sapere la società, per i risultati ottenuti dalla filiale italiana è da attribuire alla collaborazione instauratasi con la nuova casa madre, VTech, che ha offerto la propria esperienza nella produzione su scala industriale. Ciò ha consentito a Snom di abbattere i costi di produzione di tutte le proprie linee di terminali IP, rendendo l’implementazione di infrastrutture per la telefonia VoIP accessibile anche a nuovi bacini di utenza tra le piccole e medie aziende.

"Come nel 2017 anche i nuovi device attesi per il 2018 si riveleranno interessanti sia per l’alto grado di ingegnerizzazione sia per il pricing, ne sono un esempio i tre nuovi terminali IP annunciati a inizio gennaio" spiega Albanini, che non manca di sottolineare quanto l’ottimo lavoro di squadra di tutti i membri del team di Snom Italia si sia rivelato essenziale per la buona riuscita dell’anno appena concluso.

Le carte vincenti su cui Snom punta nel nuovo anno saranno il consolidamento delle partnership, lo sviluppo di nuove opportunità di business sul territorio nazionale sfruttando i nuovi trend di mercato e l’introduzione di nuovi prodotti, ha fatto sapere la società.