IT Pro

Tiered Storage nell’offerta di servizi cloud di Dimension Data

Da oggi i clienti dei servizi di Public Compute-as-a-Service (CaaS) offerti da Dimension Data hanno un'opportunità in più.
La multinazionale che fornisce servizi e soluzioni ICT ha, infatti, introdotto la funzionalità di Tiered Storage come parte integrante della propria offerta di servizi Public Cloud, al fine di consentire agli utenti di incrementare il livello di efficienza e ridurre i costi dello storage accedendo a livelli differenziati di storage "block-based".

Il servizio si avvale della piattaforma storage VNX di EMC e sfrutta i drive a stato solido (SSD) per accelerare le prestazioni, offrendo tre opzioni per rispondere ai requisiti specifici dei diversi flussi di lavoro.

I tre livelli di servizio disponibili sono così organizzati:

  • High-performance: è l'opzione adatta per applicazioni cloud che utilizzano active file online, database ad alte prestazioni, Web server e file utenti, che mette a disposizione 600 GB su hard drive da 15000 rpm;
  • Standard: è l'opzione che prevede uno spazio di 2 TB su dischi da 7200 rpm, adatta per applicazioni cloud che usano VM/VDI, archivi video e foto online, immagini OS, backup e snapshot.
  • Economy: è l'opzione entry level adatta per applicazioni cloud che utilizzano master di backup offline, disaster recovery, gold copy, archivi, conservazione a lungo termine. Mette a disposizione uno spazio di 3 TB su dischi da 7200 rpm.

Tutte e tre le opzioni prevedono funzionalità RAID di livello 5.

Le funzionalità Tiered Storage dell'offerta di Dimension Data possono essere gestite facilmente attraverso un'interfaccia utente basata su Web o API, permettendo alle organizzazioni di cambiare la tipologia di storage richiesto per i cloud server in qualsiasi momento.

Inizialmente, Tiered Storage sarà disponibile per i clienti che utilizzano le Dimension Data Managed Cloud Platform (MCP) e nei prossimi mesi, il servizio verrà implementato anche negli altri ambienti di Public CaaS.

"La possibilità di fornire opzioni aggiuntive ai media storage rappresenta un'importante innovazione – ha commentato Steve Nola, Cloud Solutions business unit CEO di Dimension Data  – che consente ai nostri clienti di sfruttare il cloud per una varietà di applicazioni, che includono database ad alte prestazioni, così come per le applicazioni meno esigenti, quali l'archiviazione, il backup e l'archiviazione".