Software & Hardware

UL apre in Italia un nuovo laboratorio per la compatibilità elettromagnetica e wireless

UL, che si occupa di sicurezza, ha annunciato l’apertura di un rinnovato ed ampliato laboratorio per la Compatibilità Elettromagnetica (EMC) e wireless a Carugate, a soli 20 chilometri da Milano.

Il laboratorio fornirà un’offerta completa e personalizzabile di servizi per testare la compatibilità elettromagnetica e wireless di un’ampia gamma di prodotti in diversi settori, tra cui l’elettronica di consumo, le attrezzature informatiche (ITE), le telecomunicazioni, i dispositivi medici, i prodotti industriali, le apparecchiature di illuminazione e i piccoli e grandi elettrodomestici.

Siamo molto lieti di essere parte dell’ecosistema d’innovazione nel Sud Europa”, ha dichiarato Morten Claudi Lassen, regional vice president di UL per l’Europa. “Con questo laboratorio aiutiamo i nostri clienti ad accelerare la realizzazione dei loro progetti di sviluppo di prodotti connessi, semplificare l’accesso a nuovi mercati e innovare in sicurezza”.

Il laboratorio occupa una superficie di 800 metri quadrati ed è stato creato per consentire ai clienti di testare la compatibilità elettromagnetica e wireless per soddisfare gli standard normativi mondiali.

La struttura fornirà inoltre servizi di testing di conformità alle regolamentazioni in vigore nei mercati di destinazione in materia di sicurezza, verifica della compatibilità elettromagnetica e wireless.

UL

Grazie al potenziamento delle attrezzature e a camere semi-anecoiche e schermate all’avanguardia, l’espansione del laboratorio favorirà un aumento della capacità e della velocità di testing per le apparecchiature professionali wireless, i dispositivi industriali e consumer connessi, i prodotti medicali ed i dispositivi diagnostici in vitro.

Il laboratorio UL di Carugate supporterà i produttori del Sud Europa offrendo soluzioni complete e personalizzabili che semplificheranno il processo di test e di certificazione.

Le principali novità comprendono: “Un Notified Body”, per le direttive europee in materia di compatibilità elettromagnetica e direttiva RED per le apparecchiature radio che supporterà da vicino i clienti fornendo loro valutazioni tecniche di conformità.

La possibilità di eseguire test per il rilascio del certificato CB Scheme dell’International Electrotechnical Commission for Electrical Equipment, al fine di offrire le capacità richieste per fornire i servizi di misurazione che coprono i dispositivi medici, secondo la IEC 60601, e i test della diagnostica in vitro e delle apparecchiature di laboratorio, secondo lo standard IEC 61010.

Nuove camere semianecoiche da 3 metri e 5 metri. Un nuovo sistema di alimentazione da 45.000 volt (45 kVA) per eseguire prove di corrente armonica e flicker in modalità trifase fino a 63 ampere

Morten Claudi Lassen, regional vice president di UL in Europa, Francesco Marenoni, sales director, Consumer, Medical and Information Technology e Salvadori Giulio, direttore degli Osservatori Internet of Things e Connected Car & Mobility della School of Management del Politecnico Milano hanno presentato il laboratorio e illustrato lo scenario presente e futuro, le tendenze e le sfide del mondo dei dispositivi connessi.

UL

«Siamo entusiasti di inaugurare questo ampio laboratorio per la compatibilità elettromagnetica e wireless e di contribuire ad alimentare un processo di innovazione già molto consolidato nel Sud Europa», ha dichiarato Lassen.

«Gli investimenti di UL nel nuovo laboratorio di Carugate confermano il nostro impegno nel voler offrire servizi ad alte prestazioni ai produttori a livello locale, fornendo loro test e certificazioni da un’unica fonte e in un’unica sede. Una ulteriore dimostrazione del nostro impegno a voler fornire cicli di sviluppo più brevi, un time-to-market più rapido e la capacità di essere più competitivi sul mercato globale».

Il laboratorio UL per la compatibilità elettromagnetica e wireless è parte della rete globale di laboratori UL per i test EMC e wireless con sede in Cina, Germania, Corea, Regno Unito e Stati Uniti. Nel complesso, queste strutture hanno la capacità di aiutare i produttori a rispettare le tempistiche, i costi di sviluppo dei prodotti e a ridurre le inefficienze dei processi, mitigando i rischi per la sicurezza e le prestazioni durante l’intero ciclo di vita del prodotto.

UL

«La nostra strategia di crescita in Italia e nel mondo rispecchia le strategie globali messe in atto dai nostri clienti del Sud Europa» ha aggiunto Lassen. «Sappiamo che muoversi nel panorama normativo globale è molto complesso, ecco perché siamo pronti ad affrontare le sfide di accesso ai mercati internazionali al fianco delle aziende di quest’area geografica».

«Questo, facendo leva sui nostri esperti e sulle nostre strutture dislocate in tutto il mondo, con l’obiettivo finale di consentire l’ingresso nel mercato di destinazione senza problemi. La combinazione del nostro know-how con la consolidata expertise consente ai clienti di ridurre i cicli di sviluppo, velocizzare il time-to-market, essere più competitivi e continuare a crescere rapidamente».