Cinema e Serie TV

Disney+: i migliori musical da vedere in streaming

La piattaforma streaming Disney+ è una fucina di contenuti incredibilmente vari. Dai cartoni animati, alle serie tv e dai film ai documentari c’è davvero tanta scelta per passare lunghe ore in compagnia di amici e famigliari. Questi prodotti, ovviamente, variano anche per genere e ce n’è uno in particolare che nel corso degli anni è salito sempre più in auge grazie a opere memorabili e vincitrici di grandi premi: il musical.

Disney, si sa, è la casa delle grandi e fantastiche idee e anche la casa del divertimento per grandi e piccini. Recentemente ha portato sulla sua piattaforma di streaming due contenuti molto diversi, ma pregni della stessa anima musicale. Stiamo parlando di Hamilton (di cui potete leggere la nostra recensione), pellicola che riprende le performance teatrali del celebre musical di Broadway ideato da Lin-Manuel Miranda, e di Black is King (anche in questo caso potete leggere la nostra recensione), il visual album di Beyonce che ripropone i brani de Il re leone, per accompagnare i giovani alla ricerca della loro corona soprattutto in onore del movimento Black Lives Matter.

Qualora questi due titoli vi siano particolarmente piaciuti o, indipendentemente da ciò, foste comunque degli appassionati di questo genere di opere, ecco la nostra lista dei migliori musical disponibili su Disney+. Ricordiamo che l’ordine è puramente casuale e non segue, quindi, una classificazione in base al gradimento.

Disney+

Tutti insieme appassionatamente

Stiamo parlando di un film musicale del 1965 diretto da Robert Wise che prende ispirazione direttamente dalla celebre commedia musicale teatrale The Sound of Music di Rodgers e Hammerstein, che a sua volta si ispirava a La famiglia Trapp (The Story of the Trapp Family Singers), un romanzo autobiografico di Maria Augusta von Trapp.

Tutti insieme appassionatamente racconta la storia della Madre Superiora del monastero di Salzburg la quale mette alla prova la vocazione di una postulante, la bella e giovane Maria, facendola lavorare come governante in casa della famiglia Von Trapp, i cui figli vivono sotto un severo regime disciplinare impartito dal padre, un ammiraglio rimasto vedovo. I ragazzini inizialmente si dimostrano ostili a Maria, ma poi cominciano a volerle bene trascorrendo anche delle settimane molto felici in giro per la città.

musical

La tranquillità viene a cadere quando il padre torna a casa dopo una visita a Vienna con la baronessa Schraeder con cui intrattiene una relazione da tempo e che vuole sposare. Questa notizia manda in confusione sia i figli che Maria, la quale scopre di essere innamorata dell’uomo e inizia a vivere un periodo turbolento a causa della sua vocazione religiosa.

La pellicola è stata candidata a ben 10 Oscar, vincendone 5 quali miglior film, miglior regia, miglior colonna sonora, miglior montaggio e miglior sonoro. La colonna sonora, che ovviamente potete apprezzare guardando il film, raggiunse la prima posizione nella Billboard 200 per due settimane e nella UK Albums Chart per ben 70 settimane.

musical

Nel 1998, il film, ricevette il riconoscimento dall’American Film Institute inserendolo al cinquantacinquesimo posto della classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi, e nel 2008 aggiornò la classifica inserendolo al quarantesimo posto.

Mary Poppins

Impossibile non inserirlo in questa classifica. Mary Poppins è un grande classico che almeno una volta nella vita deve essere visto anche se i musical non piacciono. La pellicola originale del 1964 fu diretta da Robert Stevenson, vede nel ruolo di protagonista la celebre premio Oscar Julie Andrews e si basa integralmente sulla serie di romanzi scritti da Pamela Lyndon Travers.

La storia è ambientata in una Londra dei primi anni del ‘900. Qui troviamo un funzionario della banca della città, George Banks, intento a gestire al meglio la sua dimora che abita insieme alla moglie suffragetta Winifred e ai due figli Jane e Michael.

musical

Tutto sembra andare per il meglio, ma un giorno, a causa dell’estrema vivacità dei due ragazzini, la fidata Tata Ketty decide di licenziarsi. Sempre i due teppistelli decidono di scrivere una lettera in cui indicano tutte le caratteristiche della loro tata ideale e il padre inizia alcuni colloqui con tanto di annuncio sul Times. La risposta arriverà da una donna, che discende dal cielo con un inusuale ombrello, di nome Mary Poppins. Il resto della storia è abbastanza nota per prolungarci ulteriormente e vi lasciamo, pertanto, alla visione del film.

musical

Il film fu candidato a ben 13 Premi Oscar e 4 Golden Globe vincendone rispettivamente cinque e uno tra cui miglior colonna sonora. Quest’ultima venne composta da Richard M. Sherman, Robert B. Sherman e Irwin Kostal, e raggiunse la prima posizione nella Billboard 200 per 14 settimane.

Nightmare Before Christmas

È vero, ancora è presto per pensare al Natale o ad Halloween, ma questo film è un grande classico che può essere visto in qualsiasi stagione e periodo. Si tratta di un film d’animazione del 1993 diretto da Henry Selick, ideato e prodotto da Tim Burton che venne realizzato con la tecnica dello stop-motion usando dei pupazzi mossi a mano dagli animatori, registrati costantemente e montati fotogramma dopo fotogramma.

musical

La pellicola racconta le avventure di Jack Skeletron, il re della città di Halloween che ogni anno organizza l’omonima festa. Dopo aver casualmente scoperto l’esistenza di un mondo parallelo, dedicato al Natale, decide di portare questa nuova festa, più allegra, ai suoi concittadini, con esiti del tutto imprevisti.

musical

La colonna sonora è stata interamente creata da Danny Elfman, mentre per l’edizione italiana ci fu una cura a quattro mani da parte di Ermavilo e Carla Vistarini che scrissero i testi delle canzoni cantate da Renato Zero (Jack) e Marjorie Biondo (Sally).

Il film fu candidato a un Oscar come Migliori effetti speciali e a un Golden Globe come Miglior colonna originale. Non li vinse, ma in compenso ricevette altri prestigiosi premi tra cui due Saturn Award e un Annie Award.

Fantasia

Fantasia è un film d’animazione del 1940 che venne diretto da vari registi, ma seguendo comunque la direzione di storia di Joe Grant e Dick Huemer, e la supervisione di produzione di Ben Sharpsteen.

Il film è formato da otto segmenti animati basati su brani di musica classica realizzati e diretti da Leopold Stokowski, sette dei quali sono addirittura eseguiti dall’Orchestra di Filadelfia. Il critico musicale e compositore Deems Taylor fu una sorta di “maestro di cerimonie”, introducendo ogni segmento in scene live action interstiziali.

musical

Fu il primo film stereofonico della storia del cinema grazie all’inserimento della colonna sonora tramite un processo multicanale e riprodotta in Fantasound. Divenuto celebre negli anni successivi all’uscita dato che inizialmente fu ritenuto da molti un fallimento anche a causa della mancata distribuzione in Europa, a oggi è il ventiduesimo maggior incasso cinematografico di tutti i tempi negli Stati Uniti al netto dell’inflazione.

musical

La pellicola mette in mostra, quindi, otto storie orchestrate magistralmente dal maestro di cerimonie. Queste sono Toccata e fuga in Re minore di Johann Sebastian Bach, Lo schiaccianoci di Pëtr Il’ič Čajkovski, L’apprendista stregone di Paul Dukas, La sagra della primavera di Igor’ Fëdorovič Stravinskij, Intervallo/Incontra la Colonna Sonora dove i musicisti dell’orchestra si allontanano e viene mostrato il cartello del titolo, Sinfonia n. 6 “Pastorale” di Ludwig Van Beethoven, Danza delle ore di Amilcare Ponchielli e Una notte sul Monte Calvo di Modest Petrovič Musorgskij e Ave Maria di Franz Schubert.

I Muppet

I Muppet è un film del 2011 diretto da James Bobin e con protagonisti i Muppet, Jason Segel, Amy Adams, Chris Cooper e Rashida Jones. Il suo successo fu dovuto al fatto che si tratta del primo film sui Muppet a uscire nelle sale dopo dodici anni dall’uscita della pellicola di successo I Muppets venuti dallo spazio.

musical

Sotto il celebre Teatro dei Muppet viene trovato del petrolio e per questa ragione il petroliere Tex Richman vuole buttarlo giù per raccogliere il prezioso oro nero. Walter, il più grande fan del mondo dei Muppet e i suoi amici Gary e Mary vengono a conoscenza del terribile piano di Tex Richman e fanno di tutto per fermarlo.

Decidono, quindi, di mettere in scena il Muppet Telethoon, con il quale vogliono raccogliere i dieci milioni di dollari necessari per salvare il teatro. Il problema è riuscire ad aiutare Kermit a riunire i Muppets, che si sono separati e hanno preso tutti una strada diversa.

musical

I Muppet vinse il premio Oscar di Miglior canzone (Man Or Muppet) a Bret McKenzie nella cerimonia di premiazione del 2012.

Sister Act – Una svitata in abito da suora

Sister Act – Una svitata in abito da suora (Sister Act) è un film del 1992 diretto da Emile Ardolino e interpretato tra gli altri, da Whoopi Goldberg e Maggie Smith.

La pellicola segue le vicissitudini di Deloris Van Cartier, cantante estroversa facente parte di un trio femminile che si esibisce sostanzialmente al Moonlight Lounge, locale di Vince LaRocca, amante di Deloris. Stanca però di vivere una relazione di nascosto, un giorno decide di recarsi nell’ufficio dell’uomo che ama per scoprire che in realtà ha forti agganci con la malavita locale.

musical

Consapevole di essere una potenziale testimone scomoda, la donna decide di denunciare tutto alla polizia e di vivere sotto una nuova identità divenendo Suor Maria Claretta nel convento di Santa Caterina di San Francisco.

Qui però si scontra con la Madre Superiora che scopre l’identità della donna e non apprezza il suo comportamento stravagante, ma allo stesso tempo viene apprezzata dalle altre sorelle che adesso, finalmente, vengono invitate a esternare la propria arte canora.

musical

Grazie al grande successo, nel 1993 venne realizzato un sequel dal titolo Sister Act 2 – Più svitata che mai (presente sempre nella piattaforma Disney+) e nel 2018 venne annunciato un terzo capitolo in produzione proprio per la piattaforma streaming.

Descendants

Descendants è musical del 2015 diretto da Kenny Ortega dove gli iconici personaggi Disney si trovano a Auradon, un idillico regno dei nostri giorni. I cattivi sono stati invece esiliati in una isola remota conosciuta come l’Isola dei Perduti. Dopo molti anni, il figlio adolescente della Regina Belle e Re Bestia è in procinto di ascendere al trono e decide di offrire una possibilità di riscatto ai figli adolescenti dei cattivi esiliati sull’isola.

musical

È un film dedicato soprattutto a un pubblico adolescente tanto da avere anche un prequel sotto forma di webserie uscita poco prima del debutto del film e incentrata sulla vita quotidiana ad Auradon Prep.

La pellicola ha anche vinto il premio Writers Guild of America Award nella categoria Programma per ragazzi. Grazie al suo successo sono stati realizzati ben due sequel, Descendants 2 e Descendants 3, che potete trovare sempre su Disney+.

High School Musical

Inutile negarlo, ognuno di noi ha almeno visto una volta la saga di High School Musical che mandavano in onda i sabato sera su Italia Uno. Su Disney+ potete trovare la trilogia completa e pure la recente serie Tv, ma il primo capitolo è senza ombra di dubbio il più riuscito.

Si tratta di un altro progetto di Kenny Ortega che ha portato in auge attori come Zac Efron, Vanessa Hudgens e Ashley Tisdale. La storia si incentra sulle vicende di Troy, un campione di basket, e di Grabriella, una classica ragazza studiosa un po’ impacciata. I due adolescenti si conoscono durante una vacanza di fine anno e iniziano a capire come due mondi totalmente diversi possano unirsi grazie a una passione in comune: il canto.

musical

Una volta tornati a scuola, entrambi i ragazzi decidono di partecipare ai provini del musical organizzato dal liceo. I due ragazzi, però, oltre ad essere sfiduciati dagli amici Chad e Taylor, dovranno fare i conti con Ryan e sua sorella Sharpay.

Into the Woods

Into the Woods è un film del 2014 che ha visto come regista Rob Marshall e che si basa sull’omonimo musical di Stephen Sondheim a sua volta ispirato da celebri fiabe tradizionali come Cenerentola, Cappuccetto Rosso e Raperonzolo dei Fratelli Grimm e Jack e la pianta di fagioli.

Il film racconta la storia di due personaggi, una coppia di fornai che non accetta il fatto di non poter avere figli, che desiderano ardentemente cambiare le loro vite. Nel frattempo Cenerentola vorrebbe andare a tutti i costi al ballo del Principe di cui è innamorata e Jack vorrebbe tenere con sé la sua mucca.

musical

Un giorno una strega rivela alla sconsolata coppia che per distruggere la maledizione a loro inflitta anni prima devono portarle un mantello rosso, una ciocca di capelli biondi, una scarpetta di cristallo e una mucca bianca. Ecco che quindi iniziano a incontrare Cappuccetto Rosso da poco scappata dal Lupo, Jack e la sua mucca bianca che scambia con dei fagioli magici, Raperonzolo e Cenerentola. Il finale, però, vi stravolgerà.

musical

Nel cast sono presenti nomi illustri del calibro di Meryl Streep, Emily Blunt, Anna Kendrick, Chris Pine e Johnny Depp. Il film inizialmente non fu un successo di incassi, ma quando arrivarono le prime nomination importanti, tra cui tre Golden Globe e tre Premi Oscar, e i primi premi, tra cui un Satellite Award e un MTV Movie Awards, il pubblico comprese la bellezza e l’importanza di questo film.

Hamilton

Concludiamo con Hamilton, l’ultimo arrivato sulla piattaforma streaming di casa Disney. È un’opera che unisce il cinema con il teatro dal vivo ed è stato registrato integralmente al The Richard Rodgers Theatre di Broadway.

Hamilton si basa sull’omonimo musical di Broadway con libretto, musica e testi realizzati da Lin-Manuel Miranda e regia di Thomas Kail. Lo spettacolo prende ispirazione dal libro Alexander Hamilton di Ron Chernow e racconta la storia di Hamilton, nonché l’uomo che è stato considerato come il padre fondatore d’America.

musical

Ha vinto numerosi premi tra cui 11 Tony Award, un Grammy e un Pulitzer per la drammaturgia. L’opera coniuga elementi classici con elementi moderni, sia nella narrazione che nella colonna sonora andando dal jazz all’hip-pop. Nel cast originale vi erano Lin-Manuel Miranda, Leslie Odom Jr., Phillipa Soo, Renée Elise Goldsberry, Christopher Jakson e Brian d’Arcy James. Dopo lo spostamento a Broadway, Jonathan Groff prese il posto di d’Arcy James.

Vorreste vedere Disney+ nella vostra televisione, ma non avete a disposizione una Smart Tv? Ecco a voi il Fire Tv Stick di Amazon che vi permetterà di avere tutte le piattaforme di streaming e non solo a portata di app!