Parchi divertimento

Disneyland Paris: Frozen Celebration sotto le aspettattive

A Disneyland Paris è appena iniziata, e si protrarrà fino al prossimo 3 Maggio la Frozen Celebration. Il parco è aperto tutto l’anno, ed a seconda della stagione, l’intrattenimento cambia in modo significativo. Qui potete trovare il calendario con tutte le stagioni tematiche del 2020. Il primo appuntamento di quest’anno presso il Disneyland Park (non gli adiacenti Walt Disney Studios), del tutto inaspettatamente è risultato pesantemente al di sotto di ogni aspettativa.

La Frozen Celebration è stata pubblicizzata in maniera massiccia, perfino sui canali tv di tutta Europa. L’informazione ufficiale, che trovate anche sui cataloghi e sul sito del parco fa riferimento ad una parata con dei carri ispirati a Frozen 2, con Elsa ed Anna che sfilano con il look tutto nuovo visto nell’ultimo film.

La realtà purtroppo è ben diversa. Non ci sono carri, bensì un solo carro, peraltro neanche uno dei più belli tra i numerosi che hanno sfilato in questi anni. Merita una menzione speciale soltanto la renna Sven sul retro, che è un robot ben realizzato. Per il resto la perplessità più grande è per Olaf che non è presente come personaggio in costume, ma soltanto come pupazzo sproporzionato rispetto a come siamo abituati a vederlo, anche in altre parti del resort. Peraltro anche durante la parata principale è possibile vedere Elsa, Anna, ed Olaf (in costume) su un carro ben più grande, il che rende la Frozen Celebration ancor più inadeguata trattandosi di un duplicato in piccolo. Infine va anche fatto notare che i costumi indossati dai personaggi non sono quelli pubblicizzati (e più in linea con l’ultimo film), questa è stata la critica più grande mossa allo spettacolo. Uno scivolone mediatico che dalla Disney nessuno si sarebbe mai potuto aspettare.

Durante il passaggio del carro è previsto uno stop nella piazza centrale di appena cinque minuti, in cui Elsa canta la canzone “Nell’Ignoto“, da sola sul palco. Tutto ciò è in netta controtendenza rispetto al capolavoro che va in scena nel periodo estivo durante il festival del Re Leone e della giungla con decine di ballerini, cantanti dal vivo e diversi carri, dei quali uno molto imponente. Inoltre, anche gli spettacoli dello scorso anno nel medesimo periodo: team pirati e team principesse erano ben più articolati. Qui di seguito trovate il video di Frozen Celebration.

Dunque, in assoluta controtendenza rispetto alla maggior parte dei parchi Europei, pieni di spettacoli, molti dei quali di altissimo livello, l’offerta in termini di intrattenimento del Disneyland Park risulta essere decisamente sottotono. Ad esempio, l’enorme teatro principale al momento resta chiuso per 9 mesi, aprendo solo da Giugno a Settembre. Tuttavia, va ricordato, che nel parco adiacente, presso i Walt Disney Studios, al momento si svolge la stagione della Forza di Star Wars, con numerose occasioni per incontrare diversi personaggi della saga, nonché la presenza di ben cinque spettacoli extra (nella piazza Production Courtyard), oltre ai tre in programma tutto l’anno (che da inizio Febbraio diventeranno quattro), dei quali uno di questi è dedicato a Frozen.

Il recente cambio del direttore generale è quanto mai evidente e forse questa situazione “sottotono” è solo transitoria e dovuta ad una fase di assestamento.

Consigliamo il copripiumino per letto singolo di Frozen.