Tom's Hardware Italia
Parchi divertimento

Disneyland Paris: Studio Tram Tour avrà un nuovo tema

A Disneyland Paris lo Studio Tram Tour chiuderà a Gennaio per ristrutturazione. Arriverà il tema Cars. Le modifiche sono necessarie per consentire i lavori d'espansione.

Nel corso della passata D23 Expo, appuntamento biennale con tutte le novità dal mondo Disney come la presentazione di Avengers Campus a Disneyland paris e la nuova dark ride di Spider Man nei Walt Disney Studios, sono arrivate ulteriori conferme sul piano di espansione dei Walt Disney Studios di Parigi. Un progetto ambizioso da due miliardi di euro che approfondiremo quando si saranno delineati tutti i dettagli. Tuttavia la prima conseguenza è molto più immediata di quanto ci si potesse aspettare: per consentire l’inizio dei lavori preparatori, l’attrazione Studio Tram Tour chiuderà a partire dalla fine delle feste natalizie, esattamente dal 6 Gennaio 2020, quindi il tempo stringe per chi volesse provarla un’ultima volta in questa veste.

L’attrazione comunque non verrà smantellata. Riaprirà nell’estate del 2020 dopo importanti modifiche delle quali sappiamo ancora poco. La stazione di Tram Tour verrà spostata dietro l’area Toy Story Playland, ed il percorso sarà pesantemente accorciato. Il particolare andranno via diversi dei pezzi esposti ed il set di Londra distrutta. Resterà invece il catastrophe canyon, che in pratica è senza alcun dubbio la parte più bella di tutta l’attrazione. Insomma, un tentativo di modernizzare un’attrazione ormai molto anni 2000.

Anche il tema verrà cambiato. Troveranno posto – non è stato comunicato come e dove – i personaggi del famoso franchise d’animazione Cars, già rappresentato negli studios con l’attrazione Cars Quatre Roues Rallye. 

Questa modifica al momento lascia tutti un po’ perplessi, in particolare per la distanza tra le due attrazioni, in controtendenza con l’importanza delle aree tematiche. Comunque, va sottolineato che era una mossa necessaria (e chissà anche forse provvisoria) per dare il via ai lavori più colossali che Disneyland Paris abbia mai visto. L’alternativa era lo smantellamento, strada tassativamente non praticabile. In questo momento infatti gli studios si ritrovano con sole otto attrazioni, per via dei lavori in corso per Avengers Campus, che hanno comportato lo smantellamento di Armageddon (definitivo), Rock’n Roller Coaster (che riaprirà con un tema nuovo) ed un punto ristoro (anche questo riaprirà con un tema nuovo).

Passando al parco principale, da segnalare che un’altra grande attrazione chiuderà il 6 Gennaio oltre a Tram Tour nel parco a fianco, per un intervento di profonda manutenzione e ristrutturazione sia estetica che meccanica, e durerà ben sette mesi, fino alla fine di Luglio: Buzz Lightyear Laser Blast. Tutto il resort da qualche anno è oggetto di importanti lavori per mantenere sempre la qualità molto elevata. Toy Story era rimasta l’unica grossa attrazione a non essere stata toccata così profondamente dalla sua inaugurazione. Ricordiamo inoltre che Autopia, riaprirà a metà Dicembre dopo 9 mesi di ristrutturazione.


In tema Toy Story consigliamo l’action figure dell’imperatore Zurg.