Action Figure

Freddie Mercury (LIVE AID Ver.) S.H.Figuarts di Tamashii Nations – Recensione


Freddie Mercury (LIVE AID Ver.) di Tamashii Nations
Produttore
Tamashii Nations
Serie
S.H.Figuarts
Altezza
15 cm

Da Bandai e Tamashii Nations arriva finalmente negli scaffali la nuova action figure di Freddie Mercury (LIVE AID Ver.). Sono passati ben 35 anni da quel glorioso evento e nonostante la prematura scomparsa di questo amatissimo personaggio il suo ricordo vive indelebile nella mente di tanti appassionati grazie alle canzoni senza tempo dei Queen. La figure di Tamashii Nations, realizzata completamente in ABS/PVC, è contraddistinta da un numero ragguardevole di articolazioni per poter replicare ogni posa di Freddie Mercury durante il mitico evento.

FREDDY MERCURY LA NUOVA ACTION FIGURE

Tamashii Nations Italia / Cosmic Group Italia propone la sua nuova figure dedicata al mitico Freddy Mercury per la linea S.H FiguartsDisponibile online: https://toms.it/ISwRY

Publiée par Tom's Hardware Italia sur Lundi 29 juin 2020


Il Personaggio

Era il 13 luglio 1985 e alle 18.41 in punto i Queen vennero chiamati sul palco dai due presentatori dell’evento. Quando il gruppo salì sul palco della Wembley Arena quello che si udì per i primi istanti fu solo l’enorme boato della folla che li accoglieva con un applauso di dimensioni epiche. Quel frastuono fu interrotto solo nel momento in cui Freddie Mercury, dopo aver giocato e ammiccato con la folla, si sedette al pianoforte iniziando a suonare le prime – riconoscibili – note di uno dei pezzi più belli in assoluto dei Queen, “Bohemian Rhapsody”. Il boato della folla tornò, ma solo per pochi e brevi istanti, trasformandosi in un coro di 72.000 spettatori che intonarono all’unisono la canzone dall’inizio alla fine insieme al cantante. Il repertorio di successi che il gruppo decise di portare quella sera sul palco comprendeva una scaletta con le più belle canzoni dei Queen, inutile dire che durante i 20 minuti a loro concessi fecero letteralmente impazzire i fan presenti all’evento. Si susseguirono pezzi come “Radio Ga Ga”, “Hammer to Fall”, passando a “Crazy Little Thing Called Love”, “We Will Rock You” e infine quello che venne definito “l’inno” storico del gruppo, ovvero “We Are The Champions”. Sicuramente fu l’evento più memorabile dell’intera carriera dei Queen che in tanti hanno potuto riscoprire grazie al film Biopic dell’anno scorso in cui uno smagliante Rami Malek interpretava egregiamente Freddie Mercury nel film Bohemian Rhapsody diretto da Bryan Singer.

La Confezione

La scatola, apparentemente semplice, di questo prodotto è davvero ben fatta. Partendo dalla grafica notiamo subito che semplicità non necessariamente significa banalità. Sulla parte frontale troviamo una serigrafia dell’action figure in bianco e nero con effetto puntinato. Oltre ai vari loghi Bandai e Tamashii Nations notiamo immediatamente che nella parte trasparente – dove intravediamo anche la figure al suo interno – vi è impressa una stampa che riproduce l’autografo del grande Freddie Mercury. Sui due fianchi, nella parte alta e bassa vi è il nome del prodotto impresso a rilievo con una scritta dorata su sfondo nero. Sul retro troviamo alcune foto ufficiali del prodotto che ci mostrano subito le sue potenzialità. Abbastanza inedito per questo genere di prodotto troviamo anche alcune brevi descrizioni del personaggio, sia in giapponese che tradotte in inglese. Il Blister, realizzato in plastica trasparente, contiene quei pochi ma funzionali accessori affinché alla figure possa essere concesso di essere posizionata nel miglior modo possibile.

La Figure

Pochi accessori ma enorme qualità, di questa figure notiamo subito l’ottimo livello qualitativo dello sculpt e della somiglianza del volto grazie alla tecnica che fa uso della presso-stampa in 3d. Gli abiti, che durante l’evento erano molto semplici, sono stati replicati nel miglior modo possibile, i Jeans hanno addirittura il dettaglio delle cuciture lungo i fianchi e la parte del bacino si può muovere per adattarsi alle varie situazioni. Tutte le tre teste incluse offrono una grandissima versatilità nell’esporre la figure e le tre paia di mani incluse vi permetteranno di impugnare i due tipi di microfoni di cui uno dotato di asta con snodo.

La parte del busto presenta uno snodo poco sotto il torace senza creare discontinuità nella canottiera, se infatti pieghiamo il busto in avanti, indietro o lateralmente non noteremo alcun tipo di gap visivamente fastidioso. Le scarpe sono probabilmente l’unico elemento “poco fedele” e sicuramente la cosa è imputabile più ad una questione di diritti che una disattenzione nei particolari. proprio per questo le iconiche Adidas con le tre strisce nere sono raffigurate con solamente due strisce. Un particolare quest’ultimo che si nota solamente da vicino.

Conclusioni

La mancanza di accessori (non che ve ne fosse una reale necessità salvo magari una basetta con grafiche dedicate) potrebbe tradursi in una limitatezza di possibilità espositive ma grazie alla versatilità che le varie parti intercambiabili offrono alternandosi tra loro vi permetteranno di divertirvi a cercare la posa più adatta oppure, come nel nostro caso, potrete anche “sfruttare” qualche altro personaggio o accessorio rendendo l’esposizione surreale o divertente. Sicuramente la figure di Freddie Mercury rappresenta uno dei traguardi qualitativi della linea S.H.Figuarts che non può assolutamente mancare tra le fila della vostra esposizione, soprattutto se siete fan dei Queen. Must Have!

 

 

Freddie Mercury (LIVE AID Ver.) di Tamashii Nations

Questa figure di Freddie Mercury è un prodotto totalmente articolato, realizzato in plastica con dettagli incredibili e varie parti e accessori intercambiabili. Fa parte della linea S.H.Figuarts di Tamashii Nations e grazie alla tecnica di presso-stampa 3d utilizzata per i volti la somiglianza al cantante dei Queen è davvero incredibile.


Verdetto

Tamashii Nations realizza una nuova incredibile figure dai dettagli e posabilità pazzeschi. E' vero, magari ha pochi accessori ma è dotata di un packaging d'effetto con tanto di autografo stampato sulla parte frontale.

Pro

- Grande posabilità
- Dettagli incredibili

Contro

- nessun piedistallo (utile per le pose più dinamiche)