Cinema e Serie TV

Griffin: Agcom multa Disney per un episodio controverso su Gesù

Agcom, l’Autorità italiana per le garanzie nelle comunicazioni, ha sanzionato Disney con una multa da € 62.500,00 per un controverso episodio della serie I Griffin, trasmesso sul canale Fox (disponibile mediante Sky in Italia) di proprietà della stessa azienda poc’anzi citata, sulla nascita di Gesù.

Agcom multa Disney a causa de I Griffin

L’episodio, il numero 8 della Stagione 11, è andato per la prima volta in America il 23 dicembre 2012, mentre in Italia, in chiaro, il 10 settembre 2015 (in DVD) e su Mediaset Italia 2 il 20 febbraio 2021. In questo specifico caso, l’episodio è stato segnalato dopo essere stato riproposto in Italia su Fox a marzo 2021.

Il provvedimento, come riportato qui nell’ordinanza N. 161/21/CSP dell’Autorità, è andato in porto il 29 luglio e subito dopo la trasmissione dell’episodio in questione, intitolato Gesù, Giuseppe e Maria.

griffin agcom multa disney

L’episodio è stato riproposto in fascia protetta ed è stato contestato e sanzionato poichè, secondo l’analisi dell’Autorità, nocivo allo sviluppo fisico, psichico o morale dei minori.  L’episodio presentava contenuti e dialoghi di natura volgari e liberà di offesa ai credi religiosi. Secondo l’Autorità, ancora, l’episodio nel complesso può contribuire a pregiudicare e danneggiare i delicati complessi processi di apprendimento dall’esperienza e di discernimento tra valori diversi o opposti, nei quali si sostanziano lo svolgimento e la formazione della personalità del minorenne.

La difesa di Disney

Disney ha provato in ogni caso a difendere il proprio operato sottolineando che I Griffin non sono un programma per bambini, ma uno show di animazione ti puro stampo comedy concepito per un pubblico più maturo, così come anche il canale Fox che lo trasmette. Tuttavia, ha ribattuto l’Autorità, lo stesso canale è posizionato nella guida elettronica dei programmi (EPG) di Sky nell’arco di numerazione 100, ovvero distante dalla fascia non dedicata ai minori che inizia al numero 600.

Fare zapping permette ai bambini di raggiungere più facilmente quella fascia numerica e, di conseguenza, diventa più consistente il pericolo di incappare in spettacoli non propriamente educativi, sebbene al giorno d’oggi vi siano svariate modalità per proteggere il minore da tali contenuti.