Parchi divertimento

Guida ad Halloween a Disneyland Paris ed Europa Park con Traumatica

Il mese di Ottobre è tempo di Halloween, e non c’è posto migliore di un parco divertimenti per mettere in scena i migliori allestimenti ed eventi a tema dedicati, che vanno di fatto a modificare più o meno incisivamente l’offerta del parco grazie a serate serate speciali, in particolare quella del 31 Ottobre.

Abbiamo visto le proposte per Halloween nei migliori parchi divertimento italiani . Aprendosi verso l’Europa le proposte di alta qualità non mancano.  In generale Ottobre è un ottimo periodo per visitare i parchi, sia per affluenza, mediamente inferiore al picco estivo, che per temperatura, ancora accettabile in molte zone d’Europa rispetto al periodo invernale (ovvero la stagione natalizia). Praticamente tutti i migliori parchi in Europa si impegnano al massimo per offrire al pubblico un evento di buon livello, con alcune punte d’eccellenza. In generale qualunque parco si scelga di visitare, tutti organizzano qualcosa e tematizzano, anche un minimo, ma altri hanno fatto di Halloween il periodo di punta in termini di offerta complessiva e qualità. Vediamo le due proposte migliori:

Halloween a Disneyland Paris

Benché tale festa sia associata a tutto ciò che è pauroso, la Disney non poteva certo stare a guardare. Dunque in questo periodo di Halloween ha saputo reinventare il parco, con un’offerta importante ma rigorosamente a misura di famiglia.

Parchi a tema
  • La tematizzazione d’eccellenza di Disneyland Paris in questo periodo si arricchisce ulteriormente. In particolare cambiano le tonalità dei colori delle piante nelle aiuole di ingresso, tendenti al rosso ed all’arancione. La Main Street USA si popola di zucche stilizzate a forma di testa di Topolino, oppure sotto forma di fioriera. L’area d’ingresso e Frontierland si arricchiscono con elaborate ghirlande arancioni, Fantasyland diventa il regno di Malefica con un rovo si spine in sostituzione della classica spada nella roccia… . Comunque, le modifiche più importanti si trovano proprio a Frontierland, parzialmente dedicata al grande successo d’animazione Pixar: Coco. Il paese di Thunder Mesa è decorato con bandierine di Miguel, gli spettri dell’aldilà e gli spiriti come il cane Dante. Visivamente molto bello e perfettamente adatto ai più piccoli.
  • Alla parata standard Star’s on Parade se ne aggiunge una seconda: Mickey’s Halloween Celebration, in scena due volte al giorno, la quale prevede una serie di carri a tema ed esibizioni sui palchi della piazza centrale.
  • Presso il teatro del castello all’area aperta va in scena cinque volte al giorno “Are You Brave Enough?“, uno spettacolo i cui protagonisti sono i cattivi delle favole Disney che cantano e danzano dal vivo. Troviamo ad esempio Dr. Facilier (dalla Principessa ed il ranocchio), le sorelle di Cenerentola, Crudelia De Mon e la star più importante: la strega del mare Ursula.
  • Al parco Walt Disney Studios la celebre attrazione The Twilight Zone: Tower of Terror, inaugurata nel lontano 2007 e sempre popolarissima, è fruibile in una versione inedita con una storia nuova, ma soprattutto l’introduzione dei cicli di caduta casuali. In pratica, la Tower of Terror è “un ascensore che funziona male”. L’evoluzione delle classiche torri di caduta. Prima d’ora il ciclo dell’attrazione è stato sempre lo stesso, da sempre. Adesso non più, rendendo l’attrazione molto più ripetibile e divertente.
  • Lo spettacolo di chiusura Illuminations offre un’introduzione di tre minuti dedicata ai cattivi Disney.
  • Gli incontri con i personaggi Disney diventano ancora più speciali. I classici Topolino, Minnie ed i suoi amici si presentano con costumi inediti. Inoltre si potranno incontrare i cattivi, come Malefica o la regina di cuori (da Alice nel Paese delle Meraviglie). Personaggi che non è possibile trovare il resto dell’anno.

Il clou dei festeggiamenti si avrà nelle serate 26 e 31 ottobre, quando il parco sarà aperto dalle 20.00 alle 2.00 solo per chi avrà acquistato un biglietto separato (€ 69 o € 79 sia per adulti che bambini a seconda della serata scelta). Durante questi due eventi molte attrazioni saranno fruibili ed è prevista una maxi parata speciale. Inoltre sono gli unici due momenti dell’anno in cui è consentito entrare mascherati dentro il parco.

Parchi a tema

Da segnalare che questi biglietti sono a disponibilità limitata. È successo non di rado che il giorno stesso non siano più disponibili. Si consiglia quindi di acquistarli in anticipo sul sito ufficiale.

Halloween  ad Europa Park

Disneyland Paris incentra tutta la sua offerta sulla famiglia. Europa Park invece propone, con ampio margine su tutti gli altri, il miglior Halloween europeo per adulti.

Parchi a tema

Il miglior parco europeo chiaramente accontenta tutti. Di giorno tutti gli ospiti, grandi e piccini, sono i benvenuti.

  • Tutto il parco viene tematizzato con una mole di materiale impressionante: 180.000 zucche di ogni forma. Ben 15.000 crisantemi, 3.000 balle di paglia, 6.000 piante di mais, alberi rivestiti di ragnatele e un’illuminazione spettrale creano un’atmosfera diversa e molto gradevole.
  • In area austriaca è possibile ammirare la mostra di sculture artigianali Halloween di Sabbia, in area tedesca invece è stata allestita la mostra delle zucche, di ogni forma e dimensione, magistralmente sistemate per realizzare grandi figure a tema.
  • La parata cambia completamente rispetto al periodo estivo con nuovi carri e costumi spaventosi ma non troppo.
  • Il palaghiaccio in area greca propone un nuovo spettacolo: Super’Ice the Celtic Shadows, il piccolo teatro irlandese uno spettacolo di marionette, mentre il cinema 4D cambia filmato. Verrà proiettato il cortometraggio prodotto dalla Mack Media Ed&Edda: Una Notte nel Parco
  • La classica attrazione delle tazze rotanti in area olandese diventa indoor, completamente al buio al ritmo di note spettrali.
  • In area Svizzera verrà offerto intrattenimento per i più piccoli in un villaggio Halloween dedicato.
  • È stato allestito un percorso horror all’interno dell’area regno Unito, consigliato ai bambini a partire dai 12 anni sempre accompagnati da un adulto. Ogni anno sempre differente, questa volta il nome scelto è Bloody Mary’s Mansion.

Le serate Traumatica

Si tratta dell’evento di Halloween migliore in Europa. Pluripremiato in modo praticamente seriale anno dopo anno con riconoscimenti da ogni parte del mondo, dai Parksmania Awards ai Golden Ticket Awards.

È stato possibile mantenere una qualità di livello grazie alla scelta, obbligata per chi vuole offrire un certo tipo di standard, di proporre Traumatica come evento totalmente scollegato dal parco, infatti si paga a parte e si svolge la sera, dopo la chiusura di Europa Park. Tutto in un’area dedicata con accesso separato.

L’offerta d’intrattenimento in dettaglio

Traumatica è concepito come un paese in rovina, in cui cinque mostruose fazioni si contendono il territorio. Ognuna di esse risiede nei propri covi, che diventano quindi i percorsi horror. Ce ne sono ben cinque: Ghouls, le ombre, i caduti, il branco e la resistenza.

Tutte le creature delle cinque fazioni sono state generate da Myra Moon Mistress, la dea di Traumatica. Tutta l’area è costruita intorno ad una storia articolata, non si tratta di percorsi a caso scollegati tra loro. Questo personaggio ha un ruolo particolarmente importante, ed è anche la protagonista di uno spettacolo.

Quando l’ultimo sole tramontò in Occidente, questa lotta sembrò determinata e le creature di Traumatica emersero dalla notte per governare la terra e massacrare i resti dell’umanità. Ma poiché anche la morte ha bisogno della vita, una dea è nata dal crepuscolo della luna con il potere sull’equilibrio e del dominio di Traumatica.

Myra Moon Mistress può determinare l’equilibrio di potere nel mondo di Traumatica. È solo lei che ha la capacità di creare “Moonshine”, il siero che rende il suo entourage, i Servi della Luna, dipendenti da lei. L’autoproclamata dea di Traumatica svolge un ruolo molto speciale in questo mondo. L’unica domanda è: è davvero quello che afferma di essere ?

Oltre a questo show, ne va in scena un secondo all’interno di quello che durante il giorno è il palaghiaccio (indicato come ice stadium), il cui orario viene comunicato all’ingresso di Traumatica e nell’app ufficiale del parco.

Benché l’evento sia scollegato dal parco, tenendosi comunque in alcune aree in comune, saranno fruibili anche alcune attrazioni: i family coaster Pegasus e Matterhorn Blitz, la dark ride interattiva Abenteuer Atlantis e la mad house Cassandra’s Curse.

Il Vampire’s Club

È una discoteca a tema horror allestita solo in alcune date selezionate. L’accesso è indipendente da Traumatica e l’ingresso è rigorosamente vietato ai minori di 18 anni. Si precisa che il biglietto per questa discoteca non include quello per l’evento Traumatica.

Alcune informazioni pratiche

  • La partecipazione all’evento è consentita solo ed esclusivamente a partire dai 16 anni d’età. È richiesto un documento d’identità all’ingresso.
  • L’evento si svolge a partire dalle 18:45 con accesso ai percorsi horror a partire dalle 19:30 e fino alle 23:00, ma la chiusura dell’area avviene molto più tardi.
  • L’acquisto del biglietto d’ingresso deve avvenire prima del giorno prescelto in quanto normalmente non vengono venduti il giorno stesso, a meno di disponibilità residua, ed i biglietti si esauriscono in fretta.
  • È vietato indossare qualunque tipo di costume e travestimento.
  • Si consiglia di arrivare con largo anticipo, in quanto all’ingresso vi sono controlli rigorosi per evitare l’introduzione di cibo e materiale pericoloso.
  • Durante l’evento Traumatica l’affluenza è elevata. Non è detto che si riesca a provare tutto. Per chi volesse, sono disponibili biglietti di tipo express per saltare le file e garantirsi un posto durante lo spettacolo principale ad un costo come minimo doppio rispetto al biglietto standard.
  • Tutte le informazioni sulle date in cui si tiene l’evento, il regolamento nonché la possibilità di acquistare i biglietti sul sito ufficiale di Traumatica.

Per decorare la propria casa in tema consigliamo un kit completo per Halloween.